Lost in Angel – Sam Anderson

Il nostro quieto Bernard tutto Lost in Angel è un tipo poco raccomandabile, direi quasi la personificazione del male, ovviamente è un alto dirigente in uno studio di avvocati di Los Angeles, che sfrutta tutti gli esseri dotati per scopi criminali.

I suoi modi sono rassicuranti e molto manipolatori ma è sempre molto chiaro e diretto con i suoi sottoposti, che rischiano perennemente la morte poichè si avvale persino di esseri che leggono nel pensiero per scoprire tutto quello che gli si nasconde.
Ha veramente sempre un piano, avrà imparato sull’isola dall’omino dagli occhi a palla, ma il karma is a bitch e prima o poi le sue azioni gli si ritorceranno contro.

Per il come e quando basta guardarsi le avventure di Angel e non ve ne pentirete.

Anche se la domanda più pressante è “dead is dead”?

Namaste and good luck.

Rispondi