Beastly

Controllando a occhio la bontà del file mi ero spoilerata solo l’immagine del protagonista Beast, facendomi persuasa che fosse un film serio e impegnato. E invece no!

Essendo un’americanata, questo remake de La Bella e la Bestia, viene trattato tutto con molta magia e ben poca analisi interiore, ergo ne poteva uscir qualcosa di serio o di buono ed invece ne è uscita una superficiale storiella pseudo romantica. Che va anche bene ma basta saperlo dall’inizio.

Poi aver messo la questione tempo, un anno affinchè una donna ti dica ti amo altrimenti resterai per sempre brutto, nell’equazione da o può dare la sensazione che la purezza dei sentimenti, intenzioni e azioni della Bestia siano viziate un pò o più di un pò dal tornaconto personale.

Ma partiamo dall’inizio lui è gnocco gnocco in modo assurdo ma è anche onzo onzo in modo assurdo, è bello deciso sincero determinato e cattivo, direi anche crudele. Ma non è colpa sua, segue tutti gli insegnamenti di daddy, uno dei giornalisti televisivi più famosi di New York arcimiliardario totalmente anaffettivo che bada solo all’apparenza e alla bellezza.
Lei, come tutte, lo guarda comunque con gli occhi a cuoricino pensando che è onzo però è sincero.

Puff una strega/compagna di liceo gli fa un incantesimo trasformandolo in un brutto brutto in modo assurdo così com’è interiormente. Ha un anno di tempo affinchè una lo ami altrimenti resterà Beast esternamente per sempre.

Per sette mesi se ne starà rintanato in casa, insieme a una cameriera e a un insegnante cieco, di notte vaga per la città e si mette a seguire lei, che alla fine è l’unica con cui si era solo fatto una foto insieme che non sembrava come le altre.

Il padre di lei è un tossico, ha una discussione con uno spacciatore a cui doveva dei soldi in un vicolo, e alla fine gli spara; il fratello di questo assistendo all’evento gli giura vendetta, ucciderà la figlia in cambio della morte del proprio fratello. La Beast interviene e fa una proposta all’assassino per caso, la ragazza andrà a vivere da lui così il fratello vendicativo spacciatore non la troverà mai, solo così la ragazza sarà al sicuro.

La ragazzina studiosa, che risparmiava e sognava solo di andare a Machu Picchu, si ritrova in questa casa/gabbia contro il suo volere. Ma la Beast le tenterà tutte per farsi piacere, ci sarà la rosa ecc.

L’unica cosa divertente è una faccia dell’insegnante cieco, e forse in fondo la tenerezza che instilla quello che da bello bello era uno sicuro di se e spavaldo, che da brutto diventa tutto infantile e insicuro sulle mosse da fare per conquistarla ed entrare in connessione con lei.

Ma se volete una storia romantica senza pensieri questa va benissimo.

Rating: ★★★★★★☆☆☆☆ 

Regista: Daniel Barnz

Cast

Vanessa Hudgens
Alex Pettyfer
Mary-Kate Olsen
Peter Krause
Lisa Gay Hamilton
Neil Patrick Harris
Dakota Johnson
Erik Knudsen
Karl Graboshas
Jonathan Dubsky
David Francis
Rhiannon Moller-Trotter
Gio Perez
Miguel Mendoza
Roc LaFortune
Anno: 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *