Guerrilla

Mi dispiace ma Guerrilla non agguerrisce abbastanza, un peccato perchè gli inglesi convincono quasi sempre e un peccato perchè era da tanto che non vedevamo in azione il nostro amato Luther Idris Elba che figura anche tra i produttori. Sarà perchè non credo alla violenza come unica azione per ottenere qualcosa e sarà perchè sembra che tutti i personaggi vengano mossi da proprie guerriglie interiori che poi proiettano sull’esterno in maniera erronea.

Va vediamo che accadde, nella Londra degli anni ’70, una coppia, lui un insegnate di colore che non riesce a trovar di meglio che un impiego in una prigione e lei un’infermiera indiana, pensano che l’unico modo per cambiare il razzismo imperante sia liberare un prigioniero politico di colore con idee bellicose.

Riuscendoci, insieme formano una cella radicale che prende di mira il “Black Power Desk”, un’unità di controspionaggio violento che agisce all’interno dell’Unità Speciale e ha la missione di eliminare ogni forma di attivismo dei neri e di monitorare le proteste, che allora erano all’ordine del giorno. “Eliminare” nel senso di prendere di mira e uccidere il capo leader pacifista del gruppo.

Questa sarà la scintilla che farà esplodere la guerriglia.

Portatevi almeno un elmetto!

Miniserie in 6 episodi da 60 minuti ognuno.

Rating: ★★★★★½☆☆☆☆ 

Sceneggiatore: John Ridley, Misan Sagay
Regista: John Ridley, Sam Miller

Cast

Idris Elba
Freida Pinto
Rory Kinnear
Babou Ceesay
Bella Dayne
Daniel Mays
Zawe Ashton
Nathaniel Martello-White
Brandon Scott
Nicholas Pinnock
Anno: 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *