Pane e tulipani

Allegro, luminoso e leggiadro come tutti i petali dei fiori contenuti in questo delizioso film sulla ricerca della felicità.

Rosalba, madre e moglie di Pescara, ma di origini napoletane, viene dimenticata su un autogrill dai familiari dopo una gita a Paestum, invece di attendere che vadano a riprenderla decide di tornar a casa da sola, ma si ritrova ad avere un passaggio da una donna variopinta e da un uomo assonnato che va a Venezia. Rosalba alla guida invece di fermarsi a casa e di ridare il volante al suo legittimo proprietario dormiente decide di proseguire perché lei nella vita non l’ha mai vista Venezia.
Il tutto inizia come una gita ma man mano diviene una vacanza alla ricerca di se stessa, delle sue passioni e di una dimensione tutta sua, anche perché a casa manca solo una cameriera non una moglie o una madre.
Incontra tanti personaggi surreali, un ex cantante per crociere, poeta e filosofo che parla forbitamente e in rima che ora fa il cameriere in una trattoria, un fioraio anarchico che la assumerà, una vicina di casa massaggiatrice olistica ecc.
Tra sogno e realtà Rosalba trova i suoi spazi e la sua personale musica, mentre il marito la fa cercare da un idraulico con la passione per i gialli che s’improvvisa detective.
La troveranno, ma Rosalba non è più la stessa anche se ci proverà a far finta come se nulla fosse accaduto.
L’ultima frase del film “Non vorrei esser precipitosa, e se fosse arrivato il momento di darsi del tu?”
Non perdetelo!

Rating: ★★★★★★★★★★ 

Premi: – 9 DAVID DI DONATELLO 2000: MIGLIOR FILM, MIGLIOR REGIA, MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA (BRUNO GANZ), MIGLIORE ATTRICE (LICIA MAGLIETTA), MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA (GIUSEPPE BATTISTON), MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA (MARINA MASSIRONI), MIGLIORE SCENEGGIATURA, MIGLIORE FONICO DI PRESA DIRETTA (MAURIZIO ARGENTIERI), MIGLIORE DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA.
– 5 NASTRI D’ARGENTO 2000: MIGLIOR FILM, MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA, MIGLIORI ATTORI NON PROTAGONISTI (MARINA MASSIRONI E FELICE ANDREASI), MIGLIORE SCENEGGIATURA.

Regia: Silvio Soldini

Cast

Mimmo: Antonio Catania
Fernando: Bruno Ganz
Costantino: Giuseppe Battiston
Rosalba: Licia Maglietta
Grazia: Marina Massironi
Anno: 1999

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *