6.07 – Dr. Linus

1.03 Ilana “Dov’è Jarrah?” Ben “Sto bene. Ti ringrazio” Ilana “Dov’è?!” Ben “Visto e considerato che ha appena ucciso Dogen, non penso che si unirà a noi” Sun “Chi è Dogen?” Miles “Il tizio a capo del Tempio” Ben “Sayid ha ucciso anche l’interprete” Ilana “Ne sei sicuro?” Ben “Era in piedi di fronte ai loro cadaveri e stringeva un pugnale insanguinato, quindi, sì, ne sono piuttosto sicuro” Sun “Avevi detto che saremmo stati al sicuro al Tempio” Ilana “Così mi era stato detto” Ben “Beh, che ne dite della spiaggia?” Ilana “Quale spiaggia?” Ben “Quella in cui abbiamo seppellito Locke, dove vivevano loro. Almeno avremo l’acqua alle spalle, ed è una zona familiare. Qualcuno ha un’idea migliore?” Ilana “No, che spiaggia sia”

1.36 (fs) Ben “E fu su quell’isola che tutto cambiò, che tutto divenne finalmente chiaro… L’Elba… è il luogo in cui Napoleone affrontò la sua prova più grande. Perchè l’esilio non fu la parte peggiore del suo destino. Ciò che gli risultò davvero devastante fu la perdita del potere. Certo, gli permisero di mantenere il titolo di Imperatore… ma senza alcun potere, non aveva nessun significato. A quel punto tanto valeva essere morto”. Sulle pareti


2.13 (fs) Preside Reynolds… Ben “Non dovremmo incoraggiare gli studenti con qualche ambizione?” Preside “Risparmi questa solfa. Quel club non serve a loro, ma a te. Ti fa sentire necessario”.

2.55 (fs) Leslie. Ben “No, prendersi cura dei ragazzi. è questa la cosa importante” Artz “Ok. Continua a sognare” Ben “Oh, lo so che tu ti sei arreso, ma… io mi rifiuto di farlo”.

Locke “Forse dovresti farlo tu il preside” Artz “Ha parlato il sostituto…” Ben “Che intendi dire con “dovresti farlo tu il preside”?” Locke “è solo che sembra che questo posto ti stia molto a cuore. E se lo stesso non vale per l’uomo in carica adesso, allora forse è arrivata l’ora di un cambiamento” Ben “Apprezzo il pensiero, ma chi mi darà ascolto?” Locke “Io ti sto ascoltando”

4.15 Miles “Che ne dici di dirmi cos’era quella cosa là dietro?” Ben “Quella cosa è ciò che ha ucciso i suoi amici giù alla Statua” Ilana “E Jacob, giusto? Ha ucciso anche Jacob” Ben “Sì, certo, anche Jacob” Ilana “Certo… Tu sei Miles, giusto? Miles Straume? Tu comunichi con i morti” Miles “Tecnicamente no. Io… posso dirti come è morto qualcuno, posso carpire i suoi ultimi pensieri prima del trapasso, ma… devo essere vicino al corpo” Ilana “Questo è ciò che resta del corpo di Jacob. Adesso dimmi, Miles, come è morto?” Miles “L’ha ucciso Linus” Ben “Che cosa? Non è vero” Ilana “Ne sei sicuro?” Miles “Beh, era in piedi di fronte al cadavere di Jacob e stringeva un pugnale insanguinato, quindi… sì, ne sono piuttosto sicuro” Ilana “Grazie. Jacob era la cosa più vicina a un padre che abbia mai avuto”.

7.43 (fs) Ben si specchia nel microonde

8.02 (fs) Roger Linus “Non è una di quelle cose dietetiche, vero?” Ben “No, papà. è biologico. Cerco solo di mantenerti in salute” Roger “Beh, è un pò tardi per questo” Roger “Com’è andata al lavoro?” Ben “Ho un dottorato in storia europea moderna… e nonostante ciò mi tocca fare da balia agli studenti svogliati messi in punizione” Roger “Punizione, eh?” Ben “E la parte peggiore è… che mentre tengo d’occhio quegli ingrati che ho il compito di sorvegliare… non posso evitare di pensare… che forse in mezzo a tutti loro il più sfigato sono io” Roger “Non è questa la vita che volevo per te, Ben. Volevo molto di più” Ben “Lo so” Roger “è per questo che mi ero iscritto a quella… maledetta Dharma Initiative e ti ho portato sull’isola. Erano persone rispettabili… più intelligenti di quanto io sarei mai potuto essere. Immagina quanto sarebbero state diverse le nostre vite… se fossimo rimasti” Ben “Già, avremmo vissuto per sempre felici e contenti” Roger “Dico sul serio, Ben. Chissà cosa saresti diventato”. Ben cambia la bombola e da l’ossigeno al padre


9.38 (fs) Alex è una studente del Dottor Linus

10.34 Sun “Scusa… Per quanto tempo dobbiamo restare qui?” Ilana “Te l’ho detto. Non lo so ancora” Sun “Devo trovare mio marito” Ilana “Fidati, se c’è qualcuno che vuole trovarlo, quella sono io. Ma non so dove cercarlo” Sun “Perchè vuoi trovare Jin?” Ilana “Perchè il tuo cognome è Kwon. Come il suo. E non so se devo proteggere te, lui o entrambi” Sun “Proteggerci? Di cosa stai parlando?” Ilana “Siete tra i candidati… a sostituire Jacob” Sun “Sostituirlo? Per fare cosa?” Ilana “Se sarai tu la prescelta… suppongo che lo scoprirai.” Sun “Aspetta. Hai detto… “candidati”. Quanti ce ne sono?” Ilana “Sei. Ne sono rimasti solo sei”.

12.25 Richard “Vi sbagliate entrambi. Il Tempio è da quella parte” Jack “E tu da dove sbuchi fuori?” Richard “Se te lo dicessi, non ci crederesti” Jack “Mettimi alla prova” Richard “Non ancora. Se volete andare al Tempio è da questa parte” Hurley “Coso, ti fidi di quel tipo?” Jack “Almeno non sta prendendo tempo”.

13.11 Ben “Sto solo cercando qualcosa di utile. Gli oggetti che la gente si porta in viaggio… Oceanic…”

“Mi ricordo quell’aereo spezzarsi a metà come fosse ieri” Lapidus “Sembri nostalgico” Ben “Forse lo sono” Lapidus “Sai, avrei dovuto pilotarlo io quell’aereo. Oceanic 815” Ben “E perchè non l’hai fatto?” Lapidus “Non mi sono svegliato in tempo” Ben “Non mi dire!” Lapidus “Riesci a crederci? Immagina quanto sarebbe stata diversa la mia vita se quella sveglia avesse suonato…” Ben “Quanto sarebbe stata diversa? Alla fine l’Isola ti ha avuto lo stesso, no?” … Ilana “Prendilo e inizia a scavare” Ben “Scavare cosa?” Ilana “Una tomba” Ben “Per chi?” Ilana “Hai ucciso Jacob. è per te”

15.01 (fs) Capitolo 19 La Compagnia Delle Indie Orientali. Alex “Ha esteso i poteri di governatore generale di Lord Cornwallis” Ben “Adesso passiamo al Charter Act del 1813. Con il Charter Act, il potere della Compagnia delle Indie orientali si estese a tutta l’India, fatta eccezione per…?” … Alex “Mia madre fa due lavori solo per pagare l’affitto”.

17.54 Miles “Non è che ti stai spaccando la schiena per scavare, eh?” Ben “Non ho molta fretta… Miles… Ti ricordi che mi avevi chiesto 3,2 milioni di dollari? Li vuoi ancora?” Miles “Cosa vuoi fare? Vuoi… scrivermi un assegno su questa foglia di banano?” Ben “Posso andarmene da quest’isola, e quando lo farò, ho una fitta rete di risorse e contatti che potranno farti avere quei soldi. Devi solo liberarmi” Miles “A cosa mi servono i tuoi soldi? Qui sotto ci sono due sfigati, Nikki e Paulo, li hanno seppelliti vivi con 8 milioni di dollari in diamanti posati su di loro” Ben “Non posso credere che te ne starai a guardare senza far niente! Ilana mi ucciderà… perchè ho ucciso Jacob, un uomo a cui non importava neanche essere ucciso!” Miles “No, invece gli importava” Ben “Come hai detto?” Miles “Nell’istante in cui il coltello gli ha trapassato il petto… sperava di sbagliarsi sul tuo conto. Evidentemente non era così”.

19.21 Hurley “Allora… Non viaggi nel tempo?” Richard “No” Hurley “Ma… hai lo stesso aspetto di 30 anni fa. Com’è possibile?” Richard “Non è facile da spiegare” Hurley “è una roba alla “Terminator”? Sei un cyborg?” Richard “No, non sono un cyborg” Hurley “Sei un vampiro?” Richard “Jacob mi ha fatto un dono” Jack “Jacob. Cosa sai di lui?” Richard “So che è morto…” Hurley “Credevo avessi detto che stavamo andando al Tempio, coso” Richard “Ho mentito” Jack “Perchè?” Richard “Perchè al Tempio sono tutti morti” Jack “In che senso “sono tutti morti”? Cos’è successo?” Richard “Non so dirtelo con precisione, ma… Sono appena stato lì… e non ci sono sopravvissuti” Jack “E i nostri amici? Sayid, Kate…” Richard “No… loro non c’erano. Forse ne sono usciti vivi. So solo che, qualsiasi cosa cerchiate al Tempio… non è lì” Jack “Tu non volevi tornare al Tempio. Sapevi qualcosa?” Hurley “Jacob… diciamo che me l’ha lasciato intendere…” Richard “Hai parlato con Jacob?” Hurley “Sì” Richard “Beh, qualsiasi cosa ti abbia detto… non credergli” Jack “Dove vai?” Richard “Devo fare una cosa” Jack “Che cosa?” Richard “Morire”.

21.24 (fs) Ben “L’infermiera Kondracki” Artz “Kim?” … Ben “Sono interessato ad una parte della sua corrispondenza” .. Artz “Stai puntando a diventare il capo, dico bene?” Ben “Mi aiuterai o no, Leslie?” Artz “Voglio un buon posto” Ben “Scusami?” Artz “Voglio il posto di Lamar nel parcheggio principale… Quello accanto all’acero. Non sotto l’acero, accanto all’acero. Così avrò l’ombra dell’acero ma non tutta quella merda di albero sul tetto…. Sai, con quel tuo gilet di lana mi hai proprio tratto in inganno. Linus, tu sei un assassino senza scrupoli”. Cavia da laboratorio

23.46 Jack “Sei già stato qui?” Richard “Sì. E in tutto questo tempo che ho passato su quest’isola, oggi è… la prima volta che ci ritorno” … Hurley “Non aprirla. C’è della dinamite lì dentro. è tipo, superinstabile” Richard “Lo so” Hurley “Anche il dottor Arzt lo sapeva. E due giorni dopo me lo stavo pulendo via dalla maglietta. Amico, è l’ora di andare” Jack “No, non ancora” Hurley “Sta aprendo una cassa di dinamite e ha detto di volersi suicidare” Richard “Non posso suicidarmi” Jack “Che cosa?” Richard “Anche se lo volessi. E fidati, lo voglio eccome, non posso suicidarmi. Ed è per questo che voglio che mi uccidiate voi” Jack “Che stai dicendo?” Richard “Jack, sto dicendo che… Jacob mi ha toccato. E quando Jacob ti tocca… Beh, è considerato un dono. Solo che non è affatto un dono. è una maledizione” Hurley “Coso, davvero. Andiamocene subito” Jack “Perchè vuoi morire?” Richard “Ho dedicato tutta la mia vita… che è stata più lunga di quanto tu possa anche solo immaginare… al servizio di un uomo che mi aveva assicurato… tutto succede per un motivo e che aveva un piano. Un piano di cui io facevo parte. E che quando sarebbe arrivato il momento me ne avrebbe parlato. E ora quell’uomo è morto, quindi… Perchè voglio morire? Perchè ho scoperto che la mia vita non ha avuto alcun senso. Ora, se provassi a farmi saltare in aria, non funzionerebbe. Ma tu puoi farlo per me, Jack. Ho preparato una miccia lunga abbastanza per farvi uscire in tempo di qui” Hurley “Jack, ti prego, dimmi che non stai prendendo in considerazione di farlo” Jack “Se vuole morire, non c’è nulla che possiamo fare per impedirglielo” Richard “Grazie” Jack “Allora… Parliamo” Hurley “Jack! Coso, dobbiamo andare. è pazzo, e io di pazzi ne so qualcosa” Jack “Hurley, va pure. Andrà tutto bene” Hurley “Coso, salterai in aria” Jack “Ho bisogno di parlargli, Hurley. Va via” Hurley “No, non me ne vado senza di te” Jack “Hurley, me la caverò” Hurley “Se cambiassi idea, mi troverai tipo ad un miglio da qui” Richard “Dovresti andare con lui, Jack” Jack “No, Richard. Non penso” Richard “Allora morirai” Jack “In realtà, credo che nessuno di noi due morirà” Richard “Cosa te lo fa pensare” Jack “Sono appena stato in un Faro… dove il mio nome era inciso nel legno su un quadrante che faceva ruotare uno specchio… che, non so come, rifletteva l’immagine della casa in cui sono cresciuto. Il Faro di Jacob. Ha fatto sì che Hurley mi portasse lì perchè voleva che vedessi cosa era riflesso in quello specchio. Per qualche ragione, voleva che io sapessi… che mi osservava da quando ero un bambino” Richard “Perchè?” Jack “Non ho idea del perchè. Ma sono pronto a scommettere che se Jacob si è preso tanto disturbo, mi ha portato su quest’isola per una ragione, e non è certo saltare in aria seduto qui vicino a te” Richard “è un rischio troppo grosso quello che stai correndo, Jack” Jack “Si” Richard “E se ti sbagliassi?” Jack “Non mi sbaglio. Vuoi provare con un altro candelotto?” Richard “Ok, Jack. Sembri avere tutte le risposte. Allora adesso cosa si fa?” Jack “Torniamo dove è iniziato tutto”.

29.08 Si sente il rumore del Fumo, arriva Floke “Ciao, Ben” Ben “Cosa ci fai qui?” Floke “Sono venuto a trovarti. E tu cosa stai facendo?” Ben “Sto scavando la mia tomba” Floke “Perchè?” Ben “Perchè tu mi hai convinto a uccidere Jacob. La vedi quella donna laggiù, che sta mangiando un mango? è la sua guardia del corpo, e sa cosa ho fatto. Quindi hai ottenuto quello che volevi, perchè sta per uccidermi” Floke “Io non voglio che tu muoia, Ben. In realtà ero tornato alla Statua per venire a prenderti, ma te n’eri già andato” Ben “Venire a prendermi? Perchè?” Floke “Sto radunando un gruppo di persone per lasciare questo posto per sempre. Ma una volta andati via, qualcuno dovrà occuparsi dell’Isola” Ben “Io?” Floke “Non mi viene in mente nessuno più adatto di te per l’incarico” Ben “Beh, non mi pare che sia molto probabile date le circostanze, mi sbaglio? Come faccio a liberarmi…” si apre la morsa che aveva al piede, Flocke “Vieni sull’altra isola, alla stazione Idra. Ci troverai lì” Ben “Ma lei mi inseguirà” Floke “A metri verso l’interno c’è un albero in una radura con appoggiato un fucile. Se vai subito arriverai prima di lei e potrai tenerla sotto tiro. Ma non esitare. Lei non lo farà. A presto, Ben”.

32.38 (fs) Preside “Linus… Posso leggergliela io una e-mail? “Caro preside Reynolds, le sarei grata se potesse scrivere una lettera di raccomandazione in mio favore per Yale. Per me sarebbe di vitale importanza. Cordiali saluti, Alexandra Rousseau”. La cosa divertente delle raccomandazioni, Linus, è che funzionano in entrambi i sensi. Quindi… la palla torna a lei. Lei può portare avanti le sue piccole macchinazioni machiavelliche, prendersi il mio lavoro, sedersi alla mia scrivania, ma ahimè, ne seguirà uno spiacevole effetto collaterale… Rovinerò la signorina Rousseau e il suo futuro. Il mio lavoro, il mio potere sono così importanti per lei?”

34.04 Ben “Devi sapere” Ilana “Sapere cosa?” Ben “Devi sapere che so cosa stai provando” Ilana “Tu non hai idea di quello che sto provando” Ben “Ho visto mia figlia Alex morire davanti ai miei occhi. Ed è stata colpa mia. Ho avuto la possibilità di salvarla, ma ho scelto l’Isola… invece che lei. Tutto nel nome di Jacob. Ho sacrificato tutto per lui. E non glien’è mai fregato nulla. Sì, l’ho pugnalato, ero… così arrabbiato… confuso… avevo il terrore di essere sul punto di perdere l’unica cosa che abbia mai significato qualcosa per me, il mio potere. Ma l’unica cosa davvero importante… l’avevo già perduta. Mi dispiace di avere ucciso Jacob. Davvero. E non mi aspetto il tuo perdono.. perchè… sarò io a non poter mai perdonare me stesso” Ilana “Allora cosa vuoi?” Ben “Ti chiedo solo… di lasciarmi andare” Ilana “Dove andrai?” Ben “Da Locke” Ilana “Perchè?” Ben “Perchè è l’unico che mi prenderà con sè” Ilana “Anch’io lo farei”. Ben segue Ilana

37.43 (fs) Artz “Ce l’hai fatta?” Ben “No” Artz “No? No? Aspetta… E il mio parcheggio?” Ben “Puoi prenderti il mio”

39.35 Miles ha preso di diamanti di Nikky e Paulo

41.07 Comandante sottomarino “Signore, ci sono delle persone sulla spiaggia. Dobbiamo fermarci?” Widmore “No. Procedete secondo i piani” comandante “Agli ordini, signor Widmore”.

Domande/considerazioni

13.11 Benjamin Disraeli “Justice and Truth in Action” (letteralmente: “Giustizia e verità in azione”, ma nella bibliografia ufficiale dell’autore questo titolo non compare)

The Chosen – Danny l’eletto – di Chaim Potok

15.01 Governatore Generale Lord Cornwallis

Rispondi