Daniel Faraday – Personaggi minori

Abigail Spencer – Imelda Corcoran
Theresa Spencer – Sarah Farooqui

Caroline – Peggy Anne Siegmund
Inserviente Oxford – Dan Hildebrand
Penny Milton – Sonya Walger
Presentatrice – Jill Kuramoto


Abigail Spencer – Imelda Corcoran

Abigail sorella di Theresa Spencer donna che vive in uno stato vegetativo.
Desmond bussa alla loro porta in cerca di risposte.
Desmond “Sto cercando Theresa Spencer” Abigail “Sono Abigail Spencer, Theresa è mia sorella” Des “Bene, ehm… posso parlarle?” A “Vuole parlare a Theresa?” D “Sì, ho avuto il suo nome da… un gentiluomo che ho incontrato all’università di Oxford. Daniel Faraday” A “Daniel Faraday? Perché non l’ha detto subito? Prego… entri subito. Non gliel’ha detto, vero?” D “No… non me l’aveva detto. Ci può sentire?” A “No. Theresa è altrove, in questo momento” D “Altrove? Cosa intende?” A “A volte si sveglia pensando di avere 3 anni, e vuole sapere dov’è la sua bambola… Ieri stava parlando a nostro padre. Ma è morto 5 anni fa” D “Mi dispiace. è stato un errore, non sarei dovuto venire” A “Certo. Perché dovrebbe voler restare? Di sicuro Daniel non ce l’ha fatta” D “L’ha lasciata in questo stato?” A “Se n’è andato negli States, e non si è più saputo niente di lui… l’ha abbandonata. Quale uomo farebbe una cosa simile? Non so proprio cosa avremmo fatto, se non fosse stato per il signor Widmore” D “Mi scusi. Chi?” A “il mecenate di Daniel. Ha finanziato la sua ricerca… e si è assunto la responsabilità dei risultati. Si è preso cura di Theresa fin da quando è cominciato. Tutto quello che vede qui, lo dobbiamo al signor Widmore”. (5.03 – La bomba – Jughead)

Curiosità

Nel Casting call viene descritta: [Abigail] Donna, 30 anni, britannica; classe operaia. Stoica – ma profondamente ferita. Ha un modo di esprimersi amaro e sarcastico, anche se lei è una fedele assistente a cuore. Guest Star per un giorno

torna su

Caroline – Peggy Anne Siegmund

Caroline è la badante di Daniel Faraday nel 2007in Essex, Massachusetts, assistendolo a casa poiché affetto da vuoti di memoria.

In tv “Questo straordinario filmato ci arriva dalla Christiane I, una nave di soccorso…” badante “Come vuoi le uova, Dan?” tv “Per più di due mesi, ha scandagliato le profondità della Faglia di Sunda…” badante “Cos’è successo, hanno trovato quell’aereo scomparso? Dan? Dan, Perché sei così turbato?” Daniel “Non lo so”. (4.02 – Morte accertata – Confirmed dead)

Qualcuno suona alla porta, Caroline apre, è Charles Widmore, lo fa accomodare e gli prepara una tazza di tè. (5.14 – Costanti e variabili – The variable)

torna su

Presentatrice – Jill Kuramoto

presentatrice

Presentatrice americana che annuncia al mondo il ritrovamento del volo Oceanic 815 nella fossa Oceanica della Sunda.

Viene seguita in tv da Daniel Faraday e dalla sua badante nella prima parte dell’episodio 4.02 – Morte accertata – Confirmed dead,  nella parte finale della stessa puntata un altro suo servizio viene visto da Frank Lapidus.

A New York verrà seguita anche da Michael Dawson, mentre è nel suo appartamento tentando di suicidarsi con un colpo di pistola. (4.08 – Vi presento Kevin Johnson – Meet Kevin Johnson)

Servizio guardato da Faraday

“Questa immagine evocativa ci arriva dalla “Christiane I”, un natante di salvataggio nell’Oceano Indiano. Per piu’ di due mesi, ha scandagliato la fossa di Sunda, al largo di Bali, alla ricerca di resti di navi mercantili affondate. Durante la notte scorsa, due robot controllati a distanza, detti R.O.V.S., hanno avuto modo di verificare, quello che L’Ente Nazionale di sicurezza dei trasporti ha temuto a lungo, e cioe’ che il velivolo scomparso dopo la partenza da Sydney, Australia, il 22 settembre del 2004. Questa immagine conferma che il volo Oceanic 815 e’ in effetti precipitato in mare. Nonostante questa tragica scoperta le famiglie delle vittime dicono di sentirsi abbandonate senza alcun senso di conclusione”.

Servizio ascoltato da Lapidus

“Vogliamo avvisare i nostri telespettatori che le immagini che stanno per vedere sono esplicite. Le consigliamo a discrezione dei telespettatori. Le autorita’ hanno diffuso un drammatico documentario

dei resti inabissati del volo Oceanic 815. L’ Ente Nazionale per la sicurezza dei trasporti ha disposto un filo diretto per le famiglie delle vittime della Oceanic. L’Ente ha avviato le procedure per l’identificazione delle vittime. Abbiamo conferma che questo fosse il pilota il capitano Seth Norris. In una dichiarazione, l’Ente ha detto che, “Data la grande profondità del il recupero dei corpi dovrebbe essere quasi impossibile” Possiamo solo sperare che l’identificazione porti rassegnazione ai familiari delle vittime.”

Servizio guardato da Michael

“Il relitto del volo 815 della Oceanic e’ stato ritrovato. Queste immagini confermano che l’aereo è in effetti precipitato in mare. A queste tremende profondita’, ci sono poche speranze di recuperare i resti. Gli investigatori sono scettici anche sulla possibilita’ di recuperare la scatola nera dell’Oceanic 815. La vera storia dietro a quello che e’ successo a questo fatale aereo di linea potrebbe essere andata persa assieme ai 324 passeggeri che vi erano a bordo. Ma nonostante questa tragica scoperta, i familiari delle vittime sperano ancora che…”

torna su

Theresa Spencer – Sarah Farooqui

Theresa, ex fidanzata ed assistente di laboratorio di Daniel Faraday all’Università di Oxford.
Dopo gli esperimenti di Daniel, nel 1996 sulla cavia Eloise, dopo la “visita” di Desmond, sottoporrà  prima se stesso e poi anche Theresa allo stesso trattamento-esperimento.
Theresa assisterà alla laurea di Daniel ad Oxford, usciti dall’università incontreranno Eloise, la madre di Faraday che per festeggiare aveva prenotato in un ristorantino arabo lì vicino, Daniel e Theresa accettano entusiasti ma Eloise chiede alla ragazza di non andare perchè era tanto tempo che non vedeva il figlio e voleva stare un po’ di tempo sola con lui. Theresa risponde che capisce e accetta di rivedere Daniel più tardi. (5.14 – Costanti e variabili – The variable)

Probabilmente a lei accadrà quello che stava succedendo a Desmond nel 1996, quando ancora non aveva una “Costante”.
Desmond “Cos’è successo?” Faraday “Oh, uh, sei tornato. E…sei stato via per quasi 75 minuti” D “Via?” F “Oh, sì. Sì, sì. Sei… vuf. Sei diventato catatonico nel bel mezzo di una frase. Ti ho dovuto portare alla sedia. Allora, immagino tu fossi…eri di nuovo nel futuro?” D “Si” F “Per quanto?” D “Non lo so. Cinque minuti? perché continua a succedere?” F “Uh, nel tuo caso, immagino che la progressione sia esponenziale. Ogni volta che la tua coscienza salta nel futuro, diventa sempre più difficile tornare indietro. Starei attento ad attraversare la strada se fossi in te” D “Cosa le è successo?” alla cavia Eloise, F “è morta” D “Si, lo vedo. Come?” F “Aneurisma cerebrale, probabilmente. Non lo so. Più tardi farò un’autopsia” D “Succederà anche a me?” F “Gli effetti sembrano variare da caso a caso, ma, uh…” D “Rispondimi! Se continua a succedere, morirò?” F “Non lo so. Penso… che il cervello di Eloise sia andato in corto circuito. I salti tra il presente ed il futuro… alla fine lei… non riusciva più a stabilire cosa fosse cosa. Non aveva un’ancora” D “Che intendi, “un’ancora”?” F “Qualcosa di familiare in tutti e due i momenti. Tutto questo… lo vedi? è pieno di variabili. è casuale. è caotico. Ogni equazione ha bisogno di stabilità, di qualcosa di conosciuto. Si chiama costante. Desmond, tu non hai nessuna costante. Quando vai nel futuro, niente lì ti è familiare. Perciò se vuoi fermare questa cosa, allora devi trovare qualcosa lì, qualcosa a cui tu tieni veramente che esista anche qui nel 1996” (4.05 – La costante – The constant)

Infatti vediamo poi Theresa nel 2008, dopo l’esposizione prolungata alle radiazioni elettromagnetiche dell’esperimento di Daniel, si trova a casa nel suo letto con dei macchinari e tubi che la nutrono, poiché è in uno stato vegetativo, la sorella Abigail spiega a Desmond di chi è la colpa e chi è stato invece a donare tutti i macchinari e l’assistenza per tenere in vita Theresa.
Desmond è arrivata a lei da una foto, di lei e Daniel abbracciati, trovata nello studio ormai abbandonato di Faraday al dipartimento di fisica dell’università di Oxford.
Desmond “Sto cercando Theresa Spencer” Abigail “Sono Abigail Spencer, Theresa è mia sorella” Des “Bene, ehm… posso parlarle?” A “Vuole parlare a Theresa?” D “Sì, ho avuto il suo nome da… un gentiluomo che ho incontrato all’università di Oxford. Daniel Faraday” A “Daniel Faraday? Perché non l’ha detto subito? Prego… entri subito. Non gliel’ha detto, vero?” D “No… non me l’aveva detto. Ci può sentire?” A “No. Theresa è altrove, in questo momento” D “Altrove? Cosa intende?” A “A volte si sveglia pensando di avere 3 anni, e vuole sapere dov’è la sua bambola… Ieri stava parlando a nostro padre. Ma è morto 5 anni fa” D “Mi dispiace. è stato un errore, non sarei dovuto venire” A “Certo. Perché dovrebbe voler restare? Di sicuro Daniel non ce l’ha fatta” D “L’ha lasciata in questo stato?” A “Se n’è andato negli States, e non si è più saputo niente di lui… l’ha abbandonata. Quale uomo farebbe una cosa simile? Non so proprio cosa avremmo fatto, se non fosse stato per il signor Widmore” D “Mi scusi. Chi?” A “il mecenate di Daniel. Ha finanziato la sua ricerca… e si è assunto la responsabilità dei risultati. Si è preso cura di Theresa fin da quando è cominciato. Tutto quello che vede qui, lo dobbiamo al signor Widmore”. (5.03 – La bomba – Jughead)

Curiosità

Nel Casting call viene descritta: [Teresa] Donna, 30 anni, inglese, bionda. Soffre di demenza, ma ha anche brevi periodi di completa lucidità. Guest Star per un giorno, forse più.

torna su

autrici:losttuttalavita e keira
fonte filmografie: imdb.com

Rispondi