Capitano Gault – Grant Bowler

cap-gault

Il capitano Gault era il comandante australiano del Kahana.

Sulla Kahana: Giorni 96-99

Gault ordina a Keamy e Omar di andare a prendere Frank, il pilota, dall’infermeria per potergli parlare. Quando i due irromperanno in quella stanza, in cui si trovava rinchiuso anche Sayid, l’iracheno esigerà di incontrare il loro comandante, ma Keamy gli risponderà solo che gli avrebbe riferito la richiesta. (4.05 – La costante – The constant)

Mentre tutto l’equipaggio assiste immobile al suicidio di Regina Sayid e Desmond urlano di gettare qualche corda per salvarla, ma il capitano Gault ordina al proprio equipaggio di restar fermo e di tornare a lavoro, spiegherà ai due Losties che è l’unico modo per evitare ulteriori perdite di membri dell’equipaggio. Dice che molti di loro sono stati colpiti da una forma di claustrofobia, che i suoi stanno lavorando notte e giorno per portare la nave in acque più sicure, ma un sabotatore ha manomesso sia le comunicazioni e sia i motori e che gli ordini gli son stati impartiti da Charles Widmore, il proprietario di quel mercantile.
Li porterà poi in una cabina per mostragli la scatola nera del volo Oceanic 815, ma siccome Sayid è vivo questo vuol dire che l’aereo trovato in una fossa Oceanica con 324 cadaveri dentro era un falso, e il Signor Widmore ha speso ingenti somme per recuperarne i resti, ecco perché tra le altre cose stanno cercando Benjamin Linus, l’autore di quella messa in scena.
Dopo questa conversazione il Dottor Ray chiede ai due che impressioni avessero avuto del Capitano, Sayid gli risponde che Gault è stato estremamente gentile con loro. Il medico gli risponderà che il comandante sa come essere cordiale, ma che è meglio non contrariarlo. (4.07 – Ji Yeon)

Quella notte Gault ferma, prendendoli a pugni, due suoi membri dell’equipaggio, poiché stavano tentando di lasciare il Kahana con il gommone di salvataggio, spiegando il gesto ai suoi uomini con un “ho appena salvato le loro vite”, ricordando loro come son finiti Minkowski e Brandon quando son andati a farsi un giro su quel gommone. (Impazziti dopo essersi avvicinati troppo all’Isola non seguendo l’unica rotta “sicura”, e poi morti per gli effetti nocivi del trasporto temporale, avanti e indietro, della loro coscienza, senza una costante che li tenesse aggrappati alla realtà).
Scoperta chi era la spia di Ben sulla nave Sayid e Desmond irrompono nella cabina del capitano portandola con se, rivelando chi è veramente Kevin Johnson e che conseguentemente è stato lui a distruggere i motori del Kahana. Il capitano li fissa attonito senza reagire alla rivelazione. (4.08 – Vi presento Kevin Johnson – Meet Kevin Johnson)

Lapidus riporta sulla nave i mercenari che erano andati sull’isola, uno di loro è gravemente ferito, Mayhew. Keamy furioso incolpa Gault d’averlo tradito, poiché Ben sapeva tutto de lui, ma il capitano si proclama innocente e lo informa su chi è la vera spia su quella nave.
Keamy tenta due volte di uccidere Michael ma la pistola s’inceppa, Gault si opporrà fermamente all’esecuzione, poiché Dawson gli serve per riparare i motori, visto che lui stesso li aveva manomessi.
Poi Keamy ordina al capitano di consegnargli la chiave della cassaforte, che si trova nella sua cabina, ma Gault si rifiuta raccontandogli di Regina e vedendo anche in lui degli atteggiamenti di follia, ma Keamy continua a pretendere la seconda chiave per aprire quella cassaforte.
Stupito ne guarda il contenuto, già noto al mercenario, un “secondo protocollo” che aveva redatto Widmore.
Il capitano resta basito nell’apprendere che Widmore già sapeva dove si sarebbe diretto Ben se avesse avuto il sentore che i mercenari avrebbero dato al fuoco e fiamme l’intera isola, Gault gli dirà che “Non erano questi i patti. Ho acconsentito a portarvi qui, per una missione di estrazione”, ma Keamy non vuole sentir ragioni e gli ordina d’aggiustargli la pistola.
Il capitano per correre ai ripari va da Sayid e Desmond sul ponte, e gli consiglia di nascondersi da Keamy. Sayid gli chiede se può usare il gommone per raggiungere l’isola ed avvertire i suoi, il capitano acconsente.
Keamy si prepara a tornare sull’Isola ma Lapidus decide di non riportarli più lì, ma il mercenario è inarrestabile e taglierà la gola al Dottore della nave gettandolo poi in mare, a questo punto Gault lo affronterà puntandogli una pistola e cercando di dissuaderlo dalla missione di sterminio, ma Keamy gli rivela di avere fissato al braccio un meccanismo; il comandante gli chiede di cosa si tratta ma viene colpito a morte per colpa di un solo istante di distrazione. Dopo avergli sparato, Keamy leva a Gault la propria pistola e parte per l’Isola. (4.11 – Ricerca febbrile – Cabin fever)

Curiosità

Questo personaggio viene citato in ben due opere:

Il capitano Gault è il protagonista di un libro del 1917 “Capitain Gault,Being the Exceedingly Private Log of a Sea-Capitain”, una raccolta di storie a lui dedicate, dello scrittore inglese William Hope Hodgson. Il comandante mercenario Gault è un personaggio misterioso e eticamente ambiguo.

John Galt, in “Atlas Shrugged” di Ayn Rand, è un ingegnere imprenditore che invita i capitani d’industria di tutto il mondo a scioperare. Galt crea e li porta in un luogo protetto da uno schermo di raggi, che li renderà introvabili dal mondo esterno.

Grant Bowler 

grant
Filmografia

autrici:losttuttalavita e keira
fonte filmografie: imdb.com
Scroll Up