6.11 – E vissero felici e contenti – Happily Ever After

00.01 Occhio Desmond

00.09 Zoe “Signor Hume. Mi chiamo Zoe. So che è disorientato, è rimasto privo di sensi negli ultimi tre giorni”.

1.02 Desmond “Cosa mi è successo? Dove sono?” Widmore “Ti hanno sparato. è stato Benjamin Linus. Te lo ricordi?” Desmond “Sì, me lo ricordo. Sì, voglio parlare con Penny. Penny!” Widmore “Non è qui. Ma ti assicuro che sia lei che vostro figlio stanno benissimo. Mi… dispiace molto di averti portato via da loro ma… non ho avuto la possibilità di spiegare e… se l’avessi fatto… non saresti mai venuto con me” Desmond “Venire con te? Venire con te, dove?” Widmore “Ti ho riportato sull’Isola”… Desmond aggredisce Widmore… “Non posso riportarti indietro. L’Isola non ha ancora finito con te”.

2.16 Widmore riferendosi a Jin, “Portalo con te alla stanza del generatore. Verrò con Hume, così potremo iniziare il test” Zoe “Charles, il test è programmato per domani” Widmore “So per quando è programmato. Preparateli subito!”

2.52 Alla Stazione Hydra

2.53 Seamus “Ricontrolliamo dentro” Zoe “Stanno portando giù Hume, ora” Seamus “Cosa?” Zoe “Mi hai sentito. Cominciamo ora, quanto tempo vi serve?” Seamus “Non siamo neanche lontanamente pronti, questo generatore non è attivo da forse 20 anni. Come posso…” Zoe “Widmore ha fretta” Jin “Cosa state facendo?” Zoe “Un piccolo test” … Seamus “Riusciamo a creare un campo magnetico funzionante, gente? Facciamo un test di potenza, generatore al massimo, prego. Ok. Cominciamo. Conto alla rovescia. Tre. Due. Uno. Accensione. Grandioso! Probabilmente c’è un falso contatto da qualche parte, qualcuno lo trovi. Simmons, vai giù a controllare i circuiti dei solenoidi” Simmons “Sì, signore” Seamus “Sai una cosa, Angstrom? Il prossimo a entrare in scena sei tu” assistente “Trovato. C’è un interruttore rotto sul generatore. Lo rimetto in funzione subito” lo attiva, il campo magnetico viene generato e il tecnico che era vicino al solenoide, cercando il falso contatto, muore.

5.27 L’uomo morto ha il viso fuso

5.50 Widmore “So cosa sembra, Desmond. Ma se tutto quello che mi hanno detto su di te è vero… allora starai benissimo” assistente “Non hai metallo con te? Chiavi, monete?” Desmond “Certo che no, idiota” Widmore “Odio ricorrere alla forza con te per questa cosa, Desmond. Ma una volta che sarà finita…ti chiederò di fare un sacrificio. E spero, per il bene di tutti, che mi aiuterai” Desmond “Un sacrificio? Che cavolo ne sai tu dei sacrifici?” Widmore “Mio figlio è morto qui… per il bene di quest’isola. Tua moglie, la mia stessa figlia, mi odia. E non ho neanche mai incontrato mio nipote. Ma se tu non mi aiuti, Desmond, tutto questo sarà inutile. Penny, tuo figlio e chiunque altro… spariranno… per sempre”. … Widmore “Va bene, accendetelo” Jin “No, se lei vuole il mio aiuto per qualsiasi cosa stia facendo qui, deve spiegarmi…” Widmore “Quell’uomo, che io sappia, è l’unica persona al mondo che è sopravvissuto ad un evento elettromagnetico catastrofico. Devo accertarmi che possa farlo di nuovo, o moriremo tutti. Accendetelo”.

8.38 (fs) Voli, Desmond si specchia. Hurley “è il nastro numero 4” Desmond “Mi scusi?” Hurley “Lei era sul volo da Sydney, giusto?” Desmond “Sì” Hurley “I nostri bagagli sono al nastro 4, ho controllato due volte con il tipo al bancone”.

9.08 (fs) Desmond “Aspetti, la prendo io, la prendo io” Claire “Grazie mille” Desmond “è stato un piacere. Ha altri bagagli?” Claire “No, solo questo, grazie a Dio” Desmond “Maschietto o femminuccia? Mi scusi, non volevo ficcare il naso” Claire “No, no, va tutto bene. No, è solo che non lo so ancora” Desmond “Giusto. Lei è più coraggiosa di me. Non sono un grande fan delle sorprese. Oh, mi scusi, quella è la mia. Allora… è venuto a prenderla qualcuno?” Claire “Oh sì… Non lo so. Forse hanno… sbagliato volo o qualcosa del genere” Desmond “Perchè c’è una macchina che è venuta a prendermi e se ha bisogno, sarò più che lieto di darle un passaggio” Claire “No, no, è… è molto dolce da parte sua, ma…Sono a posto, ci sono i taxi” Desmond “Va bene, già… è stato un piacere conoscerla” Claire “Piacere mio” Desmond “Un maschietto” Claire “Cosa?” Desmond “Scommetto che è un maschietto”.

10.26 (fs) Desmond “Sembra che stia aspettando me” Minkowski “Signor Hume, salve. Lasci che gliela porti io” Desmond “Grazie” Minkowski “Mi chiamo George” Desmond “Salve, George” Minkowski “Allora, la accompagno al suo hotel?” Desmond “All’ufficio” Minkowski “All’ufficio, magnifico. Da questa parte, prego. Allora, arriva da Sydney, giusto?” Desmond “Sì, esatto” Minkowski “E cosa ci faceva all’altro capo del mondo?” Desmond “Ho chiuso un affare per il capo” Minkowski “Oh, buon per lei, congratulazioni. Ascolti, se mentre è in città ha bisogno di qualunque cosa, io conosco tutti. Ha bisogno di una prenotazione? Basta che scelga un ristorante” Desmond “La ringrazio, ma il servizio in camera dell’hotel è eccellente” Minkowski “è alla ricerca di un pò di compagnia? Ho notato che non indossa la fede, e ci sono un sacco di bellissime signore che offrono la loro… compagnia” Desmond “Non sono alla ricerca di compagnia. Sono qui per lavoro” Minkowski “Ed immagino che sia per questo che lei è il braccio destro del capo e io sono l’autista”.

11.47 (fs) Scultura nella hall della segreteria di Widmore. Quadro nell’ufficio di Widmore e veliero. Widmore a telefono “Non mi interessa un cavolo di quello che ha fatto o quanto mi costera’. Fallo citare in giudizio e fallo uscire di li’” attacca “Scusami, Desmond. Sembra che dobbiamo terminare qui i nostri festeggiamenti per l’affare australiano. Sai che mio figlio è un musicista, vero?” Desmond “Sì, e anche piuttosto dotato” Widmore “Sì, più o meno. Comunque, mia moglie sta organizzando uno dei suoi eventi di beneficenza e il ragazzo ha avuto la pazza idea di combinare la musica classica con il rock moderno. Conosci un gruppo chiamato… Drive Shaft?” Desmond “No, non posso dire di sì” Widmore “Il loro bassista è andato in overdose e si è fatto arrestare. Ed ora, se non riesco a portare questo tossico all’evento di mia moglie, lei, per farla breve, mi distruggerà” Desmond “Perciò vuole che io gli faccia da balia” Widmore “So che è una cosa semplice, ma ho bisogno di qualcuno di cui mi possa fidare” Desmond “Non dire altro, Charles. Consideralo fatto” Widmore “Tu sì che sai come vivere, figliolo. Niente famiglia. Niente impegni. Ah, l’essere libero da ogni legame” Desmond “Sono un uomo fortunato, signore” Widmore “No. Sono io a essere fortunato ad averti alle mie dipendenze. Un drink per celebrare il tuo essere indispensabile” Desmond “Quello è il tuo scotch invecchiato 60 anni, Charles” Widmore “Niente è troppo buono per te”.

13.55 (fs) Desmond specchiato nella porta.

14.02 (fs) Charlie

14.38 (fs) Mentre Charlie attraversa passano prima una macchina grigio chiara metallizzata e poi una nera

14.39 (fs) Insegna Bar

15.24 (fs) Sulla parte alle spalle di Desmond e Charlie. Charlie “Dimmi, spiritosone… sei felice?” Desmond “Abbastanza” Charlie “Invece no” Desmond “Beh, ho un lavoro fantastico, un sacco di soldi e viaggio intorno al mondo. Perchè non dovrei essere felice?” Charlie “Sei mai stato innamorato?” Desmond “Decine di volte” Charlie “Non è questo che intendo. Intendo un amore spettacolare, tanto da scombinare i sensi. Sai com’è fatto?” Desmond “Non sapevo che l’amore avesse una forma” Charlie “Io l’ho visto, amico. Sull’aereo da Sydney” Desmond “Davvero? Beh, eravamo sullo stesso volo, quindi… forse l’ho visto anch’io” Charlie “Fidati, non l’hai visto” Desmond “No? Illuminami” Charlie “C’era questa donna, due file avanti a me, ammanettata, seduta di fianco a un poliziotto. Lui mi ha guardato. Sapeva che avevo della droga. Se non avessi agito subito mi avrebbero beccato. Quindi mi sono alzato e sono andato in bagno. E ho eliminato le prove ingoiando tutta la droga che avevo. E proprio in quel momento… abbiamo incontrato la turbolenza. Mi sono strozzato. Tutto il sacchetto di eroina mi si era incastrato in gola. Era… era finita. Tutto diventa buio, inizio a scivolare nell’abisso, e poi… la vedo” Desmond “Chi?” Charlie “Una donna. Bionda, così bella da mandarti in estasi, e la conosco. Stiamo insieme. è come se lo fossimo sempre stati, come se lo saremmo stati per sempre. Questa… sensazione, questo… amore. E proprio quando sto per essere inghiottito… apro gli occhi. E c’è questo schifoso idiota accanto a me a chiedermi se sto bene. Ma l’ho visto. Solo per un istante, ma ho visto com’è fatto” Desmond “Beh, è… poetico, fratello. Sai, dovresti scriverci una canzone” Charlie “Già, già, già… So cosa stai pensando. “Povera rockstar con tendenze suicide”. Ma quello che ho visto è reale. Ho visto la verità” Desmond “No, quella non è la verità. Vuoi sapere qual è la verità, Pace? Hai di fronte a te una scelta. Puoi continuare a bere, o puoi venire con me. Ora, prima di fare la tua scelta, renditi conto che se rimani qui, molto probabilmente porrai fine alla tua carriera” Charlie “E se vengo con te?” Desmond “Fra venti minuti te la starai spassando in un hotel a cinque stelle con vista sul porto. Charles Widmore, uno degli uomini più potenti della città, ti sarà debitore” Charlie “Posso davvero scegliere?” Desmond “Possiamo sempre scegliere, fratello”.

18.56 (fs) In macchina Charlie “è il mio gruppo. I Drive Shaft. Il nostro primo singolo. “L’origine di qualunque grande cosa”. Ti piace?” Desmond “Certo, per quel che è…” Charlie “Mi dispiace per te, amico. Credi di essere felice. Credi di avere tutto in pugno. Questo, la tua vita… ma non è così” Desmond “Come mai? Perchè niente di tutto questo è reale?” Charlie “D’accordo, signor Hume, e se ti offrissi io una scelta?” Desmond “E quale sarebbe?” Charlie “Posso mostrarti quello di cui parlavo, oppure poi uscire dall’auto” Charlie “E perchè mai dovrei voler uscire dall’auto?” Charlie afferra il volante, la macchina finisce in mare, Desmond cerca di liberare Charlie, riemerge, prende aria e si rituffa per salvarlo, Charlie mette una mano sul vetro. Desmond tira fuori Charlie dalla macchina e lo porta in salvo.

21.48 (fs) Occhio di Desmond. Dottoressa “Ha subito un grave urto nell’incidente. Nausea?” Desmond “No” Dottoressa “Visione doppia?” Desmond “No, senta, devo trovare l’uomo con cui sono arrivato” Dottoressa “Allucinazioni?” Desmond “Che intende dire?” Dottoressa “Allucinazioni. Vedere cose che non ci sono?” Desmond “Non ne sono sicuro” Dottoressa “Beh, la sua TAC non ha dato risultati. La mando di sotto per una risonanza” Desmond “No, non ho tempo. Devo trovare l’uomo con cui sono arrivato” Dottoressa “Temo che non potrà trovare nessuno finchè non sappiamo cosa succede nel suo cervello”.

22.32 (fs) Infermiere “Ha addosso oggetti di metallo, chiavi o monete? Ha oggetti di metallo nel corpo, pacemaker, punti, proiettili, placche di acciaio in testa?” Desmond “No, niente” Infermiere “Ho visto che non ha dato recapiti di emergenza. Nessun amico o familiare?” Desmond “Metta solo il mio datore di lavoro, Charles Widmore” Infermiere “Questa macchina è molto rumorosa. Meglio indossare questi. Le servirà il pulsante” Desmond “Il pulsante?” Infermiere “Il pulsante per il panico. Se deve interrompere, lo prema. Ma non lo faccia, altrimenti dovremo ricominciare tutto da capo. Sarò in quella cabina, potrà sentirmi. Trenta minuti, va bene? Bene, procediamo”

24.09 (fs) Desmond “Ehi, fatemi uscire di qui! Ehi. Ehi” infermiere “Che è successo? Tutto bene?” Desmond “Devo trovare l’uomo con cui sono arrivato”

24.38 (fs) Desmond “Ehi. Scusami. Eravamo sullo stesso volo della Oceanic. Proveniente da Sydney. Sì, eri seduto di fianco a me” Jack “Desmond, giusto?” Desmond “Sì, esatto. Senti, potresti aiutarmi, fratello? Devo trovare una persona, era sul volo con noi, è da qualche parte in ospedale” Jack “Era sul nostro aereo e adesso è qui all’ospedale?”

25.00 (fs) Charlie corre nel corridoio dell’ospedale “Niente è importante! Niente è importante!” infermiera “Signore, la prego, basta!” Jack “Ehi, calma”. Livello 2

25.32 (fs) Desmond “Perchè scappi?” Charlie “Perchè qui non può aiutarmi nessuno. Lasciami andare” Desmond “Perchè hai cercato di uccidermi?” Charlie “Non ho cercato di ucciderti. Ho cercato di mostrarti una cosa” Desmond “Vuoi mostrarmi qualcosa? Fammi vedere la mano” Charlie “Cosa?” Desmond “La mano, fammela vedere, subito” Charlie “Hai visto qualcosa, vero? Nell’acqua. Cos’era? Cosa stai cercando, amico?” Desmond “Chi è Penny?” Charlie “Non lo so. L’hai sentito, vero?” Desmond “Non ho sentito niente” Charlie “E perchè attacchi discorso con un uomo in vestaglia?” Desmond “Coraggio, ce ne andiamo” Charlie “Pensi che farò un concerto rock dopo tutto questo? Tutto questo non importa. Niente di tutto questo importa. La sola cosa che importa è che l’abbiamo sentito. Vuoi fermarmi? Buona fortuna” Desmond “Ehi, dove vai?” Charlie “Se fossi in te… smetterei di preoccuparmi per me… e inizierei a cercare Penny.

26.45 (fs) A telefono Widmore “Che significa “è sparito”?” Desmond “è scappato. Ha travolto un medico con un carrello ed è fuggito dall’ospedale” Widmore “L’hai lasciato andare?” Desmond “è un tossico che ha fatto finire la mia auto nell’oceano, Charles. A proposito, sto bene. Grazie per l’interessamento” Widmore “Sono entusiasta che tu sia sopravvissuto, Desmond. Quando ti affido un compito, mi aspetto che tu lo svolga” Desmond “Con tutto il rispetto, signore… è soltanto un cavolo di concerto” Widmore “Stammi a sentire, Desmond. Se non porterai Pace, perchè non lo dici tu alla signora Widmore che è solo un cavolo di concerto?”

27.26 (fs) Minkowski “Signore Hume. Quindi lei non ha mai incontrato la moglie del capo?” Desmond “No” Minkowski “Buona fortuna”.

28.06 (fs) Desmond “Signora Widmore?” Eloise “Sì?” Desmond “Mi chiamo Desmond Hume. Lavoro per suo marito” Eloise “Oh, certo, il signor Hume. Charles mi ha parlato tanto di lei. è ridicolo che non ci siamo mai incontrati prima. Era davvero ora” Desmond “Il mio pensiero esatto, signora Widmore” Eloise “Oh, la prego, mi chiami Eloise” Desmond “Eloise” Eloise “Allora, quale immane tragedia ha costretto Charles… a mandare l’uomo che meglio di tutti sa risolvergli i problemi, nei meandri di un ballo di beneficenza?” Desmond “Allora, Eloise, ehm… Sono davvero spiacente, ma a quanto pare i Drive Shaft… non potranno esibirsi con suo figlio e… mi assumo tutte le responsabilità per…” Eloise “Non si preoccupi” Desmond “Come, scusi?” Eloise “Oh, mio figlio capirà. Suppongo che quando si assume una cosiddetta “rockstar”, bisogna tenere in conto una certa imprevedibilità del soggetto” Desmond “Non è arrabbiata?” Eloise “Affatto, mio caro. Quel che è successo è successo. Grazie infinite, signor Hume, per essere venuto a dirmelo di persona, è stato un piacere conoscerla” Desmond “Altrettanto per me, grazie”.

29.30 (fs) PR “Leifer Stephanie. Più due. Markey Mary… più uno. Milton Penny, da sola. Pepper Nicholas, più uno” Desmond “Mi scusi… Chiedo scusa, ha detto Penny?” PR “Lei sarebbe?” Desmond “Lavoro per il signor Widmore, posso vedere la lista?” Eloise “Non può assolutamente. Questa lista è confidenziale” Desmond “Le domando scusa, ma… mi viene affidato materiale confidenziale… ogni giorno” Eloise “Mi sta per caso contraddicendo?” Desmond “No io… voglio solo dare un’occhiata a uno dei nomi sulla lista. Se, per qualche motivo, è un problema…” Eloise “Venga con me. Andate via tutti, subito” Desmond “Senta, mi spiace se ho oltrepassato il limite, è solo che…” Eloise “Stia zitto, Hume. La sono già stata a sentire e ora lei starà a sentire me. Voglio che la smetta” Desmond “Che la smetta? Di far cosa?” Eloise “Qualcuno ha influenzato il suo modo di vedere le cose. Questo è un problema serio. Anzi, è una vera e propria infrazione. Perciò, qualunque cosa stia facendo, qualunque cosa lei pensi di stare cercando, deve smetterla di cercarla” Desmond “Lei… lei sa… cosa sto cercando, signora Widmore?” Eloise “Non so perchè sente il bisogno di cercare qualcosa. La sua vita è perfetta. E inoltre è riuscito a ottenere ciò che voleva più di ogni altra cosa. L’approvazione di mio marito” Desmond “Come fa a sapere cosa voglio?” Eloise “Perchè sì e basta, dannazione!” Desmond “Ho bisogno di vedere quella lista. O lei dovrà dirmi perchè non posso” Eloise “Non puoi, perchè non sei ancora pronto, Desmond” Desmond “Pronto? Pronto per cosa?”

31.41 (fs) Minkowski “è andata così male?” Desmond “Ci sono alcolici in questa macchina?” Minkowski “Oh, sì. Tutti quelli che vuole. Allora… dove la porto, signor Hume?” Desmond “Parti e basta, George” bussano al vetro della macchina, Daniel “Signor Hume” Desmond “Sì?” Daniel “Mi chiamo Daniel, Daniel Widmore. Dobbiamo parlare” Desmond “Senta, signor Widmore…” Daniel “Dan, la prego, mi chiami Dan. Il signor Widmore è mio padre” Desmond “Dan, senta, se vuole parlarmi del fatto che Charlie Pace non potrà esibirsi con lei, mi dispiace molto” Daniel “Lei crede nell’amore a prima vista, signor Hume?” Desmond “Come, scusi?” Daniel “L’ho vista la prima volta passando in quel museo qualche settimana fa. Lei lavora qui, era in pausa pranzo. Stava mangiando una barretta di cioccolato. Ha degli occhi azzurrissimi incredibili e i capelli rossi. E appena l’ho vista, in quel momento esatto, mi sono sentito… mi sono sentito come se l’avessi già amata. E da quel momento sono cominciate le stranezze. Quella sera stessa, dopo aver visto quella donna, mi sono svegliato e ho scritto questo” ““Spazio reale tempo immaginario”” Desmond “E cosa sarebbe?” Daniel “Sono un musicista, non ne ho idea. Perciò l’ho portato da un mio amico alla Caltech, è un mago della matematica. Mi ha detto che è meccanica quantistica. Mi ha detto “Queste equazioni… sono così avanzate che solo qualcuno che abbia studiato fisica per tutta la sua vita avrebbe potuto scriverle”” Desmond “E allora… cosa significano?” Daniel “Allora. Immagini… immagini che qualcosa di terribile… stia per accadere. Qualcosa di catastrofico. L’unico modo per impedire che accada, è… rilasciare una grossa quantità d’energia. Facendo, ad esempio, scoppiare una bomba nucleare” Desmond “Vuole far scoppiare una bomba nucleare?” Daniel “Mi stia a sentire. E se… tutto questo… E se tutto questo non avesse dovuto essere la nostra vita? E se… e se avessimo avuto un’altra vita, e, per qualche motivo, avessimo cambiato le cose? Non voglio far scoppiare una bomba nucleare, signor Hume. Penso di averlo già fatto” Desmond “Senta, non capisco cos’abbia a che fare tutto ciò con me. Quindi…” Daniel “Perchè ha chiesto a mia madre di una donna di nome Penny? è successo anche a lei, vero? L’ha sentito” Desmond “Non so di preciso… Non so di preciso cosa ho sentito” Daniel “Sì. Invece lo sa. Ha sentito l’amore” Desmond “Non è possibile perchè… non so nulla di questa donna. Non so… Non so dove si trovi… non so nemmeno se esista oppure no. Lei è… Lei è una sensazione…” Daniel “No, signor Hume… è la mia sorellastra. E sono in grado di dirle esattamente dove e quando può trovarla”.

36.10 (fs) Allo stadio di notte, Penny corre su e giù per le scale, Desmond “Scusami…” Penny “Sì?” Desmond “Sei tu Penny?” Penny “Ehm… sì” Desmond “Ciao. Io sono Desmond” Penny “Piacere”. Si stringono la mano, Desmond si sveglia all’Hydra.

37.18 “Entriamo a controllare” Seamus “Sta bene” Widmore “In ottima forma. Come stai, Desmond? Come ti senti?” Desmond “Bene. Per quanto sono rimasto privo di sensi?” Widmore “Solo pochi secondi” Desmond “Mi daresti una mano ad alzarmi, per favore?” Widmore “Spiacente di averti dovuto sottoporre a tutto questo, Desmond. Ma come ti ho detto, la tua… capacità è fondamentale per la nostra missione. Quindi se solo mi lasci spiegare…” Desmond “Va tutto bene. Capisco perfettamente” Widmore “Come?” Desmond “Ho detto che capisco perfettamente. Hai detto di avermi portato sull’Isola per fare qualcosa di estremamente importante…” Widmore “Esattamente” Desmond “Quando cominciamo?”

38.37 Zoe “Cosa ti è successo?” Desmond “In che senso?” Zoe “Nel senso che fino a 20 minuti fa stavi pestando a sangue Widmore con un’asta per la flebo e ora… sei Mister Collaborazione” Desmond “Possono succedere un sacco di cose in venti minuti” Zoe “Puoi dirlo forte… Quell’affare ti ha fritto il cervello…” Desmond “Dici?” Zoe “Come vuoi… ciò non cambia il fatto che stai…” Sayid spezza il collo a due del gruppo e ordina a Zoe di scappare. Sayid “Desmond, non c’è tempo per le spiegazioni ma queste persone sono estremamente pericolose. Dobbiamo andarcene subito” Desmond “Sì, certo. Fammi strada”.

39.32 (fs) Penny “Ehi… Tutto bene?” Desmond “Cos’è successo?” Penny “Beh, ti ho stretto la mano e sei svenuto. Devo avere un certo effetto su di te…” Desmond “Sì. Ce l’hai di sicuro” Penny “Ci siamo già incontrati, per caso?” Desmond “Credo che me ne ricorderei se così fosse” Penny “Già. Beh, se sei sicuro di stare bene…” Desmond “Sì, sto alla grande. Ehi, ascolta… Ti andrebbe di andare a prendere un caffè?” Penny “Come, ora? Sono… sudata fradicia” Desmond “Ti sono appena svenuto davanti. Direi che siamo pari” Penny “C’è una caffetteria all’angolo tra la Sweetzer e Melrose. Ci vediamo lì tra un’ora” Desmond “Non mancherò” Penny “Ok” Desmond “Ok”

41.14 (fs) Minkowski “Allora… Ha trovato quello che stava cercando?” Desmond “Sì, George, l’ho trovato. Angolo tra Sweetzer e Melrose, grazie” Minkowski “Subito. E se c’è qualcos’altro che posso fare per lei, signor Hume, non deve che chiedere” Desmond “A dire il vero, una cosa c’è, George. Puoi procurarmi la lista passeggeri del mio volo da Sydney?Oceanic 815. I nomi dei passeggeri saranno sufficienti” Minkowski “Lo consideri fatto. Posso permettermi di chiederle a cosa le serve?” Desmond “Devo mostrare loro una cosa”.

Domande/Considerazioni

2.51 Seamus’ chiama il coniglio bianco “Angstrom”. Il riferimento è al protagonista di cinque racconti di John Updike, Harold C. “Rabbit” Angstrom. I racconti seguono le avventure di uno uomo attraverso la sua complicata vita nel ventesimo secolo, dalla sua morte in poi.

Rispondi