6.13 – L’ultima recluta – The Last Recruit

2.00 Jack “Sei proprio identico a lui” Flocke “La cosa ti disturba?” Jack “No, ciò che mi disturba è che non ho idea di cosa diavolo tu sia” Flocke “Sì, che lo sai” Jack “Perchè John Locke?” Flocke “Perchè era abbastanza stupido da credere di essere finito qui per un motivo, perchè… ci ha creduto talmente tanto da farsi ammazzare… e perchè sei stato così gentile da riportare qui il suo cadavere, in una bella bara di legno” Jack “Doveva essere morto prima che potessi assumere le sue sembianze” Flocke “Esatto” Jack “Di chi altro hai preso l’aspetto?” Flocke “Jack, cosa vuoi chiedermi davvero?” Jack “Il terzo giorno dopo lo schianto, ho visto… ho inseguito mio padre nella giungla… il mio defunto padre. Eri tu?” Flocke “Sì, ero io” Jack “Perchè?” Flocke “Dovevi trovare dell’acqua. Forse ti sarà… difficile da credere, Jack, ma l’unica cosa che mi interessa… è aiutarti” Jack “Aiutarmi? A fare cosa?” Flocke “Ad andare via. Ma visto che sei stato scelto da Jacob, eri intrappolato su quest’isola prima ancora di arrivarci. Ora Jacob è morto. Non siamo più intrappolati qui, possiamo prendere un aereo e andarcene quando ci pare” Jack “Se possiamo andarcene quando ci pare, com’è che tu sei ancora qui?” Flocke “Perchè dobbiamo farlo… tutti insieme” Jack “John Locke è stato l’unico tra noi a credere veramente in questo posto. Ha fatto tutto ciò che ha potuto per impedirci di lasciare quest’isola” Flocke “John Locke non era uno che credeva veramente, Jack… Era un perdente”.

5.20 (fs) Sun e Locke vengono portati su barelle parallelamente all’ingresso dell’Ospedale San Sebastian. Sun “No… No!” Jin “Sun, che c’è?” Sun “è lui! è lui! è lui!”

5.43 Flocke “Puoi venire fuori. Ci stai seguendo, Claire?” Claire “Sì” Flocke “Perchè?” Claire “Perchè… è mio fratello” Flocke “A quanto pare avete un sacco di cose da dirvi… vi lascio soli” Jack “Claire, mi dispiace tantissimo…” Claire “Te l’ha detto?” Jack “Che era lui ad aver preso le sembianze di nostro padre? Sì… Sì, me l’ha detto” Claire “Già… sai, avevo praticamente smesso di sperare che sareste tornati… E adesso che sei qui… Sono… sono contenta di vederti, Jack” Jack “Anch’io sono contento di vederti” Claire “Non ho… mai saputo cosa vuol dire essere una famiglia, quindi… significa davvero molto per me che ti sia unito a noi” Jack “A dire il vero, non ho… ancora deciso se verrò con voi” Claire “Invece sì” Jack “Che intendi dire?” Claire “Hai già deciso nel momento in cui gli hai permesso di parlarti, proprio come noi. Quindi sì, che ti piaccia oppure no, stai con lui adesso”.

7.37 Hurley “Ha un sottomarino?” James “Abbassa la voce, cazzo. Sì, Widmore ha un sottomarino. Lo useremo per andarcene da questo scoglio” Hurley “Lo diremo a Sun?” James “Kate glielo sta dicendo in questo momento. Ho pensato che fosse meglio evitare di farci vedere tutti insieme” Hurley “E Sayid?” James “Sayid non è invitato. Ha abbracciato il lato oscuro” Hurley “Sì, ma le persone si possono sempre riportare indietro dal lato oscuro. Insomma… Anakin?” James “Chi cavolo è Anakin? Senti, tieni semplicemente la bocca chiusa e non dire nulla a nessuno”.

9.03 (fs) James “Katherine Anne Austin. Ricercata per incendio doloso, aggressione ad un agente federale… omicidio di primo grado. Buffo, non mi sembravi il tipo da omicidio” Kate “Perchè non lo sono” James “Ricordati di farlo presente ai federali quando arriveranno” Kate “Vuoi qualcosa?” James “Ti ricordi di me? All’aeroporto? Eravamo sullo stesso volo da Sidney” Kate “Sì, me lo ricordo” James “Beh, non lo trovi strano? Tu ed io sullo stesso volo e l’esserci poi ritrovati in ascensore? E una settimana dopo… Boom! Di tutte le macchine che ci sono a Los Angeles, tu sbatti contro la mia. Sembra quasi che qualcuno stia cercando di farci finire insieme” Kate “Ci stai provando con me?” James “Non funzionerebbe mai, dolcezza. Io sono un poliziotto, tu un’assassina…” Kate “te l’ho già detto, non sono un’assassina” James “Beh, ma io resto comunque un poliziotto” Kate “Allora perchè non mi hai arrestata?” James “Ti ho arrestata!” Kate “No, all’aeroporto. In ascensore. Hai visto che avevo le manette” James “Non ho visto manette. Ho visto solo una bella ragazza che aveva bisogno che qualcuno le fermasse la porta” Kate “Sai cosa penso? Penso che tu mi abbia lasciata andare perchè eri andato in Australia e non volevi che qualcuno venisse a saperlo. E se dicessi questo ai federali quando arriveranno?” James “Oh, tu sì che mi piaci!” James offre una mela a Kate

10.46 (fs) Miles “Jim. Abbiamo un omicidio plurimo in un ristorante. Le vittime sono un delinquente di nome Keamy e tre scagnozzi sul suo libro paga. Una koreana con ferita da arma da fuoco sulla scena e il suo fidanzato ha assistito a tutto ma non parla inglese” James “Qualche sospettato?” Miles “Sì, la telecamera di un bancomat ha ripreso questo gorilla mentre abbandonava la scena” James “Va bene, diamo un nome a quella faccia, è il nostro cattivo”

11.29 Kate “Lui è diverso adesso” Jack “Mi sa che siamo tutti diversi adesso” Kate “Che ti ha detto Locke?” Jack “Ha detto che vuole andarsene. E che dobbiamo farlo tutti insieme” Kate “E tu gli credi?” Jack “Non ne sono ancora sicuro”

12.13 Flocke “Cosa posso fare per te?” Zoe “Ci avete portato via qualcosa. E noi lo rivogliamo” Flocke “Mi dispiace, non so di cosa stia parlando” Zoe “Avete tracciato la mia posizione?” dal walkie-talkie “Ricevuto!” Zoe “Mostrate loro di cosa siamo capaci” c’è un’esplosione lì vicino, Zoe “Avete tempo fino al tramonto per restituirci ciò che ci avete preso. O la prossima volta… non mancheremo il bersaglio” gli da il walkie-talkie “Chiamatemi quando sarete pronti a consegnarcelo”, Flocke rompe il walkie-talkie “Bene… ci siamo!”

13.38 (fs) Claire “Salve, ho un appuntamento con l’agenzia di adozioni Western Pacific” receptionist “15esimo piano. E firmi qui, per favore” Claire “Certo” Desmond “Ehilà! Come sta? Ci siamo incontrati all’aeroporto, al ritiro bagagli” Claire “Ah, già! Salve” Desmond “Salve. Sono Desmond, Desmond Hume. Non credo di sapere il suo di nome, ehm… (legge sul registro) Claire… Littleton! Allora, come sta?” Claire “Sto… bene! Ora meglio. Ho avuto un lieve attacco di panico e sono finita all’ospedale” Desmond “Oh, no. Mi dispiace” Claire “Oh, no, ora va tutto bene, quindi… Ah, comunque… aveva ragione, è un maschietto” Desmond “Ho intuito per queste cose. Senta… mi scuso perchè so che può sembrare una cosa un pò personale, ma… non ho potuto fare a meno di notare che sta andando in un’agenzia di adozioni… da sola” Claire “Ehm… sì, ha ragione, è una cosa personale” Desmond “No, volevo solo dire che dovrebbe portare con sè… un legale” Claire “Cos’è, lei è per caso un avvocato?” Desmond “No. No, ma si dà il caso che stia andando a incontrarne una. Sa… i contratti d’adozione sono… complicati. E… dovrebbe stare attenta, perchè… potrebbe ritrovarsi in una situazione… irreversibile” Claire “Già, non ho soldi per un avvocato. A che piano?” Desmond “Vado anch’io al quindicesimo… Guardi, questo… avvocato che devo incontrare è eccellente. E sa, inoltre, mi deve un favore. Quindi… perchè non fa un salto e viene a conoscerla? Credo che possa davvero darle una mano. Senta, glielo prometto. Non le costerà un centesimo. La prego. Sarebbe davvero un piacere per me” Claire “Ehm… d’accordo” Desmond “Benissimo. Da questa parte” Claire “Grazie” Desmond “Salve. Sono Desmond Hume, sono qui per la signorina Verdansky, grazie” segretaria “Sì, signor Hume, la sta aspettando. Si accomodi” Desmond “Ottimo” Ilana “Desmond?” Desmond “Ah, Ilana! Ehm, Claire, lei è Ilana. Ilana, vorrei presentarti una mia amica, Claire Littleton. Speravo che potessi darle una mano…” Ilana “Mi scusi… Claire Littleton, dall’Australia?” Claire “Ehm… la conosco?” Ilana “No, ma è davvero una coincidenza. La stavamo cercando. Desmond, ti spiace se parlo da sola con la signorina Littleton per qualche minuto?” Desmond “No. Va benissimo, fate pure”. Ufficio di Sweetzer & Verdansky

16.30 Flocke “Ascoltate tutti! Tutto questo sta succedendo… un pò prima di quanto mi aspettassi, ma questa gente ci ha forzato la mano, sostenendo che abbiamo rubato loro qualcosa, cercando di provocarci e di spingerci ad affrontarli. Ebbene, se questo è quello che vogliono, lo avranno. Raccogliete le vostre cose, andremo sull’altra isola e saliremo sull’aereo. James, mi serve il tuo aiuto per una faccenda. C’è una barca ormeggiata a qualche ora di distanza da qui lungo la costa. Voglio che tu la prenda e che ti unisca a noi dall’altra parte di questi costoni. Saliremo tutti sulla barca per raggiungere l’altra isola. Pensi di farcela, James?” James “Per quale motivo non andiamo a prenderla tutti insieme?” Flocke “Perchè più grosso è il gruppo, più lentamente si sposta”

17.58 James “Ascoltami bene, perchè lo dirò una volta soltanto. Non ho nessuna intenzione di andare al punto d’incontro a prendere Locke. Ho fatto un accordo con Widmore” Jack “Che tipo di accordo?” James “Ascolta e basta. Alla prima occasione, fai marcia indietro e dirigiti verso questo punto. C’è un vecchio molo. Porta con te Hugo, Sun e Lapidus. Io e Kate vi passeremo a prendere lì” Jack “E Sayid e Claire?” James “Sayid è uno zombie, Claire è pazza. Ha rinunciato al suo biglietto di ritorno quando ha provato a uccidere Kate. E non lascerò che succeda un’altra volta. Hugo, Sun e il pilota. Solo loro, capito?” da la mappa a Jack

18.49 Flocke “Ho bisogno che tu vada dove tengo prigioniero Desmond” Sayid “Pensavo che non avessi intenzione di riconsegnarlo…” Flocke “Infatti. Vai e uccidilo. E non sarà un problema, vero, Sayid? Vuoi ancora… quel che mi hai chiesto, giusto?” Sayid “Sì” Flocke “Allora muoviti e fai quello che ti ho chiesto”. Al pozzo Desmond “Dunque? Cosa ti ha offerto? Se hai intenzione di spararmi così, a sangue freddo, fratello… credo di avere il diritto di sapere cosa otterrai in cambio” Sayid “Mi ha detto che avrei potuto riavere una cosa… che ho perso” Desmond “E cos’è che hai perso?” Sayid “La donna che amavo” Desmond “E lei adesso dov’è?” Sayid “Morta” Desmond “Cosa ti fa pensare che Locke possa riportartela in vita?” Sayid “Io sono morto… e lui mi ha riportato in vita” Desmond “E quindi cosa le dirai?” Sayid “In che senso?” Desmond “Questa donna… quando ti chiederà cos’hai fatto per poter tornare insieme a lei… Cosa le dirai?”

22.16 (fs) James arresta Sayid fuori casa di Nadia.

24.13 Jack “Da quanto tempo stai con Locke?” Claire “Da quando ve ne siete andati” Jack “Quindi ti fidi di lui?” Claire “Sì” Jack “Perchè?” Claire “Perchè è l’unico che non mi ha abbandonata”.

25.53 Flocke “Sayid… dove sei stato?” Sayid “A fare ciò che mi hai chiesto” Flocke “E perchè ci hai messo così tanto?” Sayid “Ho appena sparato a un uomo indifeso. Avevo bisogno del mio tempo” Flocke “L’hai ucciso, Sayid?” Sayid “Certo. Và a controllare, se non ti fidi”

26.57 Lapidus “Torniamo a casa con questa?” James “Non funzionerebbe. Non senza seguire una rotta precisa. Per tre anni, quelli della Dharma sono andati e venuti solo in sottomarino. Ed è quello che faremo anche noi” Claire “Dove state andando?” Kate “Claire… Va tutto bene. Stiamo lasciando l’Isola” Claire “Allora… perchè non aspettate John?” Kate “Perchè quello non è John. Chiunque sia, non è uno di noi. Claire… Vieni con noi. Posso riportarti da Aaron” James “Aspetta, cazzo…” Kate “Sawyer, stai zitto. O viene lei o non vengo io. Vieni con noi, Claire” Claire “John mi ha fatto una promessa…” Kate “No, te la faccio io una promessa. Io ero presente quando è nato. E non avrei mai dovuto crescerlo. Avresti dovuto farlo tu. Sono venuta a prenderti così puoi tornare da lui, è l’unico motivo per il quale sono tornata sull’Isola, Claire. Quindi vieni con noi, per favore. Torniamo a casa”.

29.53 (fs) Jack va dall’avvocato e porta il figlio con se per sapere il testamento di Christian. Ilana “Signor Shephard” Jack “Salve” Ilana “E tu devi essere David. Ho riservato la sala conferenze. E ho una sorpresa. Lei crede nel destino? Vi presento Claire Littleton. Claire, le presento il signor Shephard e suo figlio David” Jack “Salve, sono… sono Jack Shephard” Claire “Salve, piacere di conoscerla” Jack “L’ha trovata” Ilana “In realtà è stata lei a trovare noi” Jack “Lei è citata nel testamento di mio padre, posso chiederle come faceva a conoscerlo?” Claire “Era… era anche mio padre”. Jack deve correre all’ospedale per un caso urgente, fisseranno un altro appuntamento.

31.49 Lapidus “So che sono l’ultimo arrivato alla festa, Capitano, ma ti dispiacerebbe aggiornarci su quali sono i tuoi piani?” James “Il piano, soldato, è di sbarcare sull’isola dell’Idra. Fare tutti i simpatici e i carini con Widmore, finchè non ci capiterà l’occasione di salire sul sottomarino. Poi punterò una pistola alla testa di qualcuno e li costringerò a portarci a casa” Lapidus “L’idea mi piace. Ho visto del cibo in scatola giù in cambusa, qualcun altro ha fame?”… James “Non pensavo che saresti venuto, Doc” Jack “Come, scusa?” James “Prendere ordini non è il tuo forte. Mi fa piacere vedere che alla fine hai cambiato idea” Jack “Sento che non è la cosa giusta…” James “Cos’è che non ti sembra giusto?” Jack “Lasciare l’Isola” James “Vuoi dirmi perchè?” Jack “Perchè mi ricordo come mi sono sentito l’ultima volta che me ne sono andato. Come se avessi perso una parte di me” James “Vendono delle pastiglie per problemi del genere, Doc” Jack “Siamo stati portati qui perchè dobbiamo fare qualcosa, James. E se Locke, se quella… quella cosa vuole che ce ne andiamo, forse ha paura di quel che potrebbe succedere se restassimo” James “Scendi dalla mia cazzo di barca” Jack “Che cosa?” James “Se devi prendere una decisione, fallo subito. O stai con noi, e ti tieni per te quei ragionamenti da pazzo, o finisci in acqua” Jack “James, è un errore. E so che una parte sente la stessa cosa. Per l’Isola siamo ancora un capitolo aperto” James “Beh, invece per me l’Isola è un capitolo chiuso. Se vuoi fare un atto di fede e saltare nel buio, Jack, fallo. Scendi dalla mia cazzo di barca” Jack “Mi dispiace che Juliet sia morta per colpa mia” Jack si tuffa, Kate “Jack! Jack! Che cosa gli hai detto?” James “Ha cambiato idea” Kate “In che senso “Ha cambiato idea”? Che cosa gli hai detto?” James “Non viene più con noi” Kate “Dobbiamo tornare indietro a prenderlo” James “Basta tornare indietro, Kate”. Usano la barca di Desmond

35.24 (fs) Jin “Sei sveglia” Sun “Cosa è successo?” Jin “Ti hanno sparato. Ma andrà tutto bene” Sun “Il bambino?” Jin “Il bambino sta bene”

37.31 (fs) Jack, prima di operarlo, si ricorda di aver conosciuto Locke.

37.49 Flocke “Bella giornata per una nuotata. Sawyer ha preso la mia barca, vero?” Jack “Sì”

38.19 James “State tutti vicini. Il campo è qui dietro. Non ci vorrà molto prima che Locke capisca che ce ne siamo andati con la sua barca” Zoe “Mani in alto! Giù le armi!” James “Ehi, state calmi!” Zoe “Giù le armi, ora! Va tutto bene, lo conosco. Chi altro c’è con voi?” James “Nessuno. Se ti stai chiedendo dov’è Locke, è ancora sull’altra isola” Zoe “Disattivate la recinzione. Ford e cinque suoi amici sono appena arrivati con una barca. Ne sei sicuro? Ok ho capito, Charles” James “è Widmore? Che diavolo stai facendo?” Zoe “A te che sembra? Mani in alto, adesso! In ginocchio! Tutti quanti! Giù!” James “Avevamo un accordo” Zoe “L’accordo è saltato. Li abbiamo presi. Se hai visuale libera su Locke… fai fuoco quando sei pronto” bombardano la spiaggia dove si trova Locke, Jack cade a terra rintronato. Flocke “Jack… Stai bene? Non preoccuparti, andrà tutto bene. Sei con me adesso”.

41.18 Ferita sul collo di Jack

Domande/considerazioni

7.37 Anakin è un personaggio di Star Wars

13.38 Il cognome di Ilana e lo stesso di un geofisico russo, Vladimir Ivanovič Vernadskij, che ha studiato la biosfera. (il passaggio biosfera-noosfera ovvero la fine di un ciclo)

37.49 Flocke “Bella giornata per una nuotata” stessa frase usata tra James e Juliet a fine 4° stagione, dopo che James si sera lanciato giù dall’elicottero ed era ritornato a riva a nuoto.

41.18 Ferita sul collo di Jack è quella che abbiamo visto nella 6.01?

Rispondi