idi di Marzo, Le

Questo nuovo film di Clooney non è un film politico ma sulla Politica, non si parteggia per i Repubblicani o per i Conservatori ma ci fa vedere i retroscena di una campagna elettorale di un candidato che per diventare Presidente indice una guerra all’ultimo scandalo e all’ultimo scambio di cariche sotto banco; non lui personalmente ma ovviamente il suo staff.

Basta aver il miglior “regista” sulla piazza, l’addetto stampa che non deve commettere errori e sapersi destreggiare come un giocoliere tra relazioni con la stampa, gli scheletri nell’armadio del suo candidato, i colleghi pugnalatori e l’addetto stampa avversario.

Il nostro “eroe” Stephen Myers, in un giorno dovrà cambiare da idealista speranzoso a risoluto vincitore.

Moriranno concetti come onore, morale, giusto ma il suo candidato sarà Presidente e lui il miglior regista di quest’ascesa.

Clooney resista fa ciò che gli pare e ciò che è giusto, insieme a tutti i migliori attori Usa indipendenti sulla piazza, film pieno di primi piani che esaltano l’eccezionalità delle interpretazioni.

Belli, puliti e cattivi, ma soprattutto Bravi!

Che possa interessare o meno l’argomento politico il film avvince comunque ed è una gioia per gli occhi rimirar i due protagonisti nella loro beltà e completi eleganti, classe da vendere e noi paghiam il biglietto volentieri.

Sottolineare ulteriormente la bravura di Paul Giamatti (La versione di Barney, Duplicity), o di Philip Seymour Hoffman (La famiglia Savage, Magnolia, Truman Capote, Il dubbio, I Love Radio Rock), di Ryan Gosling (Crazy stupid love, All good thins, Drive, Lars e una ragazza tutta sua) e di Clooney (Burn after reading) è veramente parossistico.

Tratto dall’opera teatrale ‘Farragut North’ di Beau Willimon che denuncia non i grandi scandali ma le piccole schifezze giornaliere della politica, e di chi inevitabilmente rinuncia all’idealismo per il cinismo necessario, come unica soluzione di sopravvivenza nei giochi di potere dietro la grande tenda a stelle e strisce (ma non solo).

Rating: ★★★★★★★★★☆ 

Regia: George Clooney
Sceneggiatura: Beau Willimon, George Clooney, Grant Heslov

Cast

Molly Stearns: Evan Rachel Wood
Mike Morris: George Clooney
Jeffrey Wright
Ida Horowicz: Marisa Tomei
Ben Harper: Max Minghella
Tom Duffy: Paul Giamatti
Paul Zara: Philip Seymour Hoffman
Stephen Myers: Ryan Gosling
Beth Morris: Talia Akiva
Anno: 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *