3.09 – Straniero in terra straniera – Stranger in a strange land (Jack)

Puntata: 3×09
Titolo Originale: “Stranger in a Strange Land”
Scrittore: Elizabeth Sarnoff, Christina M. Kim
Regia: Paris Barclay
Episodio dedicato a Jack

Mentre Sawyer, Kate e Karl continuano il viaggio verso l’isola principale dei Losties, Kate continua a pensare a Jack e vorrebbe tornare a liberarlo. Jack scoprirà a quali conseguenze va incontro Juliet per avere ucciso Danny.

FB estate 2004

Jack rivive il suo incontro con Achara; una bellissima orientale che ha incontrato sulla spiaggia di Phuket, in Tailandia.
I due si innamorano e restano insieme per un mese, poi un giorno Jack desideroso di sapere qualche cosa di più di lei decide di seguirla e la vede entrare in uno studio dove si eseguono tatuaggi.
Achara allora gli confessa di avere un “dono” particolare, la sua dote le permette di vedere dentro le persone e di riuscire a capire chi in realtà esse siano prima di tatuarlo sulle stesse. Questo però non le è permesso farlo con uno straniero altrimenti potrebbero esserci gravi conseguenze, Jack si arrabbia non vuole ascoltarla le chiede di guardarlo e di dirgli cosa vede.
Lei dice: “Tu sei un leader, un grande uomo. Ma questo ti rende solo, spaventato e irritato.” poi nonostante le proteste della ragazza, Jack decide di farsi tatuare. Il giorno successivo sulla spiaggia Jack incontra Chet il fratello di Achara che con un gruppo di ragazzi Thailandesi gli va incontro e dopo aver sollevato la manica della sua camicia vede il tatuaggio. Jack allora viene aggredito e malmenato poi Chet si allontana e gli ordina di lasciare il paese, e se ne va con Achara che lo segue in lacrime.

Idra

Jack viene trasferito nelle gabbie dove erano stati rinchiusi anche Sawyer e Kate e Juliet viene ammanettata per avere ucciso Danny.
Rivediamo Cindy e i bambini rapiti, quelli che si trovavano nella sezione di coda; sembra proprio che stiano bene e vivono nel villaggio degli “Others”. La giustizia sull’isola è amministrata da uno sceriffo che si chiama Isabelle ed è agli ordini di Ben. Isabelle riesce a leggere il tatuaggio sul braccio di Jack. Dice: “Egli cammina tra noi ma non è uno di noi” questa frase sembra proprio la definizione della attuale situazione di Jack.
Juliet viene accusata di tradimento e poi viene marchiata per ordine di Ben con un simbolo; il verdetto in origine era la pena di morte ma Jack stringe un accordo con Ben e lo fa modificare salvandole la vita.

Sull’isola

Sawyer, Kate e Karl si accampano per trascorre la notte, con l’intenzione di raggiunge il campo il giorno dopo.
Karl spiega che l’Idra è un’ isola di lavoro, ma gli “Others” vivono sull’isola più grande, in un tranquillo villaggio dove hanno dei cortili e la sera si riuniscono a chiacchierare e lui e Alex stavano vicini e guardavano le stelle.
Karl vorrebbe tornare da lei, ma ha molta paura di Ben.

Riferimenti culturali

Alex dice: “Occhio per occhio” Nella Bibbia, libro della Genesi. non c’è scritto solo “occhio per occhio, dente per dente”, c’è scritto anche: “Il Signore pose su Caino un segno, perché non lo colpisse chiunque l’avesse incontrato”. “Nessuno tocchi Caino”.
Il marchio su Juliet ricorda il marchio di Caino e significa giustizia non vendetta

Straniero in terra stranieraӏ anche il titolo di un romanzo di fantascienza scritto da R.A.Heilein.
In questo libro si fa riferimento ad un altro “fondatore”: Mosè. In Esodo 2.22 Il primo figlio di Mosè da Safora (Zippora) si chiamava Ghersom perché disse: “Abito in terra straniera“.

(autrice: Katrina)

Rispondi