Last Station, The

Il momento storico è cruciale e la lotta serrata e senza esclusione di colpi tra comunismo e capitalismo i due avversari son la Contessa Sofja moglie dello scrittore Lev Tolstoj, che cerca di salvaguardare i possedimenti familiari per i suoi 13 figli, e delle serpi del movimento comunista che di nascosto vogliono che lo scrittore firmi un nuovo testamento in cui cede al popolo tutti i diritti sulle sue opere e anche i suoi possedimenti e terre.
Ma l’agguerrita, possessiva e anche un po’ ossessiva moglie tra minacce, tentati suicidi e arrampicate sui balconi, fino allo spasimo lotterà per i diritti familiari.
Però i suoi avversari saran apparentemente pacificamente non da meno nel manipolare l’artista e far di tutto per ottenere quella preziosa firma sul testamento fino alla sua morte, anche una delle sue figlie sarà dalla loro parte e anche il suo nuovo segretario diviso tra ideali e senso d’amore per il suo mentore.
Attori tutti magistrali per uno spaccato inedito storico e sulla vita di Tolstoj.

Scritto dal regista a partire dal romanzo di Jay Parini sul conflitto tra Leone Tolstoi e sua moglie Sofia dopo cinquant’anni di matrimonio.

Rating: ★★★★★★★½☆☆ 

Regia e Sceneggiatura: Michael Hoffman

Cast

Sasha Tolstoj: Anne-Marie Duff
Lev Tolstoj: Christopher Plummer
Sofja Tolstoj: Helen Mirren
Valentin Bulgakov: James McAvoy
Masha: Kerry Condon
Vladimir Chertkov: Paul Giamatti
Anno: 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *