4.13 – 4.14 – Casa dolce casa – There’s no place like home (Part 2 e 3)

(100° – 30.12.04)

2.30 (ff) Kate “Dobbiamo tornare indietro?! Chi ti credi di essere? Sono due giorni che mi chiami di continuo, fatto di quelle pillole! E poi ti presenti qui con un necrologio di Jeremy Bentham? Quando è venuto da me e ho ascoltato quello che aveva da dirmi, sapevo che era pazzo. Ma tu… tu gli hai creduto” Jack “Si” K “Tra tutte le persone… hai creduto a lui!” J “Si, gli ho creduto, perché aveva detto che quello era l’unico modo che avevo per tenervi al sicuro. Tu e Aaron” K “Non dire il suo nome. Devo ancora spiegargli perché non sei più lì a leggergli le storie. Perciò non dire il suo nome” J “Mi dispiace” K “Ho passato gli ultimi tre anni cercando di dimenticare tutte le cose orribili che ci sono successe il giorno che ce ne siamo andati. Come osi chiedermi di tornare indietro?”

5.55 Desmond “C’è abbastanza C4 per far saltare in aria una dannata portaerei. Quand’ero nell’esercito…ho fatto sei mesi negli artificieri. Che è un tempo sufficiente per imparare come farsi saltare per aria” Michael “Non ha un timer? perché non è ancora esplosa?” Des “Questo è un radio-ricevitore. è come un walkie talkie. Manda un segnale che innesca la bomba a distanza” M “Quindi possiamo… spegnere?” Des “Questo è il filo di attivazione, se lo spostiamo… boom. Questo è un filo fittizio, se tagli quello sbagliato… boom. Ha diversi fili di innesco. Puoi disattivarne uno, ma poi quello dopo… boom. Ehm… questa batteria è la fonte di energia. Se la scolleghi…” Jin “Boom”.

7.13 Attacco ai mercenari vicino all’elicottero. Sussurri

12.21 Alpert spara 4 colpi nella schiena di Keamy

13.18 Ben “Qual era l’accordo?” Alpert “Loro ci hanno aiutato a liberarti e in cambio gli facciamo lasciare l’isola” Ben “Mi sembra giusto. L’elicottero è vostro. Auguro a te e Sayid un buon ritorno” Kate “Allora possiamo andarcene? Lasciare l’isola? Tutto qui?” Ben “tutto qui”.

13.55 (ff) Walt va a trovare al Santa Rosa Hurley. Walt “Sai, quando siete ritornati…mi aspettavo che qualcuno di voi venisse a trovarmi. Ma… non è venuto nessuno” H “Scusa” W “Sai chi è venuto a trovarmi, invece? Jeremy Bentham. Non lo capisco. perché state mentendo tutti?” H “Mentiamo, perché è l’unico modo per proteggere tutti quelli che non sono ritornati” W “Come il mio papà?” H “Come il tuo papà, si”. Disegni, lettere, una barretta con su scritto “Molly Fisher”.

17.03 Tra fiori rossi: Jack “Di cosa volevi parlarmi, John?” Locke “Voglio che tu riconsideri l’idea di lasciare l’isola, Jack. Vorrei che rimanessi” Jack “Vorresti che rimanessi?” L “Già, proprio così” J “Hai piantato un coltello nella schiena di una donna disarmata Hai portato metà della nostra gente dall’altra parte dell’isola e quasi tutti loro sono rimasti uccisi” L “Beh Jack, tu mi hai puntato una pistola alla testa ed hai premuto il grilletto. Speravo potessimo metterci una pietra sopra” J “Sta a sentire, tu resta qui nella tua piccola serra, ma il resto di noi se ne tornerà a casa” L “Ma non dovresti a tornare a casa, Jack” J “E cosa dovrei fare? Oh, forse me lo ricordo, cos’era che mi avevi detto uscendo dalla botola? Che schiantarci qui era il nostro destino” L “Lo sai, Jack. Lo sai che sei qui per una ragione. Lo sai. E se lascerai questo posto, il saperlo ti consumerà vivo dall’interno. Fino a quando non deciderai di tornare” J “Addio, John” L “Sarai costretto a mentire” J “Prego?” L “Se devi proprio andare via, allora dovrai mentire su tutto. Su tutto ciò che è successo da quando siamo arrivati sull’isola. è l’unico modo per proteggerla” J “è un’isola, John. Nessuno deve proteggerla” L “Non è un’isola. è un posto dove avvengono miracoli. E se non ci credi, Jack…se non riesci a crederci…Allora aspetta di vedere quello che sto per fare” J “I miracoli non esistono” L “Beh, dovremo aspettare e vedere chi di noi ha ragione” Ben “Interrompo qualcosa? Anche per me è un piacere vederti, Jack. Non sei riuscito a trovare le Anturie, vero?” L “non so che aspetto abbiano” B “Che state facendo? Non gliel’hai detto?” L “Ci ho provato” B “Sayid e Kate ti stanno aspettando all’elicottero. Mi pare di capire che la vostra gente sulla spiaggia stia venendo trasportata sulla nave cargo proprio adesso” J “Cosa?” B “Mi piacerebbe raccontarti tutto quello che ti sei perso, Jack…ma tu, Hugo e James dovete darvi una mossa. Se fossi in te, vorrei essere su quella barca entro un’ora. Addio, Jack. Andiamo” L “Mentigli, Jack. Se gli mentirai bene la metà di come menti a te stesso, ti crederanno”.

23.55 Miles “Sono sorpreso che tu voglia andartene” Charlotte “Prego?” M “è che è strano, dopo tutto il tempo che hai passato cercando di tornare qui” C “Cosa vuoi dire con… tornare qui?” M “Cosa voglio dire?”

25.34 Locke “Quanto è profonda questa stazione?” Ben “è profonda” L “è questa la “Scatola magica”?” B “No, John, non lo è” L “A cosa serve tutta questa roba?” B “Per lo stesso motivo a cui servivano tutte le stazioni della Dharma. Stupidi esperimenti” L “Che tipo di esperimenti?” B “Sai una cosa, John? perché non ti guardi questo video molto istruttivo, che risponderà ad alcune delle tue Domande. Io devo occuparmi di alcune faccende”.

26.26 Dharma Initiative 6 di 6 Orientamento. Stazione 6 – L’Orchidea –

Salve, sono il dottor Edgar Halliwax. Questo è il filmato di orientamento della stazione 6, della Dharma Initiative. Come avrete senza dubbio capito, la stazione n°6, o l’Orchidea, non è un laboratorio di ricerca botanica. Le caratteristiche uniche di quest’isola hanno creato una specie di effetto Casimir, che permette alla Dharma Iniziative di condurre esperimenti straordinari, sia nello spazio che nel tempo. Questa è la volta. Costruita accanto ad una sacca di quella che crediamo essere materia esotica a carica negativa. Bisogna fare molta attenzione per evitare di lasciare materiale inorganico all’interno della camera. L’energia elettromagnetica dell’isola può essere molto volatile e imprevedibile. Per la vostra sicurezza e di quelli intorno a voi, gli oggetti metallici non devono mai essere piazzati all’interno della volta. Nella nostra prima dimostrazione cercheremo di spostare il soggetto di 100 millisecondi avanti nel tempo, in uno spazio a 4 dimensioni. Per un momento brevissimo l’animale sembrerà scomparso, ma in realtà…”

Locke “Ehi. Sta parlando di quello che credo stia parlando?” Ben “Se vuoi dire viaggi nel tempo e conigli, si” L “Lo sai, vero, che ha detto espressamente di non mettere oggetti metallici qui dentro”.

27.17 Coniglio N 15

30.48 L’elicottero decolla

32.26 Keamy arriva nella stazione Orchidea

35.20 Charlotte “Resto, Daniel. Per adesso, comunque” Faraday “Charlotte. Non c’è nessun “per adesso”. Se non vieni via con me, per adesso potrebbe essere per sempre” C “Niente è per sempre” F “perché?” C “Avrebbe senso se ti dicessi che sto ancora cercando il posto dove sono nata?” F “No”.

37.05 Faraday riparte con il gommone con altri 5 verso la nave

39.59 Sawyer sussurra all’orecchio di Kate………….e si butta giù dall’elicottero

41.24 (ff) Sayid spara ad un uomo in macchina fuori al Santa Rosa. Sayid “Mi scusi se la disturbo signore. Mi sa dire l’ora?” uomo “Si, sono le 8:15”

41.55 (ff) Hurley gioca a scacchi con una sedia vuota. Hurley “Sayid?” S “Ciao, Hurley” H “Credo che l’orario delle visite sia terminato, bello” S “Questa non è una visita. Voglio che tu venga con me” H “Con te dove?” S “In un posto sicuro” H “E perché dovrei voler venire con te da qualche parte? Non ti vedo da tipo una vita” S “perché le circostanze sono cambiate” H “Che circostanze?” S “Bentham è morto” H “Cosa?” S “Due giorni fa” H “Cos’è successo?” S “Hanno detto che è stato un suicidio” H “Che vuol dire hanno detto che è stato suicidio? E perché lo chiami Bentham? Il suo nome è…” S “Non dirlo. Siamo sotto sorveglianza” H “Bello, converso abitualmente con gente morta.
L’ultima cosa di cui ho bisogno adesso, è la paranoia” S “Ho appena ucciso un uomo che è rimasto parcheggiato fuori da quest’edificio per tutta l’ultima settimana. Ho scoperto che la paranoia mi fa restare in vita” H “Non torniamo indietro, vero?” S “No, andiamo solo in un posto sicuro” H “Va bene allora. Aspetta un secondo. Scacco matto, Mr. Eko”.

44.42 Locke “Ben, aiutami. Se muore, muoiono anche tutti quelli sulla barca” Ben “Non è un mio problema, John” L “Resisti! Resisti!” Keamy “Ovunque andrai…Widmore… ti troverà” Ben “Non se prima lo trovo io”.

49.28 Sussurri, appare Christian a Michael e gli dice “ora puoi andare Michael”

49.57 La nave esplode

51.02 (ff) Sun a Londra. “Sono a Londra. Parto stasera. Devo solo sbrigare una piccola questione” Signora Paik “Buon volo” S “Si, ciao mamma. Grazie…. Mi scusi, signor Widmore?” W “Si” S “Sono Sun Kwon. La figlia del signor Paik. Sono la manager delle Paik Industries” W “Si, certo. Come sta suo padre?” S “Molto bene, grazie” W “Un gran golfista. Credo di dovergli una cena dopo la nostra ultima partita” S “Ha davvero intenzione di fingere di non sapere chi sono?” W “Temo di non sapere di cosa sta parlando, signorina Kwon” S “Si che lo sa, signor Widmore. Come sa che abbiamo mentito sin dall’inizio su dove siamo stati. E su quello che ci è successo lì. Io e lei abbiamo degli interessi in comune. Quando sarà pronto a parlarne, mi chiami. E come sa, non siamo gli unici ad aver lasciato l’isola” W “Signorina Kwon? perché dovrebbe volermi aiutare?”

52.58 Locke “perché l’hai ucciso quando sapevi che ciò avrebbe distrutto la barca?” Ben “John, non stavo proprio pensando con lucidità. Certe volte… le buone decisioni vengono compromesse da brutte reazioni emotive. Sono sicuro che, nel tenere separate le due cose, tu te la caverai molto meglio, di quanto io abbia mai fatto”.

55.21 Locke “Quello a cosa serve?” (un giubbotto) Ben “Vado in un posto freddo” L “E il mio dov’è?” B “A te non serve, perché non verrai con me” L “Si invece. Vengo con te” B “No, John, no” L “Jacob mi ha detto quello che dovevamo fare. Non sta a te…” B “Ti ha detto cosa dovevamo fare ma non ti ha detto come. perché vuole che sia io a subirne le conseguenze” L “Quali conseguenze?” B “Chiunque sposti l’isola non può più ritornare. Quindi vorrei che salissi sull’ascensore e tornassi in superficie, John. Richard e la mia gente ti stanno aspettando, due miglia a est dell’Orchidea” L “E aspettano me?” B “Pronti, disposti e in grado…di condividere quello che sanno. E poi seguiranno ogni tua parola. Addio, John. Mi dispiace di aver reso così miserabile la tua vita” L “Cosa gli dico di fare?” B “Troverai la tua strada, John. Lo fai sempre”.

57.40 Alpert “Ciao, John. Benvenuto a casa”. Questo Others assomiglia a Richard Malkin il veggente di Claire

58.48 Ben cadendo dalla scaletta che si rompe si ferisce al braccio destro

58.54 Colonna incisa

59.37 Ben, girando la ruota, “spero che tu sia felice ora Jacob”

1.1.33 Luce che s’irradia dall’isola

1.1.51 L’isola è sparita

1.3.26 L’elicottero precipita in mare

1.6.22 (ff) Telefonata a Kate nel mezzo della notte “l’Isola ha bisogno di te. Devi tornare indietro prima che sia troppo tardi”

1.7.05 (ff) Il Bianconiglio sulla porta della stanza di Aaron

1.7.29 (ff) Claire appare vicino al lettino di Aaron “Non riportarlo indietro, Kate. Non osare riportarlo indietro”.

1.8.48 Kate dice che è un “miracolo” che Aaron non si sia fatto nulla nello schianto dell’elicottero in mare. Hurley “Non riesco a credere che l’abbia fatto” Jack “Chi ha fatto cosa?” H “Locke. Ha spostato l’isola” J “No, non l’ha fatto” H “Oh, davvero? perché un minuto prima era lì e quello dopo non c’era più”. (il gommone di salvataggio ha forma ottagonale)

1.9.52 Avvistano una nave Jack “Dovremo mentire” Kate “Mentire su cosa?” J “Su tutto quanto. Su ogni momento da quando siamo precipitati sull’isola. La tua nave cargo (a Lapidus) Quegli uomini sono venuti sull’isola per ucciderci, tutti quanti. Hai detto che il nostro aereo è stato ritrovato sul fondo dell’oceano. Beh, qualcuno lo ha messo lì. Qualcuno che voleva che il mondo pensasse che siamo morti. Quindi cosa pensi che ci succederà quando diremo che quello non era il nostro aereo? Cosa credete che succederà alle persone che abbiamo lasciato indietro?” K “Jack, non possiamo. Non reggerebbe mai” J “Lasciate parlare me”.

1.11.43 E’ la nave di Penny, la Searcher, a bordo è Henrik, e probabilmente anche Mathias, perché si rivolge a qualcun altro sulla nave parlandogli in portoghese

1.13.20 Desmond “Come mi hai trovato?” Penny “La tua telefonata. Ho degli strumenti per rintracciarla”.

1.14.28 Una Settimana Dopo – Hurley “Come si chiama questo posto?” Sayid “Membata” H “Membata. perché lo stiamo facendo, bello?” S “Stiamo andando su un’altra isola a 3000 miglia di distanza. perché è l’unico modo per tenerli al sicuro”

1.14.58 Jack “Quanto ci vorrà per raggiungere terra?” Lapidus “Se il vento non è troppo forte… 8-9 ore. Abbastanza per farvi prendere una bella insolazione convincente” J “Beh, è stato un piacere Frank. Spero di non rivederti mai” L “Ricevuto, doc”

1.15.46 Desmond “Sei sicuro di questa cosa, fratello?” Jack “Tu sei sicuro?” D “Finché resterò con Penny, andrà tutto bene” J “Non lasciare che ti trovino, Desmond. Ci vediamo in un’altra vita, fratello” D “Si, immagino di si”.

1.17.15 Arrivo a Mambata

1.19.43 (ff) Scheda mortuaria di Bentham

1.20.02 (ff) Ben “Ciao, Jack. Scusa, non volevo spaventarti. Ti aveva detto che non ero più sull’isola?” Jack “Si” B “Quando gli hai parlato?” J “Circa un mese fa” B “E Kate?” J “Si, si, è andato a trovare anche lei” B “E cosa ti ha detto?” J “Mi ha detto che dopo aver lasciato l’isola, sono successe delle cose davvero brutte. E mi ha detto che era colpa mia. perché ero andato via. E mi ha detto che dovevo tornare indietro” B “Ho sentito dire che passi parecchio tempo sui voli di linea. Sperando di schiantarti. Davvero macabra, Jack. Davvero macabra” J “perché sei qui?” B “Sono qui per dirti che l’isola non ti permetterà di venire da solo. Dovete tornare indietro tutti quanti” J “Sayid non so neanche dove sia. Hurley…è pazzo. Sun mi incolpa per…E Kate… non vuole nemmeno più parlarmi” B “Forse posso aiutarti al riguardo. è così che deve essere, Jack. è l’unico modo. Dovete farlo insieme, tutti quanti” J “Come?” B “Ho un paio di idee. Jack? Ho detto tutti quanti. Dovremo portare anche lui”.

1.22.54 (ff) Nella bara

Rispondi