5.06 – 316

00.36 Occhio Jack

0620

0621

1.19 Jack si sveglia tra la i palmizi e bambù, ha in tasca un pezzo di foglietto con su scritto “vorrei”, lo fa cadere per terra. Sente qualcuno che chiede “aiuto” ed urla il suo nome. Corre verso la voce

1.52 Si ritrova su una cascata (probabilmente quella scoperta tra Sawyer e Kate), si tuffa per salvare Hurley che si aggrappava ad una custodia di chitarra. Vedono Kate stesa ai margini su una roccia.

3.37 46 ore prima. In chiesa

4.26 Cartello sulla porta, scendono tutti, Jack, Sun, Desmond, Ben seguendo la Signora Hawking , traversano un corridoio buio, Eloise apre una porta girando una ruota.

0639

5.14 C’è un display con dei numeri che cambiano, il numero in basso a destra da 37.4 muta in 32.5

0601

5.15 C’è un pendolo che fa dei segni su un disegno del mondo sul pavimento

0634

5.23 Sul soffitto c’è un foro tra cui oscilla il filo del pendolo.

0602

5.27 C’è una lavagna con scritti dei calcoli su cui è appuntata una foto

0603

5.30 Jack “Questo posto… cos’è?” Hawking “La Dharma Iniziative l’ha chiamato La Lanterna. È così che trovarono l’isola”

5.40 Pavimento

0635

6.03 Jack “Sapevi di questo posto?” Ben “No. Non ne sapevo niente” J “Sta dicendo la verità?” Hawking “Probabilmente no”

6.18 Protocolli Dharma

0629

6.23 Scritta sulla foto del paesaggio appuntato sulla lavagna

0605

6.23 Hawking “D’accordo. Mi scuso se tutto ciò potrà sembrarvi piuttosto confuso da capire ma… cercate di seguirmi, d’accordo? La stanza in cui ci troviamo venne costruita… diversi anni fa, su una sacca di energia elettromagnetica dalle caratteristiche uniche. Questa energia è collegata a sacche simili sparse per tutto il mondo. Le persone che costruirono questa stanza, però, erano interessate solo a una di esse. L’isola. Avevano raccolto le prove della sua esistenza. Sapevano che era là fuori, da qualche parte. Ma non riuscivano a trovarla. Poi un ricercatore molto intelligente costruì questo pendolo, basandosi sulla teoria che dovevano smettere di cercare l’isola dove credevano che si trovasse, e iniziare a cercarla dove sarebbe andata in futuro” Jack “In che senso “dove sarebbe andata in futuro”?” Hawking “Beh, questo ricercatore teorizzò, e correttamente, a quanto pare, che l’isola fosse in perenne movimento. Secondo voi perché non vi hanno mai tratti in salvo? Ora, anche se i movimenti dell’isola sembrano casuali, quest’uomo e la sua squadra crearono una serie di equazioni che ci dicono, con un alto tasso di probabilità, dove l’isola si troverà, in che preciso punto… del tempo. Delle cosiddette “finestre”, che quando sono aperte forniscono una via per raggiungere l’isola. Sfortunatamente queste finestre non rimangono aperte a lungo. La vostra si chiuderà fra 36 ore”.

8.19 Desmond “Sono venuto qui per riferire un messaggio. Daniel Faraday… Tuo figlio… Mi ha mandato lui qui. Voleva che ti dicessi che lui e tutti quelli che si trovano sull’isola hanno bisogno del tuo aiuto. Ha detto che solo tu avresti potuto aiutarli. Non Jack, non Sun, non Ben… Solo tu” Hawking “Ma io li sto aiutando, caro” Des “Considera il messaggio come riferito” H “Mi dispiace dovertelo dire, Desmond, ma con te l’isola non ha ancora chiuso” D “Questa donna mi è costata quattro anni di vita! Quattro anni che non riavrò mai più perchè tu mi hai detto che era mio destino andare sull’isola! Che era il mio maledetto scopo! Ascoltami, fratello… e ascoltami attentamente. Queste persone ci stanno solo usando. Per loro è una specie di gioco, e noi siamo solo delle pedine. Qualsiasi cosa ti dica di fare… Ignorala. Secondo te l’isola non ha ancora chiuso con me? Beh, io invece con l’isola ho chiuso”. Desmond attraversa il pavimento incurante delle oscillazioni del pendolo.

10.30 Hawking “Jack… il quaderno che hai in mano contiene tutte le rotte aeree che sorvolano le coordinate nelle quali credo che l’isola si troverà tra poco più di un giorno. C’è un aereo di linea da Los Angeles a Guam che attraverserà proprio la nostra finestra. Ajira Airways, volo 316. Se avete qualche speranza di venire accettati dall’isola, dovrà accadere con quell’aereo. Tutti voi dovrete essere a bordo. Dovrà essere con quel volo. Se volete tornare, dovrete ricreare, meglio che potete, le circostanze che vi hanno portato lì la prima volta. Ciò significa il maggior numero possibile di persone che siete in grado di portare con voi” Jack “E se non riuscissimo a convincere nessun altro a tornare? Cosa succederebbe?” Hawking “Posso solo dirti che il risultato sarebbe… imprevedibile” J “Quindi è tutto qui? Saliamo su quell’aereo, e speriamo solo che funzioni? Tutto qua?” H “No, non è tutto, Jack… O almeno, non per te”.

0608

0633

0632

12.00 Scrivania della Hawking c’è una statuetta della Vergine Maria e una sfera.

0637

12.06 Jack “Cos’è?” Hawking “È la lettera che John Locke ha scritto prima di suicidarsi” J “Io… Non lo sapevo” H “Beh, perché avresti dovuto? I necrologi non ritengono opportuno rivelare quando… le persone si impiccano, Jack” J “Perché avrebbe dovuto suicidarsi?” H “Ci sono molte ragioni, ne sono certa, ma l’unica che conta è questa lui vi aiuterà a tornare. John fungerà da tramite. Da sostituto” J “Sostituto di chi?” H “Jack… Secondo te? Dovete ricreare meglio che potete le condizioni del primo volo… Per questo motivo dovrai dare a John qualcosa di tuo padre. Dovrai procurarti qualcosa che apparteneva a tuo padre, e dovrai darlo a John” J “Cosa?” H “È questo che devi fare” J “Mio padre… è morto, mio padre è morto da tre anni. Tu vuoi che… E che la dia a Locke? È in una bara! È ridicolo” H “Oh, smettila di pensare a quanto sia ridicolo e inizia a chiederti se credi o meno che funzionerà. È per questo che lo chiamano “balzo della fede”, Jack”.

0609

14.30 Jack “Dov’è Sun?” Ben “Se n’è andata” J “E Locke? Cioè… Il corpo, la bara?” B “Ho un’amica che se ne sta occupando. Lo passerò a prendere andando all’aeroporto… San Tommaso Apostolo. Quando Gesù volle ritornare in Giudea… sapendo che probabilmente l’avrebbero ucciso… Tommaso disse agli altri “Andiamo pure. Moriremo tutti come è morto lui e come Tu vuoi morire”. Ma Tommaso non fu ricordato per il suo coraggio. È noto per quello che successe dopo… quando si rifiutò di riconoscere la Resurrezione. Non riusciva proprio a crederci. Secondo le Scritture… dovette toccare le ferite di Gesù, per convincersi” J “E poi si convinse?” B “Certo che sì. Ci convinciamo tutti, prima o dopo, Jack” J “Dove vai?” B “Ho fatto una promessa a un vecchio amico. Solo un conto in sospeso che devo chiudere. Ci vediamo all’aeroporto, Jack”.

0628

16.39 Bicchiere di Jack con un cerchio

0631

17.04 Jack “Cos’è che ha fatto?”… direttore ospizio “È la quarta volta che se ne va”

17.11 Magic Show

0630

17.17 Mago “E adesso, signore e signori… ecco a voi il mio coniglio fifone!”

0610

17.19 Cartello “why excercice?”

0651

17.37 Jack “Raccontami perchè te ne sei andato, stavolta” Ray “Devo davvero spiegartelo?” J “Puoi almeno dirmi dove era diretto l’autobus?” R “Non importa. Dovunque andasse, sarebbe stato meglio di questo posto” J “Avevi fatto la valigia” R “Certo che sì. Prima o poi, me ne andrò sul serio. E non mi troveranno più”… J “credo che… starò via per un po’” R “E questo “via” dove sarebbe, di preciso?” J “Un posto migliore di questo” R “Touchè” J “Sono tue, nonno?” J “No. Erano di tuo padre. Tua madre mi ha mandato una scatola con la sua roba, dopo che è morto. Devono esserci finite per sbaglio, ho fatto la valigia di fretta” J “Queste scarpe… Posso prenderle?”

21.17 Jack “Kate? Cosa ci fai qui?” K “Hai ancora intenzione di tornare sull’isola?” J “Sì. Sì, credo di sì” K “Allora vengo con te” J “Kate… Cos’è successo? Dov’è Aaron? Dove…” K “Non fare domande. Se vuoi che venga con te, non dovrai più rifarmi quella domanda. Non mi chiederai più nulla su Aaron. Hai capito, Jack?” J “Sì” K “Grazie”. Fanno sesso

22.52 Kate “Queste non vanno bene per l’isola. Forse sarebbero meglio degli scarponi da montagna” J “Quelle erano di mio padre. Quando sono andato a prendere il suo corpo a Sydney, mio padre non aveva scarpe eleganti. Mia madre voleva tenere il funerale appena atterrati a Los Angeles. Ma ho pensato, chi diavolo gli guarderà i piedi? Così avevo queste vecchie scarpe da ginnastica bianche e… mi sono detto, “Usa queste. Mettigli queste”. Perché per me lui non valeva un paio di scarpe eleganti. O il tempo necessario a uscire per comprarne un paio” K “Allora perché non te ne sbarazzi? Perché attaccarsi a qualcosa che ti rende triste?”

24.03 Ben “Pronto, Jack. Ci sei? .. Ascolta, non abbiamo molto tempo. Ho avuto… un contrattempo e ho bisogno che tu vada a prendere il corpo di Locke e che lo porti all’aeroporto. La bara è alla macelleria Simon’s. All’angolo tra la Grand e la Hayes”. Adesivi nella cabina telefonica, altri cerchi.

0653

0654

24.45 Jack in macelleria, mette le scarpe di Christian a Locke. “Ovunque tu sia, John… Ti starai pisciando addosso dalle risate per quello che sto facendo. Perchè questo… è persino più folle di te”. Mette la busta con la lettera in petto sotto la giacca di Locke, J “Ed ecco qui. Puoi riprendertela. Ho già ascoltato tutto quello che avevi da dire, John. Volevi che tornassi? Sto per tornare. Riposa in pace”.

27.18 Jack all’aeroporto. Al chek-in “ Signor Shephard, un attimo di pazienza. Il motivo del trasporto del signor Bentham a Guam?” J “Era… Queste erano le sue volontà. Voleva essere seppellito lì” Hostess “Chi si occuperà del deceduto una volta arrivato? C’è un’impresa di pompe funebri…” J “No, io. Accompagnerò la salma” H “E il suo legame con il deceduto?” J “Era… un amico” H “Ora, signor Shephard devo informarla che a causa dell’aumento delle misure di sicurezza è necessario aprire il feretro ed effettuare un’ispezione. Le assicuro che sarà fatto con la massima cura…” Jack vede Kate, ..“Ha capito, signor Shephard? Signor Shephard?” J “Sì, sì. Ho capito” hostess “Per favore, firmi qui. Grazie per aver scelto la Ajira Air”.

28.04 Un uomo in fila dietro Jack “Condoglianze. Mi dispiace che abbia perso il suo amico”.

0613

28.38 Jack “Sun, ehi” S “Sei sorpreso di vedermi?” J “Pensavo… Pensavo che magari avresti potuto cambiare idea” S “Se c’è anche solo una possibilità che Jin sia ancora vivo… devo essere su quell’aereo”. Logo Oceanic, si vede Sayid ammanettato e scortato da una poliziotta.

0643

29.00 Hurley legge un giornaletto. Annunciatrice “Questo e’ il primo annuncio di imbarco per il volo Ajira Airways 316, con arrivi a Honolulu e Guam, in partenza al Gate 15”.

0646

29.18 Hurley “Cosa vuol dire “lista d’attesa”? Non c’è una lista d’attesa” Annunciatrice “Oh no, signore, non deve preoccuparsi. Ci sono… 78 posti liberi” H “No! Ho comprato io quei biglietti. Tutti e … Sono Hugo Reyes. Non sono disponibili, sono miei, controlli” A “Sì, lo vedo. Signore, queste persone vogliono solo arrivare a destinazione, perchè non vuole lasciarle viaggiare?” H “Non importa il perchè. Possono prendere il prossimo aereo”. Maglietta del bambino con il numero 8.

0652

29.49 Jack incontra Hurley. Jack “Cosa ci fai qui? Come hai saputo del…” H “Ciò che conta e’ che sono qui, giusto?”

30.35 Hostess a Jack “Benvenuti su Ajira Air. Grazie, signore. Fila 8, alla sua sinistra”. Sull’aereo avanti a destra c’è Sayid ammanettato e seduto vicino a lui una poliziotta, un po’ più in dietro Kate vicino al finestrino, più dietro Hurley, vicino al finestrino mette la chitarra e lui si siede di fianco sul corridoio. Nella fila a sinistra (di faccia entrando) Sun, dietro verso il corridoio l’uomo che ha fatto le condoglianze a Jack, più dietro si siederà Jack e sulla fila di destra di fianco a lui Ben.

0642

31.34 Ben con un braccio fasciato “Un attimo, aspettate per favore! Grazie per non aver chiuso”. Ben come guarda Sayid, sembrerebbe che non se l’aspettasse di trovarlo sull’aereo.

0649

31.36 Hurley “Aspettate! Che ci fa lui qui?” Jack “Hurley, ehi…” H “No, lui non può venire!” J “Se vuoi tornare, è così che deve essere” H “Nessuno mi ha detto che sarebbe stato qui” Ben “A te chi ha detto di venire qui, Hugo?”

32.08 Hostess “Lei è Jack Shephard, posto C?” J “Sì” Hostess “La sicurezza ha trovato questa ispezionando il suo carico”. Gli riconsegna la lettera che gli aveva scritto Locke

32.24 Jack “E gli altri passeggeri di questo aereo, a loro che succederà?” Ben “Che importa?”

33.24 Aereo

0615

33.44 Jack “È pazzesco, eh?” Kate “Quale parte?” J “Hurley… Sayid. Stare… sullo stesso aereo. Come ci sono finiti qui?” K “Hanno comprato un biglietto” J “Non pensi che… significhi qualcosa, se in qualche modo siamo di nuovo tutti insieme?” K “Siamo sullo stesso aereo, Jack. Non significa che siamo insieme”.

34.15 Voce al microfono “Buon pomeriggio, signori e signore, e benvenuti sulla Ajira Air. Vi parla il vostro capitano, Frank J. Lapidus, e vi do il benvenuto a bordo a nome di tutto l’equipaggio. Al momento siamo perfettamente in orario, e viaggiamo comodamente a 9.000 metri. Quindi sedetevi, rilassatevi e godetevi il volo”.

35.00 Lapidus “Salve, doc. Com’è piccolo il mondo! Che vai a fare a Guam?” Jack “E tu che ci fai qui, Frank?” Lapidus “Ho accettato questo lavoretto circa 8 mesi fa. Faccio sempre questa rotta. Ogni tanto vado fino a Nuova… Delhi. Quello… è Sayid? E Hurley… Aspetta un attimo. Non stiamo andando a Guam, vero?”

35.48 Ben legge Ulisse

0617

35.53 Jack “Come fai a leggere?” Ben “Me l’ha insegnato mia madre. Riesco a leggere, Jack, perché è sempre meglio di quello che stai facendo tu” J “E sarebbe?” B “Stai aspettando che succeda qualcosa” J “E che cosa succederà?” B “Dimmelo tu, Jack, sei tu quello che ha fatto delle ore di lezione extra con la signora Hawking” J “Lo sapevi che Locke si è suicidato?” B “No, non lo sapevo” J “Gli hanno trovato questa in tasca. Ho provato a liberarmene, ma è come se… mi stesse seguendo. So che sembra una follia, ma… è come se John volesse farmela leggere a tutti i costi” B “E perché non lo fai? È perché hai paura?” J “Paura di cosa?” B “Che dia la colpa a te. Che si sia suicidato per colpa tua” J “È stata colpa mia?” B “No, Jack, non è stata colpa tua”.

38.14 Contenuto lettera “Jack, vorrei che ti fossi fidato di me. JL”.

0648

38.48 Hurley all’uomo delle condoglianze “Coso… È meglio se ti allacci la cintura” e si abbassa la mascherina sugli occhi.

39.17 Flash

40.34 Kate “L’aereo… Dov’è l’aereo?” Jack “Non lo so. Dopo il lampo, mi… Mi sono svegliato nella giungla” Kate “Quindi è così? Ci siamo solo noi?” J “Non lo so. Voi due vi ricordate lo schianto?” Hurley “No, lo schianto no. Mi sono sentito sballottare, e poi mi sono risvegliato nella laguna” K “Dove sono Sun e Sayid? Dov’è Ben?”

41.22 Si sente una musichetta, arriva un camioncino Dharma, nuovo, scende un uomo con un fucile, lo punta sui tre.

0618

41.36 Jin

0619

Domande/considerazioni:

Quest’episodio chiude un cerchio e di cerchi ce ne mostrano parecchi. Jack che ritorna sull’isola ed è come nel Pilot, il suo bicchiere al bar ha un cerchio, nella cabina telefonica che usa Ben al porto c’è un adesivo con una spirale (richiama il Logo Stazione Dharma Orchidea), le scarpe di Christian devono tornare al loro posto, la lettera di Locke deve essere letta da Jack e quindi come un cerchio ritorna prima o poi dal destinatario. Le scarpe giuste servono per fare un salto nella Fede

6.23 Sotto la foto dell’isola c’è anche scritto “Eyes only”

14.30 Jack è come San Tommaso, non crede se non vede con i suoi occhi le “coincidenze” o il Destino

17.11 Ci troviamo in un Magic Show, con un cappello magico o una magic box dove vi è intrappolato un coniglio/cavia fifone-Jack

17.37 Il nonno di Jack allude all’Isola? Anche lui vorrebbe tornare in un posto “migliore di questo” e dove non lo troveranno più?!

22.52 Kate si libera di ciò che la rende triste.

24.03 L’indirizzo in cui si trova la macelleria “Grand e la Hayes” richiama un po’ al Grande Occhi

29.00 Sul giornaletto di Hurley sembrano degli uomini in tute antiradiazioni, come la tuta gialla che usava Desmond

29.18 Il numero 8 ricorre per tutto l’episodio, poiché sono 8 quelli che ritorneranno sull’Isola: Jack, Kate, Sun, Hurley, Sayid, Ben, Lapidus e Locke.

31.34 Ben sembra stupito di vedere Sayid sull’aereo, ce l’avrà fatto arrivare Widmore?

40.34 Jack, Hurley e Kate non hanno vissuto un crash, invece Ben lo troveremo nel prossimo episodio ferito.

41.36 Che logo Dharma ha Jin sulla tuta?

Rispondi