Lost in Dietland – Robin Weigert

Rachel, la sorella di Juliet in Lost, in Dietland, dopo esser guarita miracolosamente dal cancro diviene una rivoluzionaria femminista. Si mette a capo di un’organizzazione segreta che vuol sovvertire lo status quo, fatto ad immagine e somiglianza di modelle perfette, che spingono le donne comuni ad una corsa a tutte le pratiche estetiche possibili, per anelare a questi standard impossibili.

La lotta è subdola e celata ma aspra e determinata, le nostre rivoluzionarie riusciranno nel loro intento anticonformista?

Tutte le donne sono “special” anche se non finiscono in Not in Portland.

Rispondi