Mobisode 5 – Operation sleeper

Juliet e Jack
3^ serie
Sull’isola: 88° giorno
Conversazione dopo la puntata 3.18 D.O.C.

Riassunto

Jack sta dormendo sulla spiaggia quando Juliet lo sveglia. Gli dice che sin da quando lui l’ha portata al campo, Sayid e gli altri non si sono mai fidati di lei e pensano che sia lì per far loro del male. Jack dice che la proteggerà, ma Juliet risponde che hanno ragione; sta ancora lavorando per Bene ed è stata mandata al campo per fare dei test per trovare chi tra le donne sia incinta.
Jack le chiede perché glielo stia dicendo, e lei gli dice che ha visto il bambino di Sun la notte prima, e che non vuole più vivere il sogno di Ben, dopo che l’ha vissuto per tre anni.
Juliet dice che Sun e il suo bambino moriranno in un mese se non lasceranno l’isola.

Transcript

[Jack e Juliet. Jack sta dormendo. Si sveglia. Juliet gli fa segno di abbassare la voce.]
Juliet: Va tutto bene.
Jack: Cosa è successo?
Juliet: Ho bisogno di parlarti, Jack.
Jack: Ok.
Juliet: Da quando sono qui, le persone del tuo campo, Sayid, Sawyer, non si sono mai fidate di me. Pensano che sono qui per farli del male. Ed è solo questione di tempo prima che scoprino…
Jack: Non permetterò che ti facciano del male.
Juliet: Grazie. Fammi finire. E’ solo una questione di tempo prima che scoprino di avere ragione.
Jack: Cosa?
Juliet: Non dovrebbero fidarsi di me. Sto ancora lavorando per lui, per Ben. Mi ha mandata qui per studiare le donne e scoprire chi fosse incinta.
Jack: Perché?
Juliet: Così che le possiamo prendere. Mi ha promesso che a nessuno verrà fatto del male.
Jack: Te l’ha promesso?
Juliet: Ascolta, Jack.
Jack: Come puoi? Pensavo che tu fossi una di noi. L’ho visto. Tu volevi salire su quel sottomarino quanto me.
Juliet: Ma non ci sono salita. E neppure tu. Penso che fossi convinta che sarebbe accaduto, che noi avremmo lasciato l’isola. Sono stata ingenua a pensare che ce l’avrebbero lasciato fare.
Jack: Lasciato fare? Ben era sua una sedia a rotelle. Locke ha fatto saltare in aria il sottomarino.
Juliet: Lui?
Jack: Quindi tu sei qui solo perchè lui ti ha mandato?
Juliet: Si.
Jack: Perchè mi stai dicendo questo adesso?
Juliet: Ieri sera, abbiamo visto il bambino crescere dentro di lei. Se lei resta su quest’isola ancora un mese, entrambi moriranno. Sto vivendo il sogno di Benjamin Linus da tre anni. Tre anni. E’ tempo di svegliarsi.

Il titolo

L’ ‘Operazione’ del titolo si riferisce alla missione di Juliet come infiltrata tra i Losties.
In battaglia, uno ‘Sleeper’ è una spia, sabotatore o terrorista mandato nella città/nazione nemica, che vive lì come un cittadino onesto fino a quando entra in azione al segnale preaccordato.

Riferimento agli altri episodi

– La scena si colloca tra gli eventi della 3.18 – Data del concepimento – D.O.C. e quelli della 3.19 – Il brigantino – The brig.

– Juliet ammette di essere infiltrata nel loro campo per scoprire chi delle donne, sopravvissute del volo 815, sia incinta; proprio come fece Ethan prima di lei. (3.01 – Storia di due città – A tale of two cities).

– Jack e Juliet discutono sul non poter lasciare l’Isola per colpa di Locke che ha affondato il sottomarino degli Altri. (3.13 – L’uomo di Tallahassee – The man from Tallahassee).

– Jack considera Juliet ‘una di loro’, riferito sia al titolo dell’episodio 3.16 – Una di noi – One of Us, e per questo s’impegna nel farla integrare tra i Losties.

– Juliet rivela la sua complicità nel piano di Ben per rapire le donne incinte del gruppo. (3.16 – Una di noi – One of Us)

– Juliet dice a Jack di aver visto il bambino di Sun in un’ecografia fatta in una stanza della Stazione Caduceo.

– Juliet menziona la sfiducia dei Losties nei suoi riguardi, in particolare Sayid e Sawyer che l’hanno seguita per estorcerle informazioni. (3.16 – Una di noi – One of Us)

– Juliet racconta dell’impossibilità di partorire bambini sull’Isola. (3.16 – Una di noi – One of Us)

(autrice: keira)
(fonte foto: screencaps by keira)

Rispondi