Shadow and Bone

Siamo in una terra chiamata Ravka, Alina Starkov è un’orfana e una cartografa e Malyen Oretsev, Mal, è il suo migliore amico sin dall’infanzia e un soldato della First Army.

Mal viene scelto per una missione attraverso The Shadow Fold (o Unsea), un’imponente barriera di oscurità, dove mostruose creature, i Volcra, banchettano sulla carne umana, e che spacca a metà Ravka: l’unico modo per passare da Est, dove si trovano Alina e Mal, a Ovest, è passarci in mezzo; non si può considerare un’opzione florida neanche circumnavigare la faglia oscura perché troviamo a Nord il territorio ostile di Fjerda che vuole morti tutti i Grisha e a Sud l’altrettanto ostile Shu Han, terra per metà d’origine di Alina, motivo per cui è guardata da molti con evidente ostilità.

Maldisposta ad accettare la separazione dal suo migliore amico, e preoccupata dall’arrivo del Generale Kirigan, leader della Second Army, un esercito composto da soli Grisha, Alina usa uno stratagemma per partire con lui. Poco dopo aver oltrepassato la Faglia, la nave della missione viene attaccata dai Volcra: Alina, stretta alla mano di Mal che sembra gravemente ferito, scatena inconsapevolmente un esplosione che uccide tutti i Volcra: scopre così le sue abilità da Sun Summoner, l’Evocaluce dei Grisha.

Intanto, nei territori dell’Ovest, sull’isola di Kerch, conosciamo i Crows, capeggiati da Kaz Brekker, insieme a Inej Ghafa e Jesper Fahey, gang di criminali che cerca di prendere il controllo di Katterdam, la capitale, in competizione con Pekka Rollins, un altro capo mafia che semina terrore.

Nel battaglione della First Army, Alexei, un cartografo della squadra di Alina, riesce a scappare dalla nave assalita dai Volcra: in qualche modo finisce per attraversare la Shadow Fold, raggiungendo Novokribirsk, nell’Ovest; qui, il Generale Zlatan della First Army, lo porta da un ricco mercante, Dressen, e dai Crows, che gli hanno furbescamente procurato una Heartrender, una guaritrice/manipolatrice che riuscirà a far parlare Alexei, traumatizzato da quello che ha appena vissuto, e facendogli confessare di aver visto la Sun Summoner Alina mettere in atto i suoi poteri.

La missione di Dressen, che vale un milione di kruge, è trovare qualcuno che attraversi la Faglia e gli riporti Alina. I Crows hanno vinto la prima “gara” procurandogli la Heartrender, ma riusciranno a spuntarla su Pekka Rollins?

Questa terra un po’ d’ispirazione Russa, un po’ Germania con il Muro ha delle solide premesse, il pilot per quanto confuso da nomi e luoghi (circa 15 nomi solo nei primi minuti di pilot :D) attrae e incuriosisce, e a differenza di altri prodotti young adult questo sembra essere un cast più omogeneo e meno “targettizzato”. E il meglio (e, aggiungeremmo, lo gnocco, Ben Barnes) dobbiamo ancora scoprirlo! E poi non siete curiosi di sapere se la Regola dell’Amico vale anche a Ravka?!

Basata sulla trilogia Grisha, di Leigh Bardugo: Shadow and Bone (Tenebre e Ossa), Siege and Storm (Assedio e Tempesta) e Ruin and Rising (Rovina e Ascesa), editi da Mondadori, la serie è composta da una prima stagione di 8 episodi da 45-58 minuti ciascuno e una seconda stagione è prevista per la fine del 2022, tutto su Netflix.

Rating: ★★★★★★★☆☆☆ 

Ideatore: Eric Heisserer

Cast

Jessie Mei Li: Alina Starkov
Archie Renaux: Mal Oretsev
Freddy Carter: Kaz Brekker
Amita Suman: Inej Ghafa
Kit Young: Jesper Fahey
Ben Barnes: Aleksander Kirigan
Zoë Wanamaker: Baghra
Danielle Galligan: Nina Zenik
Calahan Skogman: Matthias
Daisy Head: Genya Safin
Anno: 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *