Turchia | Üç Kuruş

Kartal, zingaro capomafia, “protettore” di Çıngıraklı, si considera un benefattore, proteggendo il suo quartiere e la sua gente; è un capo indiscusso, tutti lo seguono e ossequiano, e per questo motivo è tenuto costantemente sotto controllo dalla polizia, capeggiata da Efe, commissario dell’Ufficio Antimafia, che aspetta solo un suo passo falso per incastrarlo, mentre Kartal lo sbeffeggia indisturbato è sicuro di sé.

Due mondi lontani e agli antipodi che si scontrano violentemente dopo svariate coltellate e una scia di omicidi che portano la firma di “3 centesimi”, come il titolo della serie: nulla sarà più lo stesso.

Il misterioso assassino, presentato come un uomo che sembra vivere una doppia vita, inscena degli incidenti stradali per accoltellare mortalmente le sue vittime: lo stesso Kartal sfiorerà la morte dopo svariate coltellate, mentre il mentore del commissario Efe, nonché figura paterna di riferimento, rimarrà ucciso durante il tentativo di acciuffare il killer.

Cosi, Efe e Kartal, per forza di cose e per un comune obiettivo, devono iniziare a collaborare per catturare l’insospettabile assassino.

E se questi due mondi non fossero così tanto agli antipodi e riservassero incredibili sorprese?
Colorato, divertente e interessante.

Postilla. Pare che tra le varie fonti di ispirazione per l’ideazione della serie ci possa essere Suburra, ma a parte lo “style” biondo di Kartal, simile a quello di Aureliano, e il suo essere gypsy come Spadino, le similitudini, imho, si fermano qui, almeno per ora.

Staremo a vedere!

Rating: ★★★★★★★☆☆☆ 

Regista: Sinan Öztürk
Sceneggiatore: Damla Serim, Murat Uyurkulak

Cast

Kartal (Uraz Kaygılaroğlu)
Efe Tekin (Ekin Koç)
İrfan (Diren Polatoğulları)
Leyla (Aslıhan Malbora)
Bahar (Nesrin Cavadzade)
Neriman (Nursel Köse)
Oktay (Civan Canova)
Ruşen (Mustafa Kırantepe)
Şesu (Uğur Yıldıran)
Nezih (Zafer Algöz)
Attila (Emrullah Cakay)
Mesut (Cenk Kangöz)
Konyalı (Alişan Uğur)
Halide (Damla Makar)
Şahin (Umutcan Ütebay)
Batu (Aytaç Uşun)
Halit (Ercan Kesal)
Çetin (Bora Akkaş)
Kiliç (Necip Memili)
Anno: 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *