Nikki e Paulo

Baldi ed aitanti giovani dotati da madre natura di quanto di meglio avesse al momento. La loro presenza, pur fugace, rimarrà ad imperitura memoria per la loro lungimiranza, per l’unità di intenti, per il loro motto “fare squadra”.
Quando racconteremo ai nostri nipoti d’aver visto “Lost”, parlando di Niki e Paulo ricorderemo come Lui sia passato alla storia per aver traformato un gesto banale (lo scatologico tirare lo sciacquone) in un “momento” di grande cinema, al pari del trillo del telefono de “L’Esorcista”; di Lei invece rimane la domanda con risvolti escatologici: “chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo, chi è Nikki?” (cfr il “chi è Nikki” fu pronunciata dal filosofo contemporaneo James Ford).

Di loro si son perse le tracce nella zona compresa fra la piana di Maratona ed il Passo delle Termopili, erano alla ricerca del famigerato “diamante del ragno”.

(autore: Sloane)

Scroll Up