Ladyhawke

Questo film, tra il fantasy e lo storico, ci svela una maledizione e un grande amore tra due protagonisti belli belli in modo assurdo, specialmente una Michelle Pfeiffer alla cui vista tutti s’innamorano.

XIII secolo, il ladruncolo Philippe Gaston (detto le Rat, il Topo) riesce dove nessuno è mai riuscito, scappare dalla prigione della fortezza di Aguillon (Aquila, nell’originale) poco prima della sua esecuzione; durante la fuga dalla città rischia d’essere nuovamente catturato dalle guardie dello spietato Vescovo ma in suo aiuto accorrerà l’ex capitano delle guardie Etienne Navarre che tornato a “casa” ha una vendetta da compiere.

Il Vescovo, innamoratosi ossessivamente della bellissima Isabeau d’Anjou, in realtà non aveva alcuna speranza, visto che la donzella aveva già regalato il proprio cuore e amore a Navarre, così per impedire che i due amanti potessero esser felici il Vescovo usò la magia nera per….

L’amore trionferà? Sicuro il destino avrà le mani esperte di Philippe Gaston che, scoperta la storia dei due innamorati, deciderà di ritornare ad Aguillon per aiutarli.

La cosa più dissonante, vedendo ora il film, sono le musiche anni ’80 su quest’ambientazione medievale.

Carino.

Rating: ★★★★★★½☆☆☆ 

Regista: Richard Donner

Cast
Rutger Hauer: Etienne Navarre
Michelle Pfeiffer: Isabeau D’Anjou
Matthew Broderick: Philippe Gaston
Leo McKern: Imperius
John Wood: Vescovo di Aguillon
Ken Hutchison: Marquet
Alfred Molina: Cezar
Giancarlo Prete: Fornac
Loris Loddi: Jehan
Venantino Venantini: Segretario del Vescovo
Alessandro Serra: Signor Pitou
Nicolina Papetti: Signora Pitou
Anno: 1985

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *