2.13 – Il lupo – The long con (Sawyer)

Titolo originale: The Long Con
Sceneggiatura: Steven Maeda, Leonard Dick
Regia: Roxann Dawson
Dedicato a Sawyer

Sun viene aggredita e la paura di un attacco degli Altri induce il gruppo ad impadronirsi delle armi.

Isola 17/11/2004

Stazione Cigno

Jack lascia nell’armeria le armi trovate nella valigetta e chiede a John la combinazione della porta blindata. Dopo una iniziale titubanza, John gli dà la combinazione, a patto che quando l’uno debba usarla, lo comunichi all’altro. Nell’armeria ci sono anche le statuine con la droga, nel caso potesse servire come terapia medica. John anzi chiede a Jack perché non chiuda sotto chiave anche il resto dei medicinali.

Sulla spiaggia

Sawyer prende in giro Charlie, che Claire ha “messo alla porta” e che ora è costretto a trasferirsi in “periferia” e le cui bravate (il rapimento di Aaron),  hanno fatto perdere a Saw il primato di più odiato dal gruppo. Charlie però risponde a Sawyer che, invece di preoccuparsi di canzonarlo, dovrebbe stare più attento alle sue cose, dal momento che Jack sta frugando nella sua tenda. Così, Sawyer corre a vedere, e chiede a Jack perché gli stia prendendo la “sua roba”. Ma si tratta delle medicine, che Sawyer ha sottratto dal bunker e che Jack rivendica come appartenenti a tutto il gruppo. Per nulla intimorito dalle minacce di Sawyer, Jack prende i medicinali e se ne và.

Flashback – 2001

Sawyer è a letto con una donna per la quale inscena la truffa della valigetta. Ma la donna (Cassidy), insospettita dalla casuale e accidentale apertura della valigetta e della conseguente cascata di banconote, prende Sawyer in contropiede dicendogli chiaramente di aver capito di essere oggetto di una truffa ben architettata, anche se dice a Sawyer che stavolta lui non si è informato bene, poiché lei non ha ottenuto grandi benefici economici dal suo recente divorzio. Ma quando Sawyer, scoperto, si vede costretto a ritirarsi con la coda tra le gambe, Cassidy lo blocca dicendo che vuole entrarci anche lei, nelle sue truffe.

Isola 17/11/2004

Al campo sulla spiaggia

Sawyer sta mettendo ordine nella sua tenda dopo che Jack vi ha rovistato dentro, arriva Kate che lo prende amichevolmente in giro e gli dà una rivista recuperata nel bunker, ma Sawyer chiede a lei di leggere, perché i suoi occhiali sono andati persi sulla zattera. Locke passa da lì vicino e li saluta e Sawyer commenta, sarcastico, il fatto che lui ora si sia trasferito vicino a Claire, insinuando che sia per interesse personale. Poi fa riferimento al fatto di non essere stato coinvolto, da Jack e Ana Lucia, nella formazione del loro “piccolo esercito” e si accorge, dall’espressione di Kate, che lei non ne era a conoscenza.

Poco lontano, in una radura

Sayid sta aprendo delle noci di cocco. Hurley sopraggiunge e racconta all’amico di aver trovato, nella tenda di Bernard, la radio con cui questi aveva captato il segnale di Boone dall’aereo nigeriano. In realtà Hurley vuole chiedere a Sayid di provare a mettere in funzione la radio, ma Sayid si rifiuta di farlo perché prima di tutto si tratta di una versione poco più potente di un walkie talkie, e soprattutto perché sarebbe uno spreco di tempo, dal momento che quando ci hanno provato con la radio dell’aereo, l’unica cosa che sono riusciti a captare fu il segnale della Rousseau. Hurley, sottolineando che quello era un modo per tirargli su il morale, se ne va sconsolato lasciandogli vicino la radio.

Nella giungla

Ana Lucia chiede a Jack se sia riuscito a farsi dare da Locke la combinazione della porta dell’armeria. Alla sua risposta affermativa, lei ribatte che quello è un segno di quanto si fidino l’uno dell’altro perché sono poco spaventati, stesso motivo per cui ancora nessuno si è “arruolato nell’esercito”. Jack le dice che nessuno si sente al sicuro e quando la donna, con finta indifferenza, gli chiede al combinazione, la guarda senza rispondergli.
Sun sta lavorando nel suo orto, un fruscio la distoglie da quello che sta facendo, ma è solo Vincent e la donna si tranquillizza. Subito dopo, però, comincia a piovere a dirotto e la donna viene assalita di sorpresa e rapita.

Al campo sulla spiaggia

Kate e Sawyer sentono le urla di Sun e, accorsi, la trovano svenuta. Sawyer prende in braccio Sun e la porta nella sua tenda, arrivano subito Jack, chiamato da Kate, e Jin che ovviamente si agita preoccupato per la sorte della moglie. Jack lo rassicura che si prenderà cura di lei. Kate e Sawyer riferiscono di aver rinvenuto Sun nella giungla, incosciente e con le mani legate, e Ana Lucia sentenzia che gli Altri sono tornati!
Poco dopo, John esprime a Jack, Sawyer, Kate e Ana Lucia le sue perplessità sul fatto che siano stati gli Altri: avrebbero infranto la tregua senza che ce ne fosse il motivo. Jack ribatte che forse non avevano bisogno di un motivo, per farlo. Ana Lucia propone di perlustrare la zona con i fucili, ma John dice che questo sarebbe estremamente pericoloso per loro stessi, al che Jack, appoggiando Locke, propone di aspettare il risveglio di Sun per capire come siano andate le cose.
Kate e Sawyer ritornano nella giungla alla ricerca di indizi sull’accaduto. Sawyer insinua in Kate il sospetto che la storia del tentato rapimento sia strana, poiché l’esile corporatura della donna non poteva permettergli di sfuggire ai suoi aggressori. I due trovano un cappuccio, ma Sawyer fa notare che si tratta di un tipo di cappuccio differente da quello usato dagli Altri con Kate, ad esempio. Kate allora chiede a Sawyer se ritenga probabile che Sun sia stata aggredita da uno di loro e l’uomo risponde che l’unico motivo per terrorizzare un gruppo è quello di indurli a formare un esercito di difesa.

Flashback – 2001

Sawyer è con Cassidy in una stazione di servizio. Sta attaccando dei cartellini con prezzi alterati ad alcuni gioielli finti. I due si separano. Sawyer si avvicina a due ragazzi a cui propone l’affare: comprare a poco prezzo quei gioielli. Lo scetticismo e i dubbi dei due vengono fugati dall’intervento di Cassidy, che finge di non conoscere Sawyer e gli chiede di acquistare subito due collane. Spinti dal fare sicuro della donna, anche i due ragazzi decidono di comprare delle collane, convinti di fare un affare.

Isola 17/11/2004

Al campo sulla spiaggia

Jack è da Sun e rassicura Jin che a breve la donna si riprenderà.
Kate ferma Jack e gli chiede quanto lui si fidi di Ana Lucia, insinuando anche in lui il sospetto che sia stata la donna ad inscenare l’aggressione a Sun.
Ana Lucia informa Jack che dopo l’aggressione altre persone hanno chiesto di unirsi a loro nell’”esercito”. Jack, allora, le chiede a bruciapelo dove lei fosse durante il temporale. Ana Lucia intuisce che Jack sospetti di lei, e le chiede chi gli abbia messo in testa quell’ipotesi. Prima che Jack possa rispondere, i due vengono interrotti da Claire che avvisa Jack che Sun si è risvegliata.
La donna racconta di essere stata incappucciata e trascinata da qualcuno, ma ammette di non essere in grado di dire quanti fossero. Dice di aver lottato, di essersi liberata e di essersi messa a correre. Jin, preso dalla rabbia per quanto subito da Sun, chiede con insistenza e a modo suo di armarsi per potersi difendere.
Poco distanti, Sawyer e Kate  commentano la scena. Ana Lucia volge uno sguardo ambiguo verso i due, e Kate crede di capire che il finto rapimento sia opera di Ana Lucia che vuole impadronirsi delle armi. Manda Sawyer da Locke per avvisarlo che presto un gruppo di persone sarà al bunker e cercherà di prendere le armi.

Flashback – 2001

Cassidy e Sawyer sono nella stanza di un motel. Cassidy chiede quale sarà la prossima truffa, e propone a Sawyer di organizzare una truffa più grossa delle altre. Sawyer dice che ha una sua strategia che funziona solo se si dispone di una grossa cifra di denaro. Così, Cassidy gli dice che ha lei i soldi, che gli ha mentito e che in realtà il divorzio le ha fruttato seicentomila dollari. Sawyer è sorpreso, dice che deve pensarci.

Isola 17/11/2004

Stazione Cigno

Sawyer mette in guardia John dell’arrivo di Jack e degli altri che vogliono impadronirsi delle armi. Quando John gli chiede perché si premura tanto di avvisarlo, Sawyer dice che lo fa solo perché così farà arrabbiare Jack. Siccome Locke non può cambiare la combinazione in tempo, decide di chiedere aiuto a Sawyer: mentre questi si occuperà del timer, lui sposterà la armi altrove.

Flashback – 2001

Sawyer è in una tavola calda e viene servito da una cameriera (a noi già nota, è la madre di Kate). Un uomo si siede al tavolo di Sawyer e gli chiede come stia andando il colpo ai danni di Cassidy. Dall’atteggiamento di Sawyer, Gordy intuisce che lui si è innamorato della donna e difatti Sawyer vorrebbe rinunciare al colpo. Gordy gli dice che crede di essere innamorato, ma “il lupo non perde mai il vizio” e Sawyer è un truffatore e tale rimarrà. Inoltre Gordy lo minaccia di uccidere sia lui che Cassidy, se la truffa non andrà in porto.

Isola 17/11/2004

Stazione Cigno

Mentre Sawyer sta inserendo i numeri al computer, Jack a Jin entrano nel bunker e chiedono a Sawyer dove sia Locke, domanda alla quale Sawyer risponde con la sua ironia. Jack apre l’armeria e scopre che è stata svuotata. Quindi chiede a Sawyer dove sono le armi e alla sua ennesima risposta canzonatoria Jack fa per colpirlo, ma Jin lo fa desistere.

Sulla spiaggia

E’ buio, Locke è seduto vicino al fuoco. Jack gli si avvicina e lo accusa di aver violato il loro patto, spostando le armi, ma John risponde che se non lo avesse fatto lui il patto lo avrebbe infranto Jack e siccome sarebbe stato incauto far impugnare le armi a persone poco esperte, ha ritenuto di doverlo evitare. I toni della discussione si accendono, ma tre spari interrompono la lite: Sawyer armato di fucile avanza sulla spiaggia. Ha raggirato Locke e si è impossessato delle armi, anche per rifarsi della perdita delle sue scorte mentre era sulla zattera. “In città c’è un nuovo sceriffo”, afferma spocchioso, e si allontana dal gruppo sicuro di avere in pugno la situazione.

Flashback – 2001

Cassidy è in casa con una valigia piena di soldi sul tavolo. Entra Sawyer, e agitato le dice che nell’auto appostata fuori c’è il suo socio Gordy che aspetta i soldi, altrimenti ucciderà entrambi. Confessa a Cassidy che lui sapeva dei seicentomila dollari e che il vero colpo grosso era lei. Alla sua reazione delusa e rabbiosa, Sawyer risponde dicendole di amarla, mette in un borsone, che le consegna, il denaro e le dice di mettersi in salvo. Le dà l’indirizzo di un Motel e la rassicura che la raggiungerà dopo aver risolto la questione con Gordy.

Isola 17/11/2004

Al campo, sulla spiaggia

E’ buio. Sawyer è nella sua tenda e sta lucidando un fucile. Kate lo raggiunge e gli chiede come abbia scoperto dove Locke aveva nascosto le armi. Sawyer non risponde e Kate, arrabbiata, gli dice che si è servito di lei, che l’ha manipolata per riferire a Jack i dubbi su Ana Lucia, che forse è stato lui ad architettare l’aggressione a Sun. Quindi Sawyer le chiede che razza di persona lei crede che sia, e Kate risponde che lui vuole farsi odiare dalla gente.

Hurley è vicino al fuoco, sta leggendo il manoscritto di un libro giallo (Bad Twin) trovato in una delle valigie. Sawyer gli si avvicina: ha una grossa antenna e la radio, che ha modificato. Sawid accende la radio e riesce a captare una stazione radio che trasmette Moonlight Serenade suonata dall’orchestra di Glenn Miller. Hurley nota che la ricezione è perfetta e ipotizza che l’emittente sia vicina. Sayid spiega che in realtà, siccome le onde radio rimbalzano sulla ionosfera, quella musica potrebbe essere trasmessa da lontano, da un “qualunque posto”. E Hurley risponde “O da qualunque tempo…”
Quella stessa notte, nella giungla, Charlie e Sawyer si incontrano furtivamente. Dal dialogo dei due, veniamo a sapere che è stato Charlie a pedinare Locke fino al nascondiglio delle armi, per poi riferirlo a Sawyer. Questi lo ripaga offrendogli una delle statuette con la droga, ma Charlie la rifiuta affermando che se l’avesse voluta l’avrebbe presa prima di rivelargli il nascondiglio, e che se ha deciso di aiutarlo è stato solo per far fare la figura dell’idiota a Locke. Poi, si rassicura che Sun non venga mai a sapere che è stato lui a colpirla e trascinarla nella giungla.

Flashback – 2001

Dopo che Cassidy è fuggita, Sawyer esce di casa con la valigetta in mano ed entra nella macchina appostata fuori, dove ad aspettarlo c’è… nessuno: è l’ennesimo raggiro ideato da “Mr. Re della Truffa” che, dopo una breve attesa, rientra nella casa di Cassidy, ormai deserta, e recupera il borsone dove aveva abilmente nascosto il denaro della valigetta.

Isola 17/11/2004

Nella giungla
Charlie chiede come abbia fatto, Sawyer, ad escogitare un piano del genere, e Sawyer gli risponde di non essere una brava persona e di non aver fatto mai niente di buono nella sua vita.

(autrice: loislane)

Rispondi