6.09 – Ab Aeterno

0.34 (fb) Russia. Occhio di Ilana

Jacob “Mi dispiace di non essere riuscito ad arrivare prima” Ilana “Sono molto contenta di vederti…” Jacob “Sono qui perchè ho bisogno del tuo aiuto. Mi aiuterai, Ilana?” Ilana “Si” Jacob “Ho bisogno che tu protegga sei persone. Ti darò una lista con i loro nomi. è per questo che sei stata preparata” Ilana “Queste persone… chi sono?” Jacob “Sono i candidati rimasti”

1.37 Jack “Candidati? Candidati a cosa?” Sun “A sostituire Jacob. Ha detto che ero una di loro. E lo siete pure tu e Hurley” Lapidus “Beh, fantastico. Allora che facciamo adesso?” Ilana “Non lo so” Jack “E chi lo sa?”

2.02 (fb) Ilana “Dopo che li avrò portati al Tempio… cosa faccio?” Jacob “Chiedi a Ricardus. Lui saprà cosa fare a quel punto”

2.16 Hurley “Chi è Ricardus?” Ilana “è lui. Allora Richard… Cosa facciamo a questo punto?” Richard “Non ho assolutamente idea di cosa facciamo a questo punto. Non hai detto ai tuoi amici che stavo cercando di suicidarmi quando mi hai trovato? Vi sembra una cosa da uno che ha un piano?” Ilana “Perchè Jacob avrebbe detto che sapevi cosa fare se…” Richard “Perchè non ha mai detto altro che bugie” Jack “Di che stai parlando?” Richard “Vuoi sapere un segreto, Jack? Qualcosa che so da molto, molto tempo? Tu sei morto” Hurley “Intendi in senso figurato, vero?” Richard “No, in senso letterale. Siamo tutti morti. Ognuno di noi. E questo… Tutto questo… Non è ciò che pensate che sia. Non siamo su un’isola. Non ci siamo mai stati. Siamo all’Inferno. Quindi non mi interessa ciò che ha detto Jacob. In effetti, forse è meglio se smettiamo di dare ascolto a lui e iniziamo a dare ascolto a qualcun altro. Ed è esattamente ciò che farò”.

4.57 Hurley parla in spagnolo (da solo). Jack “Hurley! Cosa sta dicendo?” Hurley “Cosa sta dicendo, chi?” Jack “Jacob. Ti ho visto parlare con lui” Hurley “Non sto parlando con Jacob” Jack “Non mentirmi. Ti prego, se sai qualcosa, qualsiasi cosa che possa aiutarci…” Hurley “Non è Jacob, amico” Jack “E allora chi è?” Hurley “Mi dispiace, Jack, ma non ha niente a che vedere con te”

5.26 Ben “Shephard ha ragione, sai” Ilana “Ragione su cosa?” Ben “Richard. Seguirlo è una perdita di tempo. Lui non sa niente” Ilana “Perchè ne sei così sicuro?” Ben “Lo conosco da quando avevo 12 anni. Dovrà pur valere qualcosa” Lapidus “Quindi vi siete conosciuti da bambini, eh?” Ben “No, Frank, io ero un bambino. Richard avevo lo stesso identico aspetto che ha adesso” Lapidus “Stai dicendo che quel tipo non invecchia?” Ben “è proprio quello che sto dicendo” Lapidus “E come diavolo credi che possa essere successo?”

6.14 (fb – 1867) Tenerife, Isole Canarie – 1867

Isabella “Sei tu, Ricardo?” Richard “Sì, sono io. Torna a dormire, Isabella. Scotti” Isabella “Sto bene” Isabella tossisce sangue, Richard “Vado a chiamare il dottore. Se Dio vuole, tornerò prima dell’alba. Prego che questi bastino” Isabella “Dai questo al dottore…” la collanina con la croce che portava al collo, Richard “No, Isabella…” Isabella “Prendilo, amore mio” Richard “Se dovesse succederti qualcosa…” Isabella “Chiudi gli occhi. Staremo sempre insieme” Richard “Ti salverò”

10.12 (fb – 1867) Richard uccide accidentalmente il dottore per farsi dare la medicina che avrebbe salvato la vita di Isabella. Ma tornato a casa la moglie era già morta.

12.03 (fb – 1867) Richard viene imprigionato. Padre Suarez “Ti ho portato qualcosa da mangiare, figliolo” Richard “Non ho fame, Padre” Padre Suarez “Forse ti verrà fame più tardi. Posso vedere la tua Bibbia? è in inglese?” Richard “Sì… Lo sto imparando da solo. Isabella… mia moglie ed io stavamo per partire per il Nuovo Mondo. Volevamo metter su famiglia. Una nuova vita” Padre Suarez “Sei pronto per la confessione?” Richard “Mi perdoni, Padre, perchè ho peccato. Padre, io… ho ucciso un uomo. Mi pento sinceramente. E le chiedo, Padre… il perdono di Dio” Padre Suarez “No” Richard “Come?” Padre Suarez “Non ti posso concedere l’assoluzione per un omicidio” Richard “Padre, è stato un incidente. Io non volevo ucciderlo” Padre Suarez “Ma lo hai fatto” Richard “Vi prego, Padre… Deve esserci un modo per guadagnarmi il perdono di Dio” Padre Suarez “L’unico modo per ritornare nella Sua grazia è attraverso la penitenza” Richard “Sì, certo… Farò tutto il necessario” Padre Suarez “Non hai tempo di fare nulla. Perchè domani… domani ti impiccheranno. No, figliolo. Temo che il Diavolo ti stia aspettando all’Inferno. Che Dio abbia pietà della tua anima”. La bibbia

14.07 (fb – 1867) Padre Suarez “Bendatelo” Whitfield “è lui?” Padre Suarez “Sì” Whitfield “Lei sostiene che parli inglese” Padre Suarez “Sì, signor Whitfield” Whitfield “Parli inglese? Ti ho chiesto se parli inglese. Portatelo via e portatemene un altro. Impiccatelo” Richard “Sì, lo parlo. Sì, parlo inglese!” Whitfield “Aspettate. Hai delle mani forti. Che lavoro facevi?” Richard “Io lavoro… lavoro… nei campi” Whitfield “Mi è sembrato di capire che saresti interessato ad andare… nel Nuovo Mondo” Richard “Sì” Whitfield “Bene… è il tuo giorno fortunato. Grazie, Padre (gli da dei soldi). Quest’uomo ora è proprietà del Capitano Magnus Hanso. Spero che tu non soffra il mal di mare”.

15.38 (fb – 1867) Nella tempesta. Richard “Riuscite a vedere qualcosa?” Ignacio “è troppo buio! Aspettate. Vedo della terra! Vedo la costa! è un’isola! Vedo il Diavolo! Quest’isola è sorvegliata dal Diavolo!”. La prua della nave si schianta sul viso della statua

17.13 (fb – 1867) Ignacio “Dio ci ha risparmiati. Alcuni di noi, almeno” voci provenienti dal ponte della nave “Portatemi dal capitano” “Signore, il Capitano Hanso è morto” “Santo cielo, siamo nel bel mezzo di una cazzo di giungla!” Ignacio, Richard e gli altri due schiavi incatenati nella stiva “Siamo quaggiù! Siamo quaggiù! Aiutateci! Siamo vivi! Siamo vivi! Aiutateci! Siamo quaggiù! No!No! Fermo! Fermo! No! No!” Richard “Cosa state facendo?” Whitfield “Siamo naufragati nel bel mezzo della giungla. Non abbiamo acqua potabile… e le scorte sono limitate. E sono rimasti solo cinque ufficiali” Richard “Perchè? Perchè state facendo questo?” Whitfield “Perchè se vi liberassi… sarebbe solo questione di tempo prima che siate voi a provare ad uccidere me”. Sta per infilzare Richard “No!” si sente il rumore del fumo nero, Whitfield “Cos’è successo lassù? Ho detto di fare rapporto!” il fumo entra attraverso la grata affetta Whitfield e lo tira via di lì.

20.15 (fb – 1867) Il fumo si avvicina a Richard e lo scannerizza.

20.27 (fb – 1867) Occhio di Richard

23.23 (fb – 1867) Isabella “C’è nessuno? C’è qualcuno qui? C’è qualcun altro qui?” Richard “Sì… Sì! Sono qui! Isabella?” Isabella “Ricardo… Ricardo!” Richard “Non capisco… come fai ad essere qui?” Isabella “Non lo sai, Ricardo? Siamo morti. Tutti e due. Siamo all’Inferno. Sono qui per salvarti prima che lui torni qui” Richard “Come? Prima che torni chi?” Isabella “Il Diavolo” Richard “Il Diavolo?” Isabella “L’ho guardato negli occhi, e tutto ciò che ho visto era male puro. Tu l’hai visto, Ricardo?” Richard “Sì. Credo di sì” Isabella “Dobbiamo uscire di qui!” si sente il rumore del Fumo nero, Richard “Scappa! Vai via. Ora! Scappa, amore mio! Vai via subito!” Isabella “Non posso!” Richard “Ho detto che ti avrei salvata, amore mio! Ho detto che ti avrei salvata, amore mio, e lo farò. Ti prego!” Isabella “Ho paura!” Richard “Se mi ami, scappa! Scappa!” Isabella esce dalla stiva si sentono le sue urla, Richard “Lasciala stare Lasciala stare! Lasciala stare, ti prego! Isabella! Isabella!”

25.44 (fb – 1867) Mib/Esaù “Tieni. Acqua” Richard “Chi… Chi… Chi sei tu?” Mib/Esaù “Un amico” Richard “Sono… all’Inferno?” Mib/Esaù “Sì, temo di sì” Richard “Tu… Tu non eri sulla nave” Mib/Esaù “Ero qui… molto prima che arrivasse la tua nave” Richard “Hai visto mia moglie?” Mib/Esaù “Scusami?” Richard “Isabella, mia moglie. Lei era qui. Lei era… ma poi… il fumo nero è arrivato e lei è scappata” Mib/Esaù “E non è tornata? Probabilmente significa che l’ha presa con sè” Richard “Chi?” Mib/Esaù “Credo che tu sappia chi” Richard “Se lei è viva devo salvarla, ti prego… Ti prego, aiutami…” Mib/Esaù “Certo, certo che ti aiuterò. Anch’io voglio essere libero. Fortuna ha voluto che… abbia trovato queste addosso a uno degli ufficiali qua fuori, penso che andranno bene. Ma prima di provare… devo sapere se tu… aiuterai me” Richard “Sì, sì, certo” Mib/Esaù “Farai qualunque cosa io ti chieda?” Richard “Sì, qualunque cosa, lo prometto” Mib/Esaù “Allora siamo d’accordo” Richard “Grazie” Mib/Esaù “Certo, amico mio, è bello vederti libero da quelle catene” Richard “Grazie” Mib/Esaù “Abbiamo bisogno che tu ti rimetta in piedi. Dovrai essere in forze, se abbiamo intenzione di scappare” Richard “Scappare?” Mib/Esaù “Esatto. Temo ci sia solo un modo per scappare dall’Inferno. Dovrai uccidere il Diavolo. Quando avrai finito di mangiare… dirigiti verso ovest. Quando arriverai all’oceano… potrai vedere la Statua” Richard “La Statua?” Mib/Esaù “La tua nave ci è finita contro… mentre penetrava verso l’interno è finita in pezzi, è lì che troverai il Diavolo. Hai una sola possibilità. Conficcaglielo nel petto, non esitare, non permettergli di dire una parola. Se parlerà, sarà già troppo tardi. Lui sa essere molto persuasivo” Richard “E come faccio a ucciderlo con questo, lui è… del fumo nero” Mib/Esaù “No. Quello sono io” Richard “Mia moglie, Isabella… stava scappando da te?” Mib/Esaù “Stava scappando da lui. Mi dispiace. Ho visto mentre la prendeva, ma non sono riuscito a fare nulla per fermarlo” Richard “Ma se sei il fumo nero…” Mib/Esaù “Non sei l’unico ad avere perso qualcosa, amico mio. Il Diavolo mi ha tradito. Mi ha portato via il mio corpo. La mia umanità” Richard “Sei stato tu ad uccidere gli ufficiali della nave?” Mib/Esaù “Non è di me che devi preoccuparti. Il Diavolo ha preso tua moglie. E dovrai ucciderlo, se vorrai mai riaverla insieme a te” Richard “Uccidere è sbagliato, è per questo che sono finito qui” Mib/Esaù “Amico mio… Tu e io possiamo parlare tutto il giorno di ciò che è giusto o sbagliato… ma la domanda che devi porti non cambia. Vuoi rivedere tua moglie?” Richard “Sì, lo voglio”.

31.38 (fb – 1867) Cosa ne rimane della statua

32.07 (fb – 1867) Jacob tramortisce Richard “Che ci fai tu qui? Questo chi te l’ha dato?” Richard “Dov’è mia moglie?” Jacob “Cosa?” Richard “Dov’è mia moglie?” Jacob “Non so chi sia tua moglie, è venuta qui con la nave?” Richard “No, è morta” Jacob “E allora perchè mi stai chiedendo dov’è? Hai incontrato un uomo vestito di nero nella giungla?” Richard “Sì” Jacob “Cosa ti ha detto?” Richard “Ha detto che sei il Diavolo” Jacob “E poi?” Richard “Ha detto che l’unico modo per rivedere… di nuovo mia moglie… è ucciderti. L’ho vista qui… In questo luogo. Dov’è?” Jacob “Quella non era tua moglie” Richard “Sì, invece. è morta, esattamente come me” Jacob “Non sei morto” Richard “Sono all’Inferno. So di essere all’Inferno” Jacob “Credi davvero di essere morto?” Richard “Dove altro potrei mai essere?” Jacob “D’accordo, allora” lo trascina in mare Richard “Cosa stai facendo? Cosa stai facendo? No, no, no” Jacob butta più volte Richard sott’acqua Richard, Jacob “Credi ancora di essere morto?” Richard “Basta! Basta!” Jacob “Credi ancora di essere morto? Perchè dovrei fermarmi?” Richard “Perchè voglio vivere” Jacob “è la prima cosa sensata che dici. Come ti chiami?” Richard “Ricardo” Jacob “Ricardo.. Alzati, dobbiamo parlare” Richard “Che c’è là dentro?” Jacob “Nessuno può entrarci a meno che non sia io ad invitarlo” Richard “Sei il Diavolo?” Jacob “No” Richard “Allora chi sei?” Jacob “Mi chiamo Jacob. Sono stato io a portare la tua nave su quest’Isola” Richard “Sei stato tu a portarci qui? Perchè?” Jacob “Immagina che questo vino sia quello che tu continui a chiamare “Inferno”. Ma ha anche molti altri nomi… Malevolenza… Malvagità… Oscurità… E guardalo… come si agita nella bottiglia, incapace di uscire. Perchè se ci riuscisse… si diffonderebbe. Il tappo… è quest’Isola. Ed è l’unica cosa che tiene l’oscurità…al proprio posto. Quell’uomo che ti ha mandato a uccidermi crede che tutti siano corruttibili perchè il peccare fa parte della loro natura più intima. Io porto qui delle persone per dimostrare che si sbaglia. E quando arrivano qui… il loro passato non conta” Richard “Prima di portare qui la mia nave ci sono state altre persone?” Jacob “Sì, molte altre” Richard “E cos’è successo loro?” Jacob “Sono morti tutti” Richard “Ma se li hai portati tu qui, perchè non li hai aiutati?” Jacob “Perchè volevo che lo facessero da soli. Volevo che capissero la differenza tra giusto e sbagliato senza che fossi io a dirglielo. Non avrebbe avuto senso doverli costringere a fare le cose. Perchè dovrei intervenire?” Richard “Se non lo fai tu, lo farà lui” Jacob “Lo vorresti un lavoro?” Richard “Che cosa? Un lavoro? Cosa dovrei fare?” Jacob “Beh… se io non voglio intervenire… forse potresti farlo tu al posto mio. Potresti essere il mio… il mio rappresentante, un intermediario tra me e le persone che porto sull’Isola” Richard “E cosa mi darai in cambio?” Jacob “Dimmelo tu” Richard “Rivoglio mia moglie” Jacob “Quello non posso farlo” Richard “Puoi assolvermi dai miei peccati, così non andrò all’Inferno?” Jacob “Non posso fare nemmeno quello” Richard “Allora non voglio morire, io… voglio vivere per sempre” Jacob “Ecco, quello… quello sì che posso farlo”.


37.54 (fb – 1867) Mib/Esaù “Gli hai permesso di parlarti, vero?” Richard “Mi ha detto di darti questo” una pietra bianca, Mib/Esaù “Sono sicuro che tu abbia capito che se vai con lui non rivedrai mai più tua moglie. Ma ti capisco. Sa essere molto… persuasivo. Ma voglio che tu sappia che se dovessi cambiare idea, in qualsiasi momento, la mia offerta rimane valida. Ho una cosa per te. Ti dev’essere caduta. L’ho trovata sulla nave” la catenina di Isabella.


39.30 (fb – 1867) Richard sotterra la catenina con la croce “Addio, amore mio”.

40.24 Richard dissotterra la collanina “Ho cambiato idea. Mi stai ascoltando? Ho cambiato idea. Avevo torto. Avevi detto che avrei potuto cambiare idea. Avevi detto che l’offerta sarebbe rimasta valida. L’offerta è ancora valida? L’offerta è ancora valida? L’offerta è ancora valida?” arriva Hurley “Che offerta, coso?” Richard “Che diavolo ci fai qui? Mi hai seguito per caso?” Hurley “Più o meno…” Richard “Vattene. Vattene!” Hurley “Ehi!” Richard “Hai sentito cosa ho detto?” Hurley “Stavo solo…” Richard “Ve l’ho detto, non so nulla!” Hurley “Coso, calmati…” Richard “Perchè mi hai seguito?” Hurley “Mi ha mandato tua moglie” Richard “Cos’hai detto?” Hurley “Ho detto che mi ha mandato tua moglie. Isabella. Vuole sapere perchè hai sotterrato la sua croce” Richard “Come fai a saperlo?” Hurley “Perchè me l’ha appena detto” Richard “Che intendi con “appena detto”?” Hurley “Isabella ti ha visto mentre la dissotterravi, amico, è proprio accanto a te” Isabella “Non ti crede” Hurley “A volte richiede un pò di tempo” Richard “Non la vedo” Isabella “Digli che il suo inglese è magnifico” Hurley “è proprio accanto a te. Dice che il tuo inglese è una bomba” Richard “Sei… sei davvero qui?” Hurley “Vuole che tu chiuda gli occhi. Non ti preoccupare. Ti riferirò quello che dice” Isabella “La mia morte non è stata colpa tua, Ricardo. Per quanto tu volessi salvarmi… era arrivata la mia ora. Hai sofferto abbastanza, Ricardo” Richard “Mi manchi… Darei qualsiasi cosa per stare di nuovo insieme a te” Isabella “Amore mio… Siamo già insieme” Richard “Se n’è andata?” Hurley “Sì” Richard “Grazie” Hurley “Di nulla” Richard “Qualcosa non va?” Hurley “Ha detto anche un’ultima cosa. Qualcosa che è necessario che tu faccia” Richard “Cosa?” Hurley “Ha detto che devi fermare l’Uomo in Nero. Devi impedirgli di lasciare l’Isola. Altrimenti… Andremo tutti all’Inferno”. Flocke guarda da lontano l’albero sotto cui sono Hurley e Richard.


45.36 (fb – 1867) Jacob “Buongiorno” Mib/Esaù “’Giorno” Jacob “Vedo che hai ricevuto il mio piccolo dono” Mib/Esaù “Non gongolare Jacob. Non ti si addice” Jacob “Così hai tentato di uccidermi…” Mib/Esaù “Ti aspetti delle scuse?” Jacob “No… Mi chiedo soltanto il perchè” Mib/Esaù “Perchè voglio andarmene. Lasciami andare, Jacob” Jacob “Finchè sarò in vita non andrai da nessuna parte” Mib/Esaù “Bene, allora sai perchè voglio ucciderti. E ti ucciderò, Jacob” Jacob “Anche se ci riuscissi, qualcun altro prenderebbe il mio posto.” Mib/Esaù “Beh, vorrà dire che ucciderò anche loro” Jacob “Tieni. Qualcosa con cui occupare il tempo. Ci si vede” Mib/Esaù “Prima di quanto pensi”. Jacob da la bottiglia di vino a Esaù, lui la spacca contro la roccia.

Domande/Considerazioni

0.34 – 2.04 nello stesso flash back nello stesso luogo e apparentemente la stessa conversazione prima Ilana è infasciata e ha notevoli ematomi intorno alla bocca nella scena successiva non ha più il viso fasciato e gli ematomi sono spariti. Un tocco rigenerativo di Jacob?

Interessanti questi link sui Disastri a Tenerife in vo

Rispondi