6.08 – Recon – Ricognizione

Episodio: 6×08
Titolo originale: Recon
Titolo italiano: Ricognizione
Sceneggiatura: Elizabeth Zarnoff – Jim Galasso
Regia: Jack Bender
Dedicato a: James Ford

Sull’Isola – 2007, Capanna di Claire

Sawyer ha preparato il tè e sveglia Jin, che è rimasto svenuto per un po’ di tempo. Questi chiede di Locke e Claire e quando Sawyer gli dice che torneranno all’alba, Jin si alza dicendo che devono andar via da lì prima che ritornino. Sawyer però gli dice che lui sta con Locke, anche se sa che non si tratta veramente dell’amico John, perché ha detto che può farli andar via dall’isola. Jin ribatte che non può andarsene senza Sun e Sawyer gli assicura che se Sun è ancora sull’isola, non se ne andranno senza di lei.
In quel momento alla capanna arriva il gruppo guidato da Nemesi.

Los Angeles, 2004

Il nostro sex-man Sawyer è a letto con una donna, Ava, che dopo aver ringraziato adeguatamente il nostro sex-man per la prestazione ;-) gli fa notare che sono le 8.42 e lui alle 9 ha un incontro. Sawyer si affretta a rivestirsi e prende una valigetta che “per sbaglio” si apre rovesciando sul letto il suo contenuto: un sacco di soldi! La donna gli chiede a cosa gli serve tutto quel denaro, Sawyer dice che si tratta di un investimento. Rimette a posto il denaro e, mentre è di spalle, la donna impugna una pistola e gli intima di allontanarsi dalla valigetta. Aggiunge che lei sa riconoscere un truffatore, perché ne ha sposato uno, e conosce bene il trucco della valigetta. Sawyer le dice che lei si sta sbagliando, e che l’ha appena incastrata, perché tutto quanto era solo una manovra per arrivare a suo marito, difatti nella valigetta c’è un dispositivo di tracciamento che avrebbe svelato il suo nascondiglio, la stanza è piena di microfoni e fuori è pieno di poliziotti che sono pronti ad entrare in suo aiuto quando lui pronuncerà la “parola magica”. La donna non gli crede, e James pronuncia la parola in codice: “LaFleur”. La polizia irrompe nella stanza e arresta la donna. Miles, che guida la squadra, lancia il distintivo al suo “socio” Sawyer.

Sull’Isola – 2007, Capanna di Claire

Claire entra nella sua capanna per recuperare degli oggetti e si avvicina alla culla con il “simulacro” di Aaron. Kate entra e le chiede se è lì che ha vissuto e cosa significa quella culla”. Claire dice che quello era tutto ciò che aveva.
Nemesi richiama l’attenzione di tutti e con atteggiamento comprensivo dice che se hanno delle domande, lui sarà disposto a fornire le risposte, ma non è quello il momento, perché devono fare molta strada e quindi conviene mettersi in cammino subito.
Cindy chiede cosa è successo a quelli che sono rimasti al Tempio, Nemesi risponde che sono stati uccisi dal Fumo Nero. Zack si mette a piangere e Locke lo conforta e lo rassicura. Claire prende la mano a Kate, che rimane un po’ confusa.
Sawyer chiede a Kate notizie degli altri amici, poi Kate gli chiede se ora lui sta con Locke. Saywer dice che non sta con nessuno.

Los Angeles, 2004

Il Detective James Ford è alla sua scrivania e, con una buona scusa, sta cercando telefonicamente di rintracciare Anthony Cooper. La ricerca è infruttuosa. Sopraggiunge Miles e Sawyer interrompe la sua ricerca e cerca di nascondere l’elenco degli “Anthony Cooper”, ma Miles, che ha sentito il suo socio parlare al telefono, gli chiede chi è, l’uomo che sta cercando. Sawyer mente dicendo che si tratta di un vecchio amico che gli ha promesso dei biglietti per i Lakers.
Poi Miles gli rammenta che quella sera ha un appuntamento al buio con una sua amica, che lavora al museo con il padre. James non ha intenzione di incontrare nessuna donna, ma Miles insiste e Sawyer accetta a patto che Miles lo lasci in pace. Miles risponde che lo farà se Sawyer gli darà uno dei biglietti per i Lakers. Sawyer cerca una scusa per non dover ammettere che quella dei Lakers è una scusa. Miles, già sospettoso, dice all’amico che non deve mentire con lui, ma James nega di nascondergli qualcosa.

Sull’Isola – 2007

L’allegra compagnia di Locke avanza nella giungla. Locke anticipa il gruppo che poco più avanti si troveranno in una radura, e lì si accamperanno per un paio di giorni. Sawyer gli contesta che lui aveva detto che se ne sarebbero andati dall’isola e chiede spiegazioni. Così, Locke gli dice che ne dovranno parlare in privato e Sawyer lo invita a farlo subito. Lontani dagli altri, “Locke” rimprovera Sawyer per averlo interrotto. Sawyer si scusa e poi gli chiede come faceva a sapere come salvare la gente dal “coso di fumo”. “Locke” gli dice che è lui, il “coso di fumo”. Allora Sawyer stupito gli chiede se ha davvero ucciso tutte quelle persone, e “il Fumo Nero” si schernisce dicendo che ha dato loro una possibilità che loro non hanno sfruttato, che erano convinti di dover proteggere l’isola da lui quando invece l’unica cosa che vuole lui è proprio andarsene via da quell’isola. Aggiunge che si trattava di uccidere o rimanere uccisi, e lui ha scelto di sopravvivere.
Camminando, i due raggiungono la riva, in lontananza si vede l’isola dell’Idra. Il Fumo Nero dice che vi manderà Sawyer in ricognizione, perché lì c’è l’aereo del volo Ajira 316, lo stesso volo che ha riportato sull’isola i suoi amici. Solo che –dice- alcuni degli altri passeggeri potrebbero far loro del male. Sicché, il compito di Sawyer è quello di mentire (è il miglior bugiardo che abbia mai conosciuto) per guadagnarsi la loro fiducia, carpire loro informazioni e tornare con queste da “Locke”; tutto ciò perché poi sarà proprio con quell’aereo che lasceranno per sempre l’isola.

Los Angeles – 2004

James è andato al suo “blind date”, telefona a Miles per sapere chi è la ragazza che deve incontrare. Miles gli dice che deve cercare una “rossa”. Perciò, Saywer si avvicina ad una donna, Charlotte, un’archeologa. Charlotte chiede a James come mai è diventato un poliziotto, lui le risponde che ad un certo punto della sua vita si è trovato a decidere se diventare un criminale o un poliziotto, e ha scelto di fare il secondo.
Più tardi, James e Charlotte sono a letto insieme a casa dell’uomo. Lui si allontana per prendere dell’acqua, lei chiede in prestito una maglietta e apre il cassetto che Saywer le indica. Ma Charlotte fruga nel cassetto, non sappiamo bene se per cercare la maglietta giusta o per altro, e trova effettivamente qualcosa che attira la sua attenzione: un fascicolo con su scritto “Sawyer” da cui scivola una foto di famiglia (madre, padre, figlio). Apre il fascicolo e vi trova dentro un vecchio ritaglio di giornale su cui è riportata la notizia di una tragedia familiare: un uomo uccise la moglie e poi si ammazzò. L’unico sopravvissuto fu un bambino di 9 anni. La foto sul giornale è la stessa che Charlotte ha tra le mani. James entra nella stanza e si infuria per questa violazione della privacy, e caccia via dalla sua casa la donna.

Sull’Isola – 2007

Isola dell’Idra

Sawyer arriva alla Stazione Idra, passa vicino alle gabbie dove lui e Kate furono prigionieri. In una delle gabbie ritrova il vestito che indossava Kate (!) e sembra colto da un attacco di nostalgia…

Isola principale

Kate si siede accanto a Sayid, gli chiede se crede che Locke li aiuterà ad andar via dall’isola a Sayid risponde che si, gli crede. La ragazza lo vede strano, gli chiede se sta bene. Sayid risponde di no. Improvvisamente Claire attacca Kate alle spalle e la minaccia con un coltello, la ragazza chiede aiuto a Sayid che invece –abbastanza svanito- osserva la scena con distacco. Prontamente interviene “Locke” e strattona Claire da un’altra parte, rimproverandola duramente per la sua azione, asserendo che Kate ha fatto la cosa giusta, prendendo con sé Aaron. Poi si avvicina a Kate per rassicurarla e accertarsi che stia bene, ma Kate è rabbiosa, perché ovviamente non sta bene.

Sull’Isola dell’Idra

Sawyer trova l’aereo dell’Ajira. Non c’è nessuno, nota solo dei segni sul terreno che sembrano indicare un percorso. Seguendolo, Sawyer arriva nei pressi di un cumulo di cadaveri in decomposizione. Sente un rumore alle sue spalle e punta la pistola. Vede una donna, la insegue e l’agguanta. La donna dice di essere l’unica sopravvissuta del volo Ajira.

Los Angeles – 2004

Alla stazione di polizia, Liam Pace sta chiedendo informazioni su suo fratello, arrestato gironi prima all’aeroporto di L.A. per possesso di droga. Non ottenendo risposta al banco, ferma anche James Ford, che passa lì vicino, ma anche questi non sa cosa rispondergli.
Miles chiama James e in una zona riservata si infuria con il suo socio, perché ha scoperto che gli ha mentito: ha scoperto che il fine settimana precedente non era a Palm Springs ma in Australia. Miles dice che dovrebbero fidarsi l’uno dell’altro, di fiducia, ma James gli dice che quello che stava facendo in Australia non è affar suo. Miles, risentito, gli dice che non sono più partners. James guarda la sua immagine riflessa in uno specchio e la colpisce.

Isola dell’Idra – 2007

La donna, Zoe, racconta di essersi allontanata dal gruppo per fare della legna e di aver sentito da lontano delle urla. Quando poi ha raggiunto il campo, divenuto silenzioso, erano tutti morti. Ha passato gli ultimi due giorni a trascinare i corpi lontano dalla spiaggia.
Zoe chiede a Sawyer se è da solo, lui le risponde che è con un gruppo di persone che stanno sull’isola principale, e si offre di portarla con loro.

Isola principale – 2007

Kate si è allontanata dal gruppo e piange rabbiosa, quando Locke la raggiunge e si scusa per il comportamento di Claire, perchè in qualche modo ne è responsabile, avendo indotto in Claire un sentimento di odio nei confronti degli Altri (lui l’aveva convinta che erano stati loro a rapire Aaron) che l’ha stimolata ad andare avanti negli ultimi tre anni. Ritiene che ora, saputa la verità, tutta la rabbia che aveva dentro è venuta fuori. Kate sarcastica dice che è una conclusione molto perspicace, fatta da un morto. Locke conclude assicurando che ora sarà lui a prendersi cura di tutto il gruppo, e che farà di tutto per tenerli al sicuro.
Kate chiede dov’è Sawyer, “Locke” la invita a seguirlo.

Isola dell’Idra – 2007

Sawyer e Zoe hanno raggiunto l’aereo. La donna chiede di nuovo informazioni sul gruppo che è con Sawyer, se sono arrivati tutti con lo stesso aereo, se sono armati. Sawyer risponde che sono in 24, che non tutti sono arrivati con lo stesso aereo, che hanno un mucchio di armi. Poi chiede alla donna perché si trovava su quel volo. Ma sembra un diversivo, perché subito dopo le punta la pistola dicendo che non è sicuro di lei. La donna lancia un fischio e dai cespugli tutto intorno compaiono degli uomini armati di fucile, che costringono Sawyer alla resa.

Isola principale – 2007

Locke ha portato Kate sulla spiaggia e le mostra l’Isola dell’Idra, dove ha mandato Sawyer. Le dice che lui non è morto, e che comprende in che stato si trova ora Kate. Lo sa perché sua madre era pazza. Dice che molto tempo prima, quando ancora “non era così”, come tutti gli altri, aveva una madre la cui follia gli causò una serie di problemi che deve ancora risolvere. Tutto questo per dire che anche Aaron ha una madre pazza…

Isola dell’Idra – 2007

Sawyer viene scortato ad un sottomarino, nei pressi nota degli uomini che stanno ergendo una sorta di barriera sonica.

Los Angeles – 2004

James è solo in casa, cena guardando distrattamente un episodio della “Piccola casa nella prateria”. Il protagonista rassicura la figlia, timorosa di perdere i genitori, dicendole che non bisogna vivere pensando al futuro e soprattutto nella consapevolezza che chi muore non si allontana veramente dai propri cari. Ciò fa riflettere James, che decide di andare a chiedere scusa a Charlotte, per cui va a casa della donna con alcune lattine di birra e un girasole. Charlotte però lo tratta duramente, non accetta le sue scure e lo caccia via.

Isola dell’Idra – 2007

Sawyer entra nel sottomarino, osserva uomini armati e una porta chiusa con un lucchetto che lo incuriosisce. Zoe lo introduce da Charles Widmore. Sawyer dice di ricordarsi di lui come l’uomo che mandò una nave carica di uomini che dovevano uccidere tutti gli abitanti dell’isola nel 2004 e ipotizza che siano stati i suoi uomini ad uccidere tutti i sopravvissuti dell’Ajira. Widmore nega e passa a chiedere perché Sawyer è sull’Idra. Sawyer dice che è stato Locke a volere così, e che entrambi sanno che infine non si tratta del vero Locke. Sawyer offre a Widmore un accordo: riferirà a Locke che l’isola è sgombra da ogni pericolo, in cambio chiede una sorta di lasciapassare per sé e per i suoi amici per andar via dall’isola. Widmore accetta.

Isola principale – 2007

Claire raggiunge Kate nella giungla e in qualche modo chiede scusa all’amica e la ringrazia per essersi presa cura di Aaron. Poi l’abbraccia tra i singhiozzi e Kate cede all’abbraccio.
Sawyer ritorna sulla spiaggia a Locke gli chiede subito com’è andata. Sawyer rivela al falso Locke che ha incontrato Widmore nel sottomarino, che ci sono degli uomini armati e che altri stanno ergendo la barriera sonica per tenere lontano il fumo nero, e che nascondono qualcosa in una cabina chiusa con un lucchetto. Dice anche che avrebbe riferito che l’isola era sgombra e che avrebbe portato Locke con sé sull’isola dell’Idra per attirarlo nella loro trappola. Lo fa apparire come il loro “piano d’attacco”.

Los Angeles – 2004

James è nella sua macchina e aspetta Miles. Quando questi esce dal dipartimento di polizia, gli chiede di salire in macchina e gli mostra il fascicolo “Sawyer”. Spiega al collega che quando aveva 9 anni suo padre sparò a sua madre e poi si uccise, a causa di un uomo di nome Sawyer, un imbroglione cui sta dando la caccia sin dal suo primo giorno di servizio in polizia. Dice che era in Australia per seguire una pista su un uomo di nome Anthony Compere che ora sta cercando di rintracciarlo per ucciderlo.
Improvvisamente un’auto a tutta velocità va a sbattere sull’auto di James. La persona alla guida, incappucciata, esce di corsa dall’auto e corre via. James la insegue vicolo dopo vicolo e la cattura. Le scopre il volto e riconosce Kate, che aveva incontrato, già fuggitiva, all’aeroporto di L.A.

Isola principale – 2007

E’ ormai buio, Kate è vicino al fuoco. Sawyer si avvicina e la donna gli chiede come mai sta “lavorando” per Locke. Lui le racconta di Widmore e dice che il suo piano è fare in modo che “Locke” e Widmore si ammazzino a vicenda, lasciando a loro il tempo di andarsene via dall’isola con il sottomarino.

Autrice: loislane

Rispondi