4.09 – Cambio delle regole – The shape of things to come (Ben)

Episodio: 4×09
Titolo Originale: “The Shape Of Things To Come”
Sceneggiatura: Brian K. Vaughan, Drew Goddard
Regia: Jack Bender
Episodio dedicato a Benjamin Linus

Il villaggio degli altri viene attaccato dai mercenari assoldati da Widmore, e Ben paga duramente la sua strenua difesa.

Sulla spiaggia: 29 dicembre 2004

Kate raggiunge Jack nella sua tenda, l’uomo sta prendendo delle pastiglie, ma dice che ha solo del mal di stomaco. Kate gli chiede perché Sayid e Desmond non sono ancora ritornati dalla nave ma Jack la rassicura rispondendo che è convinto che torneranno presto e che, poi, tutti potranno lasciare l’isola appena il guasto alla nave sarà riparato.
In lontananza sentono Vincent che abbaia e un grido d’aiuto. Tutti accorrono sulla spiaggia, dove recuperano notato un corpo senza vita. Daniel lo identifica come il medico di bordo, che è evidentemente morto per un taglio ala gola.

Al villaggio degli Altri

In casa di Ben, la scena si apre con un Hurley preoccupato: “Moriremo tutti” dice ad un sempre sprezzante Sawyer. I due, insieme a John stanno… giocando a Risiko. Dopo uno scambio di battute, Hugo termia dicendo che “l’Australia è la chiave di tutto”.
Intanto, poco lontano, Alex, minacciata dagli uomini che hanno ucciso la Rosseau e Karl, è costretta a disattivare la barriera a guardia del perimetro del villaggio, digitando il codice “1623”. Nello stesso istante in casa di Ben il telefono squilla, John risponde e riceve un messaggio in codice (14 J). Locke e Sawyer decidono di raggiungere ed avvisare di questo Ben, il quale si agita subito dicendo che devono subito barricarsi in casa.

Sahara: Ottobre 2005

Ben, con indosso una giacca invernale con la targhetta “Halliwax”, si trova nel deserto del Sahara. Ha una ferita al braccio destro. Sopraggiungono due beduini, armati di fucili che puntano addosso a Ben. Ma Linus, con la sua solita ed infallibile scaltrezza, si libera agilmente dei due e al galoppo su uno dei cavalli, si allontana.

Al villaggio degli Altri

Locke e Sawyer seguono Ben che, agitato, dice che sono in pericolo, che quel codice vuol dire che uno dei suoi è stato catturato. Ben intuisce (sa?) che sta per scatenarsi l’inferno, e raccomanda a John di restare vicino a lui, per cercare di sopravvivere, convinto di essere intoccabile. Sawyer decide di cercare Claire.

Intanto, sulla spiaggia

Bernard suggerisce a Daniel di usare il satellitare come telegrafo, per comunicare con la nave e chiedere cosa sia successo al dottore.

Otherville

Ben, John e Hurley che ha in braccio Aaron si barricano in casa di Ben. Mentre Sawyer, è alla ricerca di Claire, i cecchini cominciano a sparare e un colpo di bazooka colpisce in pieno l’abitazione di Claire.

Tunisia: 24 Ottobre 2005

Ben è a Tozeur, in Tunisia. Alla reception l’impiegata gli chiede se è la prima volta che lui è in Tunisia; Ben risponde di no, anche se “manca da un po’”. Mostra un passaporto da cui apprendiamo che si presenta come Dean Moriarty e informa la receptionist che lui è un ospite privilegiato. Dopo aver consultato il registro, visibilmente imbarazzata la donna gli consegna le chiavi della stanza. Ben chiede la data, e scopriamo che è il 24 ottobre 2005. Un televisore attrae la sua attenzione, così Ben apprende che la moglie di Sayid è morta.

Al villaggio

Mentre Hugo, allarmato dalla vista della casa di Claire distrutta, chiede dove sia la compagna, John lo invita a mettere il bambino al riparo. Ben dice a Locke che l’unico in grado di aiutarli in quel momento è Jacob e che devono andare da lui insieme. Quando John fa notare che non sanno neanche dove sia la cascina, Ben risponde che Hurley lo sa. Intanto fuori gli spari sono cessati; Sawyer rinviene tra le macerie Claire che, confusa ma viva, apre gli occhi e sussurra “Charlie….” E chiede di Aaron. Sawyer la tranquillizza, la prende in braccio e si dirige verso la casa di Ben, dove è costretto ad entrare da una finestra, poiché la porta è sprangata. Il campanello della porta suona, fuori c’è Miles che consegna una radio a Ben, perché parli con i cecchini.

Tikrit, Iraq

Al funerale di Nadia, Ben -camuffato da giornalista- spia e si fa notare da Sayid, al quale racconta di esser andato via dall’isola grazie alla Elizabeth (barca) di Desmond, facendo rotta verso le Fiji e proseguendo il viaggio in aereo. Ben riesce a persuadere Sayid che il mandante dell’assassino di Nadia sia Widmore, e di volerlo trovare.

A casa di Ben

Miles spiega che gli uomini armati sono mercenari che hanno il compito di prendere Ben. Aggiunge che ora hanno in ostaggio Alex. Ben prende la radio e comunica con Martin Keamy, mercenario al soldo di Widmore, che gli intima di arrendersi, assicurando che agli altri non verrà fatto del male. Al rifiuto di Ben, minaccia con una pistola sua figlia Alex. Ben, nonostante la minaccia ad Alex, dice di avere la situazione sotto controllo e cerca di convincere Keamy che Alex non conta nulla per lui, ma l’eco delle sue parole viene smorzato da un inatteso colpo di pistola. Alex muore, mentre un incredulo e, per la prima volta, sgomento Ben assiste impietrito alla scena.
Mentre Sawyer tenta invano di convincere John a consegnare Ben per “farla finita una volta per tutte”, Ben dice “… ha cambiato le regole” e, di colpo nuovamente risoluto, sparisce dietro una porta segreta, per raggiungere un tunnel sotterraneo accuratamente celato dietro un guardaroba.

Tikrit, Iraq

A Tikrit Ben pedina l’uomo che ha accusato di essere l’assassino di Nadia (Ishmael Bakir). In un vicolo, la situazione sembra sovvertirsi, e Ben si trova ad essere minacciato da Bakir, quando sopraggiunge Sayid che uccide l’uomo a sangue freddo e, dopo un breve e conciso scambio di battute, decide di allearsi a Ben, per combattere insieme quello che ormai ritiene un comune nemico. Ben si allontana e un sardonico sorriso compare sul suo volto.

Casa di Ben

Ben ritorna nella stanza sporco di fuliggine e illustra un piano di fuga. Si sente un rumore e compare, tra gli alberi, il fumo nero, che attacca i cecchini consentendo ai Losties di fuggire via. Ben si sofferma a piangere sul corpo di Alex.

Al campo sulla spiaggia

Riparato il satellitare, Daniel manda un messaggio alla nave usando il codice Morse. Dice a Jack e agli altri che dalla nave hanno risposto che non sanno cosa sia successo al dottore e che hanno assicurato che l’elicottero sarà di ritorno il mattino seguente. Ma Bernard, precedentemente accordatosi con Jack, ha ascolta la trasmissione Morse e rivela che Faraday mente e che dalla nave hanno detto solo che il dottore sta bene ed è ancora sulla nave; Jack attacca Faraday e lo costringe a confessare che non è mai stata loro intenzione portare in salvo i superstiti del volo 815. Jack si allontana deluso, tenendosi il fianco, in preda ad un acuto ed inatteso dolore.

Nella giungla

Sawyer, stufo delle folli azioni e considerazioni di John e Ben, decide di ritornare alla spiaggia con Hugo, Claire e il bambino e Miles si unisce al gruppo. Ma John minaccia Sawyer con una pistola e gli ordina di lasciare che Hugo resti con lui e Ben perché gli serve per trovare la cascina di Jacob. Hugo accetta di rimanere.

Londra

Ben si introduce nella suite di Charles Widmore. Quando questi gli chiede se è lì per ucciderlo, Ben risponde “sappiamo entrambi che non posso farlo”. Gli dice anche che ucciderà sua figlia Penelope per vendicarsi e fargli provare lo stesso dolore. Widmore afferma che tutto quello che Ben ha lo ha rubato a lui, e che l’isola è sempre stata sua e lo sarà di nuovo. Conclude dicendo che “La caccia è aperta per entrambi.” “Suppongo di si”, replica Ben, andandosene.

(Autrice: loislane)

Rispondi