4.08 – Vi presento Kevin Johnson – Meet Kevin Johnson

(96° a 97° – 26/27.12.04)

2.34 Miles dice che sono sull’Isola da 1 settimana. Ben dice che quelli della nave uccideranno tutti quelli sull’Isola e Miles non smentisce

4.06 Quella notte Gault ferma, prendendoli a pugni, due suoi membri dell’equipaggio che stavano tentando di abbandonare la Kahana. Dicendo ai suoi uomini “ho appena salvato le loro vite”, ricordando loro come son finiti Minkowski e Brandon.

5.25 Michael dice a Sayid “sono qui per morire”

7.06 Ben da ad Alex, Karl e Danielle la mappa per arrivare al Tempio e dice che è solo per gli “Altri”

11.40 (fb) Michael si schianta a tutta velocità con la macchina in un container

11.52 (fb) Occhio di Michael prima chiuso poi aperto

12.13 Nel letto vicino a Michael in ospedale c’è un uomo

12.29 (fb) Michael “Che cosa mi è successo?” Infermiera “Ha avuto un incidente d’auto, è un miracolo che sia ancora vivo”

12.35 (fb) Libby “è una notte fredda. Le ho portato delle coperte in più”. Numeri sulla strumentazione ospedaliera.

13.41 (fb) E’ Natale

14.08 (fb) Michael “Ehi, mà. Posso… entrare?” madre “No. La sai già la risposta” M “Voglio vederlo” madre “No” M “Lasciami solo parlare…” madre “Non so cos’hai detto a quel ragazzo, ma qualsiasi cosa fosse, lui non vuole vederti” M “Ti prego, mamma, è mio figlio. Ho il diritto…” madre “Credevo che foste morti. Hanno detto che il vostro aereo era precipitato in mezzo all’oceano, ma tu ti presenti qui come se niente fosse, solo che non posso dire a nessuno di te e di Walt, non posso chiamarvi con i vostri veri nomi. Lui mi parla a stento, ma si sveglia urlando nel cuore della notte, e sono io quella che deve dirgli che andrà tutto bene. Perciò finché non sarai in grado di spiegarmi dove siete stati per più di due mesi, e che cosa è successo puoi scordarti i tuoi diritti”.

16.11 (fb) Michael va a un banco dei pegni e in cambio dell’orologio che gli ha regalato Jin si fa dare una pistola con dei proiettili

17.14 (fb) Tom “Mi scusi, signore. Sa dirmi l’ora?” Michael “No, amico. No” T “Andiamo, Michael. Neanche per un vecchio amico? Manhattan, uh? Ti abbiamo fatto lasciare un’isola, e tu te ne sei andato su un’altra. Vuoi rilassarti? Sono solo venuto qui per…” M “Fallo. Coraggio, fallo!” T “Ti piacerebbe, non è vero?” M “Come hai fatto a trovarmi?” T “Siamo noi quelli che ti hanno mandato a casa, Michael. Credevi davvero che non ti avremmo tenuto sotto controllo?” M “Cosa vuoi?” T “Il tuo aiuto” M “perché dovrei aiutare il figlio di puttana che ha rapito mio figlio?” T “Te lo abbiamo ridato tutto intero, Mike. Sei tu quello che l’ha perso. Gliel’hai detto, non è così? Non riuscivi a sopportare
il senso di colpa per quello che hai fatto a quelle due donne, e così lo hai confessato a un ragazzino di 10 anni. è per questo che vuoi ucciderti, Michael? perché adesso ti guarda con occhi diversi? perché adesso sa che sei un assassino?” M “Vattene via!” T “Ho delle brutte notizie per te, amigo. Non puoi ucciderti. L’isola non te lo permetterà” M “Cosa hai detto?” T “Non importa quanto tu lo voglia, non importa in quanti modi ci proverai, non ci riuscirai. Prova a spararti se non mi credi. Hai ancora del lavoro da fare, Mike. Quando te ne renderai conto, mi troverai nell’attico dell’hotel Earle”.

19.45 (fb) Michael a casa preme il grilletto ma la pistola, seppur carica, non spara

20.06 (fb) Servizio in tv “Il relitto del volo 815 della Oceanic è stato ritrovato. Queste immagini confermano che l’aereo è in effetti precipitato in mare. A queste tremende profondità, ci sono poche speranze di recuperare i resti. Gli investigatori sono scettici anche sulla possibilità di recuperare la scatola nera dell’Oceanic 815. La vera storia dietro a quello che è successo a questo fatale aereo di linea potrebbe essere andata persa assieme ai 324 passeggeri che vi erano a bordo. Ma nonostante questa tragica scoperta, i familiari delle vittime sperano ancora che…”

20.46 (fb) Tom “Non mi capita spesso di venire sulla terraferma, perciò quando succede, mi piace concedermi qualche vizio” Michael “E così voialtri potete tranquillamente andare e venire?” T “Alcuni di noi si. Vuoi da bere?” M “Quello che voglio è che tu mi dica che ci fa il mio aereo in fondo all’oceano?” T “Quello non è il tuo aereo. è un falso. L’ha messo là sotto un uomo di nome Widmore, e ha inscenato tutto il ritrovamento dei resti” M “Inscenato? perché avrebbe inscenato un…” T “perché non vuole che qualcun altro scopra dov’è finito il vero aereo… tranne lui” M “Dovrei crederci?” T “La pallottola ti è rimbalzata sulla testa, oppure la pistola ha semplicemente fatto cilecca?” M “Dimostrami che questo tizio, Widmore, ha fatto quello che dici” T “Quello è il cimitero in Thailandia dove Widmore ha disseppellito i 300 e passa corpi di cui aveva bisogno. E c’è anche la ricevuta per l’acquisto di un vecchio 777, comprato tramite una compagnia fantoccio. E ci sono pure i registri d’imbarco della nave da carico che ha usato per scaricare tutto quell’ammasso di roba in una fossa oceanica abbastanza profonda da garantire che nessuno di quei cadaveri possa mai essere identificato. Hai idea di quanto costerebbe recuperare quei corpi?” M “Che vuoi da me, amico?” T “Tra pochi giorni, una nave da carico approderà alle Fiji. è la nave di Widmore. Abbiamo ragione di credere che sia finalmente riuscito a trovare le coordinate dell’isola, e che vi si stia dirigendo. Perciò congratulazioni, Michael, il tuo congedo a terra è terminato. Hai appena ottenuto un lavoro su quella nave. Ti presento Kevin Johnson. Ti imbarcherai alle Fiji come marinaio” M “Vuoi farmi andare sotto copertura? perché diavolo dovrei tornare a lavorare per voialtri?” T “perché se Widmore trova l’isola, sarà la fine per tutti quelli che vi si trovano. Li ucciderà tutti senza pensarci due volte. Vuoi redimerti per quello che hai fatto? Questa è la tua unica possibilità. Puoi salvare tutte le loro vite” M “No, non posso. Non posso ritornare su quell’isola” T “Non ho detto che devi tornare sull’isola. Non andrai a bordo di quella nave per ramazzare i ponti, Michael. Andrai su quella nave per uccidere tutti quelli a bordo”.

24.02 (fb) Al porto di Suva per l’imbarco. Minkowski lo scambia per un ingegnere ma poi gli dice che su quella nave sono tutti uguali, Naomi lo registra e gli dice che “è arrivata una cassa per te”, Miles gli dice “Il tuo nome non è Kevin. Non preoccuparti. L’80% delle persone su questa nave mente su qualcosa”

27.50 (fb) Lapidus “Senza offesa ma pilotavo questi affari quando tu eri ancora alle elementari? Se c’è qualcuno che deve andare per primo, quello sono io” Naomi “Già. Ma ho bisogno di te qui per trasportare la squadra degli scienziati, Frank” L “E tu cosa diavolo ci vai a fare?” N “è un’informazione riservata. Non te lo posso dire”

Lapidus “Allora qual è la tua storia, Kevin?” Michael “Prego?” L “Come sei finito su questa bagnarola?” M “Ero in cerca di avventura” L “Ah, avventura. Beh, che te ne pare di questa avventura? Hai mai sentito parlare del volo Oceanic 815?” M “Si” L “E cosa diresti se ti dicessi che l’aereo che hanno ritrovato in quella fossa oceanica non fosse l’Oceanic 815?” M “Allora cos’è?” L “Hai presente quei pazzoidi che credono che l’allunaggio sia stata una messa in scena? Beh, qui è la stessa cosa solo che è vero. è per questo che mi sono imbarcato in questo viaggio, perché il proprietario di questa nave mi crede. Charles Widmore. Crede che l’815 sia ancora là fuori da qualche parte. Cioè, riesci a immaginare cosa succederebbe…se scoprissimo che alcune di quelle persone sono ancora vive?

30.08 (fb) Keamy, Omar e altri mercenari si allenano sul ponte della nave al tiro al piattello. Kevin Johnson attirato dal rumore sale sul ponte e dice a Keamy “pensavo che questa fosse una missione di salvataggio” Keamy “Non hai qualcosa da pulire?”.

32.23 (fb) Libby appare alle spalle e dice “Non farlo, Michael”. Ma subito non c’è più.

33.19 (fb) Michael digita 7..1..7-7-6, e preme Excute, il conto alla rovescia inizia dal 15, ma, invece d’esplodere, compare una bandierina con su un cartoncino scritto “non ancora!”

34.13 (fb) Michael lancia una pallina da tennis sul muro della sua stanza, entra Minkowski “Che fai? Non è che ci diventi come Nicholson?” Michael “Cosa?” Mink “Hai presente Jack Nicholson in “Shining”, quando sta facendo rimbalzare quella palla contro il muro? E un secondo dopo… te ne vai a dar la caccia a tua moglie con un’ascia” Mich “Non sono sposato, amico” Mick “Beh, mi dispiace interromperti, ma c’è una telefonata per te” Mich “Una telefonata?” Mink “Già. Dalla terraferma. L’hanno inoltrata alla sala radio” Mich “Deve essere un errore, amico. Nessuno sa che sono qui” Mink “Beh, tu sei l’unico Kevin Johnson a bordo, perciò qualcuno sa che sei qui. Ha detto che ha davvero bisogno di parlarti. Si chiama Walt”

35.22 (fb) Michael “Walt?” Ben “Mi dispiace tanto, Michael, ma lui è ancora a New York. Quindi temo che dovrai accontentarti di me. Michael? Sei ancora lì?” M “Mi hai messo su questa nave, mi hai convinto a farla saltare per aria, e quando ho premuto quel dannato pulsante è saltata su una bandierina” B “Hai davvero attivato la bomba?” M “Non è una bomba! è una presa in giro” B “Sulla tua nave ci sono delle persone innocenti. Non hanno idea che l’uomo per cui lavorano, è un mostro. Un assassino senza coscienza nè un fine superiore. Dovevo mostrarti la differenza tra me e lui. Quando sono in guerra faccio tutto quello che deve essere fatto per vincere, ma non uccido persone innocenti” M “Ana Lucia e Libby… erano innocenti” M “Sei tu che le hai uccise, Michael. Nessuno ti aveva chiesto di farlo. Non ti biasimo, Michael. Noi avevamo il tuo ragazzo. E cosa non farebbe un uomo per suo figlio?” M “Cosa vuoi… da me?” B “Voglio che tu compili una lista di nomi di tutte le persone a bordo della nave. Quando ti richiamerò, mi darai quella lista. Poi metterai fuori uso la sala radio in cui ti trovi. Quando l’equipaggio sarà disorientato dalla mancanza delle comunicazioni, farai fuori anche i motori. In questo modo la barca non potrà mai raggiungere quest’isola, e i tuoi amici saranno al sicuro. Farai questa cosa per me, Michael?” M “Si” B “Allora puoi considerarti uno dei buoni”

38.36 Sayid e Desmond irrompono nella cabina del capitano rivelando chi è veramente Kevin Johnson. Il capitano li fissa attonito senza reagire alla rivelazione

40.28 Il gruppo di mercenari imboscati sparano a Karl uccidendolo

41.10 Sparano a Danielle. Alex urla di non sparare perché è la figlia di Ben.

Domande/Considerazioni

20.06 Il numero di passaporto e il numero 24 in basso a destra sono uguali a quelli sul passaporto di Ben/Moriarty trovato da Sayid nella stanza segreta in casa di Ben (4.03 – L’economista – The Economist (Sayid))

Rispondi