Dead to Me

La protagonista è un agente immobiliare agiata che si ritrova improvvisamente con la vita stravolta. Il marito viene ucciso da un auto in corsa che non si è neanche poi fermata per soccorrere; chiusa in se stessa e desolata decide di partecipare ad un incontro di supporto per persone in lutto. Scettica inizialmente, inizierà ad abbassare i suoi muri sociali ed interiori, grazie alla conoscenza di un’altra donna nuova del gruppo, a lei è morto il fidanzato.

Le due diventano amiche, si ascoltano, sostengono e aiutano ma un giorno Jen si presenta a casa di Judy scoprendo che il suo fidanzato non è morto per niente ma i due si son solo lasciati. Scoperta Judy spiega che il suo lutto è per i ripetuti aborti spontanei quando cercava di avere un figlio con il fidanzato, e pace è fatta al punto d’essere invitata a vivere nella depandance dell’amica benestante.

Ma nulla è come appare… e dormite preoccupati.

Nulla di nuovo sotto il sole telefilmico per questa nuova serie prodotta da Netflix.

La prima stagione è di 10 puntate da 33 minuti circa ognuna.

Secondo le anticipazioni sulla serie viene descritta come una sorta di Big Little Lies in versione comedy, bhè non ci sono riusciti.

Rating: ★★★★★★☆☆☆☆ 

Ideatore: Liz Feldman (2 Broke Girls)

Cast

Christina Applegate: Jen
Linda Cardellini: Judy Hale
Max Jenkins: Christopher
Luke Roessler: Henry
James Marsden: Steve
Ed Asner: Abe
Sam McCarthy: Charlie
Anno: 2019

Rispondi