Voglio una vita a forma di me

Cosa fare se capita di avere una madre cretina ex reginetta di bellezza e votata solo a quello tuttalavita?

Clover City, Texas, Willowdean Dickson, soprannominata Polpetta (Dumplin in originale) dalla madre Rosie, è una ragazza dalla corporatura robusta che decide di partecipare a un concorso di bellezza per fare un dispetto a sua madre, che è una delle organizzatrici del concorso ed è da sempre da tutti lodata per il suo aspetto perfetto, così Will decide di mettersi in gioco in nome di tutte le donne fuori dagli schemi a cui son sempre stati preclusi certi concorsi.
La sua unica fortuna è stata l’essere allevata dalla zia Rosie che le ha insegnato d’apprezzare se stessa ma da poco morta
Willowdean si sente sola al mondo visto che sua madre Lucy non ha mai saputo né voluto occuparsi di lei.

Unite ragazze in carne e un po’ strambe con delle drag queen aggiungeteci le canzoni di Dolly Parton di cui Willowdean è fans sfegatata e lo show è assicurato.

Come valore aggiunto alla pellicola un Harold Perrineau (il Michael in Lost), inizialmente irriconoscibile, nelle vesti paillettes e tacchi a spillo veramente notevoli.

Tratto dall’omonimo romanzo di Julie Murphy.

Prevedibile ma godibile.

Rating: ★★★★★★☆☆☆☆ 

Regista: Anne Fletcher

Cast

Danielle Macdonald: Willowdean “Will” “Polpetta” Dickson
Jennifer Aniston: Rosie Dickson
Odeya Rush: Ellen “Elle Belle” Dryver
Maddie Baillio: Millie Michalchuk
Bex Taylor-Klaus: Hannah Perez
Luke Benward: Bo Larson
Georgie Flores: Callie Reyes
Dove Cameron: Bekah Cotter
Harold Perrineau: Lee Wayne / Rhea Ranged
Kathy Najimy: Signora Michalchuk
Anno: 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *