Four Weddings and a Funeral

Miniserie televisiva USA basata sul film omonimo, del 1994 diretto da Mike Newell, ma che rimescola le carte e aggiunge un pò di pepe alle vicende.

L’unico cadeaux legato veramente al film originale è la partecipazione di Andie MacDowell nel ruolo della madre di una delle protagoniste, ma non la rispettiva Carrie qui.

La produttrice è Mindy Kaling, l’attrice pluripremiata della sua sitcom The Mindy Project.

L’idea dell’emittente Hulu che la produce è quella di realizzare una serie antologica in cui ogni stagione sarà ambientata in un luogo diverso e sarà incentrata su un gruppo di amici alle prese ognuno con le proprie vicende matrimoniali e ovviamente con un funerale.

Nella prima stagione troviamo quattro amici che si riuniscono in occasione del matrimonio di una di loro che viene mollata sull’altare prima del fatidico “si” (come accade nel film a “facciadichiulo”/Anna Chancellor) portando tutti glia mici stretti a rendersi conto che le loro vite non sono così perfette come pensavano.

Lei dall’america vola a Londra per il matrimonio della sua migliore amica, mentre a “casa” ha un lavoro come promotrice politica dell’uomo che diverrà senatore essendone anche l’amante, la sposa è una designer che dopo esser stata abbandonata all’altare si vede anche tagliare i fondi dalla famiglia che vorrebbe ritornasse in America con loro, poi c’è il loro amico insegnante/scrittore innamorato da sempre della protagonista sin dalla scuola, un altro che scopre di avere una figlia e una fidanzata che odia le bugie, e lo sposo, che dopo aver conosciuto “lei” all’aeroporto non riesce a togliersela dalla testa, e poi c’è la vicina di casa ricca ed annoiata che compete per il ruolo di “miglior amica” della sposa abbandonata.

Come finirà? …..Ma ovviamente con Qauttro martrimoni e un funerale!

La miniserie è composta da 12 episodi da 50 minuti ognuno, su Hulu dal 31 luglio 2019.

Diverso ma carino.

Rating: ★★★★★★¾☆☆☆ 

Ideatore: Mindy Kaling, Matt Warburton
Soggetto: Richard Curtis
Regista: Tristram Shapeero, Tom Marshall, Catherine Morshead
Sceneggiatore: Mindy Kaling, Matt Warburton, Meredith Dawson, Abby Ajayi, Lana Cho

Cast

Nathalie Emmanuel: Maya
Nikesh Patel: Kash
Rebecca Rittenhouse: Ainsley Howard
John Paul Reynolds: Duffy
Brandon Mychal Smith: Craig
Zoe Boyle: Gemma
Sophia La Porta: Zara
Harish Patel: Haroon
Guz Khan: Basheer
Andie MacDowell: Ainsley Howard madre
Dermot Mulroney
Tom Mison
Ashley Madekwe
Tommy Dewey
Richard Fleeshman
Anno: 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *