1.06 – La casa del sol levante – House of the rising sun (Sun)

Episodio: 1×06
Titolo originale: House of the Rising Sun
Sceneggiatura: Javier Grillo, Marxuach
Regia: Michael Zinberg
Episodio dedicato a Sun

06011

Sull’isola: 28 settembre 2004

Sun si occupa delle sue piante, guarda Jin in acqua che pesca, vede Kate Jack Charlie e Locke che partono per la vallata. Jin le sbatte un pesce vicino e lei distoglie lo sguardo.

Flashback: 2000

Sun ad una festa beve champagne e riceve un biglietto da Jin che la invita ad appartarsi perché è un cameriere. Si baciano, Sun ha paura che suo padre li scopra e propone a Jin di scappare in America ma Jin la ama e non vuole scappare ma vuole provare a parlare con suo padre.
Sun aspetta Jin che la raggiunge con la bella notizia che suo padre acconsente alla loro unione, Jin torna felice, lavorerà per suo padre per guadagnare i soldi che servono, ma Sun non sembra contenta, il sorriso le torna quando Jin le regala un anello che adesso si può permettere.

2003

Di ritorno dallo shopping Sun trova a casa Jin che le regala un cucciolo per compagnia dal momento che lui è sempre al lavoro o impegnato al telefono con suo padre, ricorda con malinconia quando non si poteva permettere regali.
Una sera Jin torna dal lavoro sporco di sangue sulla camicia e Sun lo insegue in bagno preoccupata, Jin si lava in silenzio, Sun continua a chiedere spiegazioni sul lavoro che fa per suo padre senza avere risposta finché gli tira uno schiaffo, Jin la informa che gli ordini che prende da suo padre lui li esegue per il loro bene.

Settembre 2004

Mentre sembra procedere tutto liscio con Jin, Sun organizza, con l’aiuto di una sedicente arredatrice, di far perdere le sue tracce quando andranno all’aeroporto per partire per Los Angeles, alle 11.15 prima di imbarcarsi, non si farà mai più trovare ne da Jin ne da suo padre.

22 settembre 2004

All’aeroporto Jin è in coda e Sun in disparte, Jack sta trattando per far imbarcare la bara di suo padre. Sono le 11.15 e Sun deve uscire, si avvia verso la porta con il pianto in gola, le lacrime scendono sul suo viso, dà un ultimo sguardo a Jin che le mostra un fiore, è sereno e ignaro di tutto, Sun non riesce a lasciarlo e cambia idea, gli si avvicina, Jin le porge il fiore e la bacia sulla fronte, Sun respira per l’emozione.

Sull’isola: 28 settembre 2004

Jin calpesta le piante di Sun per andare ad aggredire Michael sulla spiaggia con Walt, lo prende a pugni nonostante le suppliche di Walt e di Sun, Sawyer e Sayid li dividono e ammanettano Jin.
Kate Jack Charlie e Locke arrivati alla grotta riempiono le bottiglie e cercano medicinali tra i resti dell’aereo. Charlie che si deve fare la sua dose esce e finisce sopra un alveare, Locke gli dice di stare immobile e propone di coprirlo.
Sulla spiaggia Michael spiega che stava tranquillo con suo figlio quando Jin lo ha aggredito senza motivo ma quello che dice Jin in coreano non si capisce e lo lasciano ammanettato.
Charlie sopra l’alveare si agita e lo rompe facendo uscire tutte le api e tutti scappano togliendosi i vestiti circondati dagli insetti. Kate riprende fiato nella grotta e vede uno scheletro e Jack ne vede un altro. Jack capisce che sono lì da 40 o 50 anni, in un sacchettino vicino allo scheletro Jack trova due pietre, una bianca e una nera. Locke e Charlie li raggiungono e visto che gli scheletri sono un uomo ed una donna Locke dice che sono i loro Adamo ed Eva. Charlie continua a cercare tra i rottami e Locke ne approfitta per conoscerlo meglio, Kate e Jack tornano alla spiaggia per portare l’acqua e far spostare la gente alla fonte.
Michael ha ancora da ridire con Jin che gli risponde in coreano. Walt chiede al padre perché i coreani odiano quelli come loro e Michael risponde che non lo pensava veramente quando lo ha detto ma Walt ha dei dubbi su cosa può aver fatto a Jin. Michael chiede a Walt che idea abbia di suo padre ma non conoscendosi nemmeno lui sa di Walt a parte la data di nascita. Sun insiste con Jin ammanettato di provare a dare delle spiegazioni ma Jin dice che non vuole dare spiegazioni ad un ladro e lei deve stare al suo fianco.
Jack nella giungla parla a Kate di spostare l’infermeria alla grotta visto che è un buon posto dove stare, i soccorsi non arrivano e devono convincere tutti a stare in un posto più sicuro. Charlie, nella grotta, cerca di defilarsi e Locke lo ferma, gli chiede se deve dirgli qualcosa, Charlie colto di sorpresa pensando alla sua dose quasi balbetta che deve fare pipì ma Locke lo sorprende veramente quando lo riconosce come il bassista dei Drive Shaft ed ha pure i due album e il primo lo preferisce, Charlie si siede a suo agio per parlare del suo argomento preferito visto che non suona da 8 giorni e 11 ore perché la sua chitarra l’ha dovuta imbarcare al check-in. Locke che ha fede è convinto che la ritroverà tra i rottami.
Jack nella giungla nega a Kate di guardarla interessato. Raggiungono Sayid che spacca la legna e parlano di Jin, Sayid vuole lasciarlo ancora legato e parlare con Sun. Jack decide di occuparsi del trasferimento della gente prima del tramonto ma Sayid non la ritiene, alterandosi, una buona idea lasciare la spiaggia dove i soccorsi possono vederli.
Sayid raggiunge Michael sulla spiaggia per scusarsi e per sapere cosa intenda fare con suo figlio dato che Jack sta organizzando un gruppo per andare alle grotte, Michael intende andarsene il prima possibile con suo figlio e quindi aspetta i soccorsi sulla spiaggia. Jack porta dell’acqua a Jin, poi incontra Hurley che non perde tempo e gli fa una battutina su Kate. Hurley si prepara per andare con lui o meglio dove c’è il cibo. Sawyer raggiunge Kate seduta davanti al mare per sapere le sue intenzioni ma sarcastici entrambi non si rispondono. Sun, approfittando del fatto che il marito è legato raggiunge Michael che taglia la legna, parla inglese e con stupore di Michael spiega che Jin non lo sa che lei parla e capisce la lingua e che il malinteso ha a che fare con l’orologio che indossa Michael che ha trovato sulla spiaggia due giorni prima. Sun chiede il suo aiuto, spiega che appartiene a suo padre e possederlo è una questione d’onore.
Charlie ancora cerca di appartarsi ma Locke lo insegue e questa volta insiste per farsi dare l’eroina consigliandogli di smettere per sua scelta ora, gli chiede di scegliere tra avere la chitarra o l’eroina perchè l’isola può dargli ciò che vuole ma con qualcosa in cambio, Charlie sta male ma gli consegna l’eroina e Locke gli fa alzare lo sguardo, Charlie si commuove vedendo proprio la sua chitarra sopra la sua testa.
Jack raggiunge Kate ancora seduta sulla spiaggia per partire ma a lei l’idea di insediarsi non piace, Jack non capisce e Kate non ha voglia di parlarne. Michael torna da Jin minacciandolo con un’ascia, gli tira dietro l’orologio e sempre in modo minaccioso gli spacca con l’ascia la catena delle manette liberandolo ma intimandogli di stare lontano da lui e da suo figlio. Jack raggiunge con il gruppo le grotte, Locke prepara un fuoco e Charlie suona la sua chitarra. Quelli rimasti alla spiaggia si accendono un falò per la notte.

(autrice: mondrian)

Rispondi