4.10 – Intervento imprevisto – Something nice back home (Jack)

Episodio: 4×10
Titolo originale: Something Nice Back Home
Scritto da: Edward Kitsis e Adam Horowitz
Regia di: Stephen Williams
Episodio dedicato a Jack

Jack sta male e Kate e Juliet collaborano per curarlo, intanto Sawyer, Claire, Aaron e Miles hanno lasciato il gruppo di Locke e si dirigono verso la spiaggia.

Sulla spiaggia: 28 dicembre 2004

Dopo i ripetuti tentativi di Juliet di svegliare Jack lui finalmente si riprende ma appare disorientato. Esce dalla tenda con Juliet e raggiunge Rose Bernard Sun e Jin che stanno animatamente discutendo con Daniel e Charlotte.
Secondo Benard il telefono satellitare non riceve segnali mentre la sera prima funzionava.
Jack interviene e ammette che Charlotte e Daniel hanno mentito più di una volta ma lui ci tiene a rassicurare tutti perché è sicuro che l’equipaggio del cargo presto arriverà a recuperarli e allora loro saranno pronti ad accerchiarli. Jack chiede solo di essere pazienti perché lui manterrà la promessa fatta e li porterà tutti via dall’isola però appena finisce la frase crolla a terra privo di sensi.
Qualche istante dopo si riprende intanto arriva Kate che viene informata di quello che è successo e si preoccupa terribilmente per lui, gli misura la temperatura e si rende conto che ha la febbre ma Jack sostiene di avere soltanto bisogno di riposare.
Più tardi Jack è nella sua tenda sta prendendo degli antibiotici proprio mentre arriva Juliet, lui sostiene che i suoi dolori addominali sono causati da una intossicazione alimentare.
Malgrado questa sua affermazione Juliet non gli crede e insiste per visitarlo. La sua diagnosi è che si tratti di appendicite e conclude che deve essere operato d’urgenza per evitare complicazioni.

L’elenco di Juliet

Juliet prepara un elenco di strumenti e medicinali utili per eseguire l’intervento e chiede a Sun e Jin di andare a prenderli alla Stazione medica del Caduceo.
Sun accetta ma lei non è in grado di riconoscere gli strumenti allora Daniel si offre di aiutarla perché lui ha più volte effettuato la dissezione sugli animali e quindi conosce gli strumenti. Charlotte si intromette in modo antipatico e Sun per contro le mostra tutta la sua ostilità.

Daniel rimprovera a Charlotte le sue pessime maniere e poi si tira indietro dicendo a Sun che in fondo loro non sono che degli scienziati e gli augurano che tutto vada bene.
Juliet invece accetta il loro aiuto ma offre un’arma a Jin e gli ordina di sparare nelle gambe se uno dei due dovesse fuggire.
Immediatamente dopo Juliet chiede agli altri sopravvissuti di aiutarla a preparare un luogo sterile per poter eseguire l’intervento.
Mentre si danno da fare per aiutare Bernard osserva che Rose è turbata. La coppia discute del malore di Jack.
Bernard suppone sia semplice sfortuna, Rose pensa che non sia una semplice coincidenza poiché lei sa per certo che “le persone sull’isola guariscono.. non si ammalano!”
Juliet prepara l’intervento rasando l’addome di Jack e lui nel frattempo appare piuttosto preoccupato e le chiede se ha già eseguito interventi del genere in passato.
Lei lo informa di avere effettuato numerose appendicectomie durante il periodo di internato ma neanche questo sembra rassicurare Jack che le fa osservare sorridendo che sta rasando qualche centimetro al di sopra della zona che dovrà incidere.
Jack comunque non vuole essere addormentato e intende seguire il suo intervento servendosi di uno specchio che Kate dovrà reggere. Juliet non approva l’idea e pensa che se lei dovrà essere assistita preferirebbe che fosse Bernard a farlo poi davanti all’insistenza di Jack finisce per accontentarlo.

Charlotte parla Coreano

Dopo qualche ora di marcia nella giungla, Jin, Sun, Daniel e Charlotte arrivano al Caduceo.
Daniel sembra passare un messaggio discreto a Charlotte perché lo lasci entrare per primo per verificare che il luogo sia sicuro.
Nel frattempo Jin e Sun parlano fra loro in Coreano e si chiedono se Charlotte si rende conto di piacere a Daniel. Sun dice che lo deve saper visto che è una donna. Charlotte si gira verso di loro e sorride.
Daniel intanto si guarda attorno e si chiede a voce alta da dove possa arrivare l’elettricità.
Sun, quando arriva dove Juliet le ha fatto l’ecografia si emoziona e parla con suo marito in coreano, si domanda se potrà lasciare l’isola ora che sanno che l’equipaggio del cargo non è interessato a salvarli e Jin le assicura che farà tutto il possibile perché lei andarsene.
Jin si rende conto che Charlotte li sta ascoltando.

Kate accompagna Jack alla tenda: 28 dicembre 2004

Juliet si precipita in direzione di Kate per chiederle di assisterla tenendo uno specchio per consentire a Jack di seguire l’intervento.
Kate sorride precisando che lei è al corrente delle intenzioni di Jack e si meraviglia che lui non si sia già operato da solo.
Nel frattempo Bernard con un altro sopravvissuto si avvicina alla tenda di Jack con una barella ma lui si alza e con le sue gambe si dirige verso la tenda.
Juliet e Kate protestano ma Jack le ignora e dichiara di essere ancora capace di fare 15 metri.
Kate sorridendo dice che ora lei sarà la sua infermiera e Jack risponde che non sarebbe la prima volta,(episodio 1.01 e 1.07) poi continua dicendo “se qualche cosa dovesse andare male..” ma Kate lo interrompe.

“So che tu mi capisci”

Più tardi durante la notte il gruppo torna dalla stazione del Caduceo e Juliet chiede subito a Sun di andare a sterilizzare gli strumenti con dell’acqua bollente.
Jin ne approfitta per prendere Charlotte in disparte e gli parla in coreano: “so che tu mi capisci” e le dice che lo ha capito quando erano al caduceo e specifica che romperà le dita a Daniel se lei non la smette di mentire.
Charlotte finalmente si decide e parlando in coreano e gli chiede che cosa vuole da lei.
Jin vuole che Sun salga sull’elicottero quando arriverà, Charlotte vuole sapere cosa ne sarà di lui e dei suoi compagni e Jin risponde che solo Sun e il loro bambino sono importanti per lui.
Lei accetta e quando si allontana ha uno strano sorriso di soddisfazione sul volto.

“Wouldn’t you rather be dreaming about something nice back home?”

Nella tenda Juliet kate e Bernard sono pronti a eseguire l’intervento, Bernard suggerisce di usare del cloroformio per addormentare il paziente ma Jack non ne vuole sapere.
Bernard allora procede anestetizzando solo la parte da incidere mentre Kate regge lo specchio perché Jack possa vedere quello che succede.
Poi quando l’incisione diventa più profonda Jack si torce per il dolore e Kate è sconvolta. Jack grida e la chiama perché lei regga bene lo specchio ma Kate scoppia in lacrime. Juliet è disturbata da tutta questa tensione e ordina a Bernard di addormentare Jack e a Kate di uscire.
Bernard chiede scusa a Jack e gli mette una compressa di cloroformio sul viso e lui finalmente si addormenta.
Quando l’intervento termina Bernard esce e va da Kate per tranquillizzarla e le dice che tutto è andato per il meglio e che ora può entrare.
Juliet sta procedendo con i punti di sutura e intanto parla con Kate e le racconta che Jack qualche giorno prima l’ha abbraccciata e si sono baciati che è stato gradevole per lei, ma che sa che lui lo ha fatto per provare a se stesso di essere innamorato di un’altra.
Kate la ringrazia per avere salvato la vita a Jack e poi esce dalla tenda, a quel punto Juliet si rivolge a Jack e dice che sa benissimo che lui è sveglio e lui apre gli occhi.

Nella giungla: 28 dicembre 2004

Sawyer Claire Miles camminano attraverso la giungla e Claire spiega a Sawyer che dopo l’esplosione della sua casa lei si è ripresa ma ora ha sempre mal di testa e poi aggiunge “almeno non vedo più delle cose” Questa frase attira l’attenzione di Miles che vuole sapere cosa vedeva.
Sawyer interrompe bruscamente la loro conversazione e impone a Miles di non rivolgere la parola a Claire.
Il gruppetto riprende a camminare quando improvvisamente qualche cosa sembra turbare Miles che percepisce dei rumuori e delle voci che lui solo può sentire e si ferma, poi chiede chi sono Danielle e Karl.
Claire gli risponde e intanto Miles si è fermato e scava e scopre i corpi di Karl e Danielle che sono stati sotterrati in quel punto. Lui capisce che sono stati uccisi il giorno precedente. Chi può averli sepolti?
Sawyer incolpa gli Miles e i suoi amici ma lui è sicuro che non sono stati loro.
Claire è sconvolta e Sawyer la tranquillizza perché una volta arrivati alla spiaggia saranno al sicuro.
Più tardi mentre Claire si occupa di Aaorn Miles la osserva e Sawyer si avvicina a lui dicendo ancora una volta di non rivolgerle la parola e di non osare neanche pensare a lei.
Aggiunge che gli vieta addirittura di mantenere almeno 6 metri di distanza da lei.
Miles tenta di replicare ma Sawyer è categorico e Miles dice di avere capito bene

Keamy e i mercenari si ritrovano con Frank Lapidus

La marcia verso la spiaggia continua e Miles cerca di convincere Claire a fargli prendere in braccio Aaron perché lui bravo con i bambini.
Sawyer gli ricorda quello che gli ha appena detto ma proprio in quel momento avvertono dei rumori, per fortuna è Frank Lapidus che dice al guppetto di nascondersi perchè gli uomini del cargo stanno arrivando.
Claire ha Aaron in braccio e lo stringe forte e poi con Miles e Sawyer si nasconde esattamente un attimo prima dell’arrivo di Keamy che vede Frank Lapidus e gli ordina di portarlo all’elicottero.
Aaron si mette a piangere e Keamy si ferma e comincia a guardarsi in giro insospettito.
Frank Lapidus non si perde d’animo, reagisce prontamente dicendo che li accompagnerà sicuramente all’elicottero ma non certo durante la notte e quindi insiste che sono vicini ma devono sbrigarsi. Keamy sembra riflettere su quelle parole e poi con i suoi uomini si rimette in marcia.

Papà…! 28 dicembre 2004

Durante la notte Sawyer Miles e Claire si fermano per riposare vicino a un fuoco, quando Claire si sveglia è non trova Aaron vicino a se e lo vede tra le braccia di suo padre che lo sta cullando, lei lo riconosce e molto semplicemente lo chiama : “papà…”

29 dicembre 2004

La mattina quando Sawyer si risveglia si accorge che Claire è scomparsa e Miles dice che l’ha vista allontanarsi in piena notte e andarsene con un uomo che lei ha chiamato papà.
Sawyer si arrabbia. “perchè mai l’ha lasciata andare via?” Miles allora gli ricorda che era stato proprio lui a dirgli di starle lontano.
Sawyer è pronto ad andare a cercare Claire quando sente piangere e ai piedi di un grande albero trova Aaron, lui lo prende teneramente in braccio e poi chiama : “Claire….Claire!…” ma lei non risponde.

Flashforward: (data imprecisata tra l’anno 2005 e aprile 2007)

Jack si sveglia in un comodo letto perché il telefono sta suonando. E’ una chiamata di Jane che gli ricorda che quella mattina lui ha un appuntamento alle 11,00 e lei ci tiene a ricordarglielo perché lui sia puntuale.
Jack si mette una salvietta attorno alla vita poi va in cucina cammina sopra un giocattolo lo raccoglie si prepara un caffè e intanto vede un articolo su un giornale che parla dei “Red Sox “che si sono fatti battere dagli “Yanke” e fa una smorfia.
Poi va in bagno intanto una donna che si sta facendo la doccia lui apre la porta e lei gli ricorda di farsi la barba. Lui si guarda nello specchio e la cicatrice dell’intervento è visibile, poi inizia a radersi, la porta della doccia si apre e Kate esce. Jack le si avvicina la saluta e poi si abbracciano.

Alice nel paese delle meraviglie

Aaron è nel suo lettino e Jack legge per lui una storia tratta dal libro ,”Alice nel paese delle meraviglie” Kate li osserva da dietro la porta, quando il piccolo si addormenta Jack la raggiunge e spegne la luce mentre lei gli dice che è davvero bravo con i bambini.
Jack risponde che è una dote della quale deve ringraziare suo padre che gli leggeva spessissimo libri di fiabe e questa storia.
Kate osserva con piacere che per una volta Jack ha fatto un commento positivo su suo padre e aggiunge che è davvero felice di vederlo vicino ad Aaron e che apprezza molto che abbia cambiato idea, e lui dice “anche io” e l’abbraccia.

Jack è in Ospedale e ha appena terminato la visita con Mme Berenberg e le sta dando dei consigli che lei dovrà rispettare prima del suo intervento che sarà per il giorno successivo, non appena si separa da lei Jack vede suo padre Christian Shepard di schiena che sta uscendo.
In quel momento la sua assistente Erika Stevenson lo chiama per avvertirlo che il Dottor Stillman dell’Ospedale Santa Rosa ha bisogno di vederlo per parlargli di Hurley.

Oceanic 6

Il Dr. Stillman spiega a Jack che Hurley si rifiuta di prendere le medicine e di dormire.
Jack allora entra nella stanza di Hurley che ha un’aria davvero molto triste e conferma di non volere più curarsi perché è convinto che gli Oceanic 6 siano tutti morti e che in realtà non abbiamo mai lasciato l’isola, poi cambia argomento e chiede a Jack di parlargli della sua vita con Kate e Aaron.
Jack dice che dopo il processo vive con Kate e insieme sono felici e in tutto questo Jack non ci vede niente di male ma a quel punto Hurley confessa a Jack di vedere spesso Charlie che a quanto pare lo va a trovare spesso in Ospedale e insiste a dirgli di tornare sull’isola.
Per la verità proprio quel giorno gli ha lasciato un messaggio che Hurley ha voluto scrivere per essere sicuro di non sbagliare e prende un foglietto dal comodino e legge ad alta voce. “ tu non eri destinato ad allevarlo…”
Jack è visibilmente contrariato e pensa che tutto quello non ha senso ma Hurley dice che Charlie lo ha informato che presto anche Jack avrebbe ricevuto la visita di qualcuno.
A quel punto Jack se ne và…

Sposami…

Durante la notte Jack è in macchina e guarda l’ingresso dell’ospedale poi rientra a casa e sveglia Kate. Lei gli dice che è tardissimo ma Jack vuole chiederle se davvero pensa che lui sia dotato per leggere le fiabe ad Aaron e Kate conferma.
Jack prende dalla sua tasca un anello e chiede a Kate di sposarlo lei emozionantissima accetta e poi si abbracciano felici.

Christian Shephard

Una sera mentre Jack registra il suo referto relativamente a un paziente di nome Ryan Laker e chiede una biopsia scatta l’allarme antincendio. Lui va nella hall a vedere cosa stia succedendo e vede sua padre seduto su una poltrona. Jack gli si avvicina ma in quel momento arriva Erika e gli chiede se va tutto bene, lui spiega quello che successo ma mentre lei sta per andarsene la ferma per chiederle una cortesia.
Jack vorrebbe avere la prescrizione per un farmaco che si chiama “Clonazèpam” che lui considera indicato a dargli sollievo perché sostiene di essere sotto stress per via dei preparativi del matrimonio.
Erika esegue la prescrizione senza esitare però osserva che un matrimonio dovrebbe rilassare e non aumentare lo stress.

A chi telefoni?

Rientrando a casa Jack sorprende Kate al telefono e lei non appena lo vede riattacca e risponde alle domande di Jack dicendo che stava parlando con Noreen, una delle mamme che ha conosciuto andando al parco con il bambino.
Kate gli va vicino lo abbraccia e poi lascia la stanza, lui prende una bottiglia di birra del frigorifero la apre e prende anche il “clonazèpam”

Jack se ne va…

Il giorno dopo Kate trova Jack sdraiato sul divano, lui sta bevendo e sul pavimento e sulla tavola ci sono numerose bottiglie vuote di birra e di vino.
Lui le chiede come mai Veronica sia rimasta due ore più del dovuto e Kate si giustifica dicendo che doveva fare delle spese e per questa ragione è rientrata più tardi del solito.
Jack le racconta di avere incontrato Hurley e dice che ora lo considera pazzo, poi cambiando discorso torna a chiedere a Kate con chi stava parlando la sera prima.
Kate per tutta risposta vuole sapere se lui sta bene e dice che non deve dubitare di lei ma deve darle fiducia e non vuole aggiungere altro.
Poi di fronte alle insistenze di Jack alla fine ammette che deve fare qualche cosa per Sawyer perché glielo ha promesso ma è una cosa che non ha nulla a che fare con la loro relazione.

Jack si arrabbia davvero e dice: “Sawyer ha fatto la sua scelta…Io sono tornato, io sono qui, io ti ho salvato la vita”…
Kate piange disperata e dice che se lui ha dei problemi non deve farsi vedere in quelle condizioni da suo figlio e lui: “tu non hai nessun legame con il bambino..!”
intanto svegliato dalle loro voci Aaron è li in piedi infondo al corridoio e li sta osservando.
Kate allora corre verso di lui e lo prende in braccio piangendo mentre Jack lascia la casa.

(autrice: Katrina)

Fonte immagine: screencaps

Rispondi