Suite francese

Un film delicato e doloroso allo stesso tempo nella cittadina di Bussy, durante l’occupazione nazista, che sconvolgerà anche questo paesino nella campagna francese irrimediabilmente.

Lucille, sposa in attesa che il marito ritorni dalla guerra, è “affidata” alla suocera severa e tirchia, che le vieta anche di suonare il suo amato pianoforte.

Arriva l’occupazione che le obbligherà ad ospitare in casa un ufficiale tedesco il cui compito li sarà quello di leggere tutte le missive inviate al presidio nazista dalla popolazione ben lieta di gossippare o fare i delatori gli uni contro gli altri.

Inizialmente le due donne ignoreranno l’ufficiale invasore ma ben presto Lucille scoprirà, grazie alla musica sconosciuta suonata da lui, che prima della guerra era un compositore.

La bellezza, la grazia e l’amore li uniranno nell’unico rifugio possibile contro l’orrore esterno.

Ma lui ha un lavoro da assolvere e lei scegliere da che parte stare.

Straziante.

Il film è tratto dal romanzo omonimo incompiuto di Irène Nemirovsky, una storia pensata e scritta in francese da una scrittrice ebrea nata a Kiev che aveva fatto della Francia la sua patria (e da un suo compatriota è stata tradita e mandata a morire a Auschwitz).

Le riprese hanno avuto luogo in Belgio, nelle province dell’Hainaut e Brabante Vallone e nel comune di Virton e nel villaggio di Marville nel dipartimento Mosa.

Da vedere.

Rating: ★★★★★★★¼☆☆ 

Regista: Saul Dibb

Cast

Michelle Williams: Lucille Angellier
Matthias Schoenaerts: Bruno von Falk
Kristin Scott Thomas: Madame Angellier
Sam Riley: Benoit Labarie
Ruth Wilson: Madeleine Labarie
Lambert Wilson: Visconte de Montmort
Margot Robbie: Celine
Alexandra Maria Lara: Leah
Harriet Walter: Viscontessa de Montmort
Eileen Atkins: Denise Epstein
Tom Schilling: Kurt Bonnet
Deborah Findlay: Madame Joseph
Cédric Maerckx: Gaston Angellier
Heino Ferch: maggiore tedesco
Anno: 2015

Rispondi