[French] – Il gruppo di Danielle

Brennan – Bruno Bruni
Lacombe – Chris Marvin
Montand – Marc Menard
Nadine – Alexandra Tobas
Robert – Guillaume Dabinpons


Brennan – Bruno Bruni

Brennan è uno dei francesi arrivati sull’Isola per un naufragio nel 1988.

La prima volta che sentiamo il suo nome è quando i Losties intercettano per la prima volta il messaggio di aiuto registrato da Danielle proveniente dalla Torre Radio. (1.02 – Pilot)

Lo stesso messaggio lo riascoltiamo nitidamente quando i Losties riescono a raggiungere la Torre accompagnati da Danielle, all’interno nella stanza della torre si sente “il est dehors. Il est dehors et Brennan pris les clefs “ (è fuori. è fuori e Brennan ha preso le chiavi.) Danielle ad Alex “L’ho registrato 16 anni fa. Tre giorni prima che nascessi”. (3.22 – 3.23 – Attraverso lo specchio – Through the looking glass)

Brennan e gli altri 5 suoi colleghi si trovano in un gommone di salvataggio sotto una pioggia battente. Robert “Ma io te l’ho detto, non avremmo mai dovuto seguire quelle maledette cifre!” Montand “Ma non è colpa mia, Robert. Brennan doveva tenere il sonar!” Brennan “Ma io lo stavo facendo, Montand! Già ve l’ho detto, gli stumenti hanno funzionato male!” Rousseau “Un uomo in mare!”. È Jin. (5.04 – Il piccolo principe – The little prince)

È mattino e il gruppo deciderà di raggiungere la torre radio, arrivati nella giungla Nadine scompare, ma poco dopo il suo corpo precipiterà dall’alto senza vita e il Fumo nero afferrerà Montand trascinandolo in un buco alla base del Tempio, tutti cercano di tirar fuori Montand mantenendolo da un braccio ma il fumo lo risucchia e il braccio destro si spezza restando in mano ai suoi amici, dal basso si sente la voce di Montand chiedere aiuto, Robert decide che nessuno dovrà esser abbandonato, tutti gli uomini entrano lì sotto a recuperare l’amico.

Flash: gennaio 1989

In spiaggia è stato allestito un campo dai francesi, c’è una cassa di esplosivo proveniente dalla Black Rock, lì vicino i corpi di Brennan e Lacombe uccisi con colpi di fucile da Danielle. (5.05 – Questo posto è la morte – This place is death)

Curiosità

A quale chiave si riferisce Danielle, nel messaggio di soccorso registrato alla Torre Radio, che aveva preso Brennan?

Filmografia Bruno Bruni Jr.

torna su

Lacombe – Chris Marvin

Lacombe fa parte della spedizione francese che naufraga sull’Isola nel 1988 a causa di una tempesta, lo vediamo recuperare un violino pieno d’acqua. (5.04 – Il piccolo principe – The little prince)

Tutto il gruppo deciderà di raggiungere la torre radio, ma penetrati nella giungla Nadine scompare, Montand dice a Lacombe di cercarla, ma il corpo della ragazza precipita dall’alto e il Fumo nero afferra Montand e lo trascina fino ad un buco alla base del Tempio, Lacombe insieme agli amici riescono a tenere Montand da un braccio per tirarlo fuori di lì, ma la forza del fumo ha la meglio, il braccio destro si spezza e il corpo viene risucchiato nel fosso, ma dal basso si sente la voce del ragazzo che chiede aiuto e Robert decide che nessuno dovrà esser abbandonato, così lui, Lacombe e Brennan vanno a recuperare l’amico.

Flash: gennaio 1989

In spiaggia è stato allestito un campo dai francesi, c’è una cassa di esplosivo proveniente dalla Black Rock, lì vicino i corpi di Brennan e Lacombe uccisi con colpi di fucile da Danielle. (5.05 – Questo posto è la morte – This place is death)

Curiosità

Questo personaggio risulta non creditato negli extra, nominato nel dialogo della 5.05 – Questo posto è la morte – This place is death.

Un personaggio di nome Claude Lacombe era il leader di un gruppo scientifico francese nel film di Steven Spielberg Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo.

torna su

Montand – Marc Menard

Montand nel 1988 fa parte del gruppo dei francesi che arrivano sull’Isola a causa di un naufragio, si ritrovano in 6, 4 uomini e 2 donne, su un gommone sotto la pioggia battente e Montand litiga con Robert sulle colpe dell’accaduto.

Robert “Ma io te l’ho detto, non avremmo mai dovuto seguire quelle maledette cifre!” Montand “Ma non è colpa mia, Robert. Brennan doveva tenere il sonar!” Brennan “Ma io lo stavo facendo, Montand! Già ve l’ho detto, gli stumenti hanno funzionato male!” Rousseau “Un uomo in mare!”. È Jin. (5.04 – Il piccolo principe – The little prince)

Sulla spiaggia, dalla radio si sente “4… 8…” Montand “Robert.. guarda, il segnale viene dall’Isola” Robert “Puoi determinarne la sorgente?” Dalla radio si sente “15… 16…” Montand “Certo che sì, guarda” Robert “Credi che l’isola sia abitata?” Montand “Non lo so” Rousseau “Come va? Come ti senti?” Jin “non capisco” Rousseau “Parli inglese?” Jin “Un poco” Rousseau “come sei arrivato qui?” Jin “nave” Robert “Chi è?” Montand “Chi se ne frega chi è. Che ci fa qui?” Rousseau “Dice che è venuto in nave” Robert “Quale nave?” Jin “E’ andata. Affondata” Rousseau “Deve essersi imbattuto nella stessa tempesta che abbiamo trovato noi” Montand “Chi sei? Da quanto sei in acqua?” Jin “Non lo so” Montand “Come fai a non sapere come sei finito nel mezzo dell’oceano, eh?” Rousseau “Montand! Lascialo, è in stato di choc. Abbiamo dell’acqua da dargli?” Robert “Si… Tieni” Rousseau “Grazie Robert, Come ti chiami?” Jin “Kwon Jin-Soo. Jin” Rousseau “Ciao, Jin. Io mi chiamo Danielle. Danielle Rousseau”.

Jin “Ti chiami Rousseau? Danielle Rousseau?” D “Si, esatto” Jin “Da dove venite?” Danielle “Siamo salpati da Tahiti” Jin “Quando?” Danielle “Il 15 Novembre” Jin “No. Anno…” Danielle “1988” Jin “Andiamo a cercare il mio campo” Danielle “Quale campo?” Robert “Eri gia’ su quest’isola?” Jin “Avete visto un elicottero?” Montand “Prima la barca, ora l’elicottero… Fra un po’ ci parlerà di un sottomarino”.

I francesi convincono Jin a portarli alla torre radio ma nella foresta improvvisamente si accorgono che è sparita Nadine, Montand contrariato ipotizza che la ragazza si sia fatta distrarre andando dietro a una farfalla, ma si sente il “rumore” del Fumo Nero. Esplode una zolla di terreno e precipita dal cielo il corpo dilaniato di Nadine.

Il Fumo nero si avvicina a Montand, lo afferra per un piede e lo trascina via, i suoi compagni riescono ad acchiapparlo per il braccio sinistro, ma il Fumo lo trascina velocemente e lo tira dentro un buco alla base del Tempio, gli amici non lo mollano ma il Fumo avviluppa il ragazzo anche sulla spalla e lo tira completamente giù nel foro, si strappa il braccio sinistro di Montand che resta in mano agli altri francesi.

Montand da lì sotto li chiama “Aiutatemi! Sono ferito! Se n’e’ andato… Vi prego! Ho bisogno d’aiuto!” Robert “Dobbiamo scendere a recuperarlo!” Montand “Sono ferito! Aiutatemi, vi prego!”. Jin tenta di non farli entrare, Robert “Non si lascia indietro nessuno!”, entrano tutti nel buco, Jin trattiene Danielle e le dice di non entrare… per il bambino.
C’è un flash, Danielle a Jin accecato gli chiede “che ti succede?” (dal 18.11.88 al gennaio 1989), Jin si ritrova nello stesso luogo da solo, il braccio di Montand è ancora lì ma degradato. (5.05 – Questo posto è la morte – This place is death)

Filmografia Marc Menard

torna su

Nadine – Alexandra Tobas

Nadine fa parte del gruppo dei ricercatori francesi arrivati sull’Isola per un naufragio il 18.11.88. Arrivati in spiaggia su un gommone, dopo esser sopravvissuti alla tempesta, Montand e gli altri uomini del gruppo decidono di andare alla torre radio condotti da Jin trovato esanime anch’esso in mare su un pezzo di relitto. (5.04 – Il piccolo principe – The little prince)

Dopo poco penetrati nella giungla Nadine sparisce, subito Montand ipotizza che “Questo è ciò che succede quando si portano le donne. Probabilmente si e’ allontanata seguendo una farfalla”. Si sente il “rumore” del Fumo Nero, esplode una zolla di terreno e precipita dal cielo il corpo di Nadine dilaniato dal Fumo. (5.05 – Questo posto è la morte – This place is death)

torna su

Robert – Guillaume Dabinpons

Robert fa parte della spedizione francese che per un naufragio è arrivato sull’isola, compagno di Danielle e padre di Alex.

Il 18.11.88 in un gommone sotto una pioggia battente lui, altri 3 uomini, Nadine e la sua compagna incinta Danielle trovano un uomo in mare, Jin. (5.04 – Il piccolo principe – The little prince)

Arrivati in spiaggia litiga con Montand sulle colpe e sul da farsi, alla fine decidono di andare alla torre radio dell’isola, ma nella giungla vengono attaccati dal Fumo nero che uccide Nadine e afferra Montand, Robert e i suoi compagni riescono a prenderlo per un braccio e vengono tutti trascinati in un buco alla base del Tempio, ma il Fumo è più forte di loro e tira giù Montand a cui si spezza un braccio che resta nelle mani dei suoi amici. Ma dalla profondità della fossa Montand chiede aiuto e Robert decide che nessuno di loro deve abbandonarlo così entrano tutti nel foro tranne Danielle, convinta da Jin a salvaguardare il suo bambino.

Flash: gennaio 1989

In spiaggia, il campo francese, c’è il carillon che Robert ha regalato a Danielle, una cassa di esplosivo proveniente dalla Black Rock, lì vicino i corpi di Brennan e Lacombe uccisi da colpi di fucile. Danielle tiene anche Robert sotto tiro.
Robert “Che ti succede? Metti giù il fucile! Danielle, non farlo! Sono io!” Danielle “Tu non sei Robert! Sei qualcun altro! Quella cosa ti ha cambiato!” R “Ti prego, Danielle… metti giù quell’arma. Ti amo. Perché ti comporti così?” D “Perché tu non sei Robert. Sei malato. Quel mostro ti ha reso malato” R “Non è un mostro… È un sistema di sicurezza che sta a guardia di quel tempio. Ora… metti giù il fucile. Ti amo, Danielle. Non voglio che capiti niente… a te… o al nostro bambino. Ti prego… non farlo”. Robert spara a Danielle il fucile non funziona (lei aveva tolto il percussore al fucile 1.09 – Solitudine – Solitary (Sayid)). Danielle gli spara e lo uccide.
(5.05 – Questo posto è la morte – This place is death)

Filmografia Guillaume Dabinpons

torna su

autrice profili: losttuttalavita
art & photo: keira

Rispondi