Trilogía del Baztán 2 – Inciso nelle ossa

Secondo film della Trilogia del Baztán, tratto dall’omonimo romanzo del 2013 scritto da Dolores Redondo.

Ancora a Baztán stanno avvenendo degli strani casi di suicidio: una serie di criminali, per lo più in prigione, iniziano ad uccidersi in maniera rituale. Sembra che tutti in passato hanno partecipato ad omicidi dove le vittime venivano smembrate e sulle braccia le veniva incisa la parola Tarttalo.

Nella mitologia basca, si fa riferimento ad un ciclope, un gigante mangiatore di uomini.

Ma la situazione è molto più complessa di così ed anche Amaia è in pericolo.

Cupo e avvincente su Netflix.

Rating: ★★★★★★¾☆☆☆ 

Soggetto: Dolores Redondo
Regista: Fernando González Molina
Sceneggiatore: Luiso Berdejo

Cast

Marta Etura: Amaia Salazar
Leonardo Sbaraglia: Juez Markina
Álvaro Cervantes: dottor Berasategui
Elvira Mínguez: Flora Salazar
Patricia López Arnaiz: Rosaura Salazar
Imanol Arias: padre Sarasola
Pedro Casablanc: commissario
Carlos Librado: Jonan Etxaide
Itziar Aizpuru: zia Engrasi
Susi Sánchez: Rosario
Miren Gaztañaga: Rosario da giovane
Paco Tous: dottor San Martín
Colin McFarlane: Aloisius Dupree
Miquel Fernández: padre di Amaia
Francesc Orella: Fermín Montes
Angel Alkain: Iriarte
Juanma Navas: tenente Padua
Benn Northover: James
Anno: 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *