Flowers

Drammatico, poetico, profondo, intriso d’umorismo nerissimo e surreale, ecco a voi la famiglia Flowers.

Maurice si porta una corda e uno sgabello nel bosco per suicidarsi, ma non ci riesce, come non riesce a spiegare alla moglie e ai suoi figli cosa lo attanaglia, perchè si trova in quel pozzo nero in cui non riesce a veder la luce intorno a lui, non riesce più a scrivere le sue storie di successo, che fanno sentire un pò meno soli chi è solo come lui.

Il suo diregnatore, assistente, attendente e ombra giapponese che è li per un perchè.

Deborah Flowers, donna apparentemente sempre felice che non riesce a capire cosa abbia suo marito, forse è gay? Come poco riesce a capire i suoi due figli.

Donald, uno strambo inventore, egocentrico e narcisista innamorato della sua bella vicina.

Che invece è attratta dalla sua oscura sorella, la timida Amy, compositrice, che sogna d’esser libera mentre pedala sulla sua bicicletta a cui non ha mai tolto le ruote laterali.

E poi ci sono i conoscenti, gli amici, gli innamorati, tutti molto eccessivi ma forse più veri.

Una commedia nera sulla morte e sulla vita, sull’amore e sulla depressione.

6 puntate da 30 minuti ciascuna.

Bello.

Rating: ★★★★★★★★½☆ 

Ideatore e regista: Will Sharpe

Cast

Olivia Colman: Deborah Flowers
Julian Barratt: Maurice Flowers
Will Sharpe: Shun
Daniel Rigby: Donald Flowers
Sophia Di Martino: Amy Flowers
Leila Hoffman: Hattie Flowers
Georgina Campbell: Abigail
Angus Wright: George
Anno: 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.