Logan

Questo è il film che non avreste mai voluto vedere se avete da sempre amato il personaggio di Wolverine, il mutante immortale con il potere rigenerativo, dagli artigli di adamantio, dal carattere scorbutico ma che non s’è mai tirato indietro in uno scontro o quando c’è qualcuno in pericolo, specialmente donzelle e ragazzine. Questa volta trattasi di una bambina, ma questo è l’ultimo capitolo sulla vita di Logan, alias Wolverine, ergo preparate i fazzoletti.

El Paso, 2029. Da 25 anni non nascono più mutanti e quelli che sono sopravvissuti sono degli emarginati, in via di estinzione.
Logan/Wolverine vive facendo lo chaffeur per guadagnare il più possibile soldi per comprare le medicine al Professor X, questo a novant’anni ha una malattia neurologica degenerativa e il controllo dei suoi poteri psichici sono sempre meno sicuri; infatti un anno prima aveva inavvertitamente ucciso molti dei suoi X-Men con un involontario attacco psichico. Ma Logan non se la passa di certo molto meglio, visto che la sua capacità di rigenerazione non funziona più come un tempo, avendo subito un avvvelenamento da adamantio.

Logan viene avvicinato da Gabriela, un’infermiera della Transigen, una potente compagnia bio-tecnologica controllata dalla Essex Corp, che gli chiede di accompagnare lei e una ragazzina di 11 anni, Laura Kinney, nel North Dakota in un luogo chiamato “Eden”. Alla fine accetta riluttante l’incarico solo perchè la donna gli darà molti soldi, ma tornato a prenderle al motel scopre che Gabriela è stata assassinata.

Lui, Charles e Laura riescono a stento a fuggire dai killer guidati dal capo della sicurezza della Transigen Donald Pierce e i suoi uomini ciberneticamente potenziati, i Reavers, mentre Calibano viene catturato, torturato e costretto a usare i suoi poteri mutanti per localizzare i fuggitivi.

Logan e Charles, attraverso un video sul telefono di Gabriela che aveva girato per loro, scoprono che la Transigen ha utilizzato campioni di DNA di diversi mutanti per generare in vitro dei bambini mutanti da utilizzare come soldati speciali.

Ma i bambini si sono però rivelati difficili da controllare e condizionare, e dopo il successo del progetto “X-24” la Transigen ha deciso di uccidere tutti i bambini.

Così Gabriela e altre infermiere della Transigen decisero di salvare quanti più bambini possibile e di portarli in questo luogo chiamato “Eden”.

Gabriela ha contattato proprio lui perchè Laura è sua “figlia”, creata da un campione del DNA di Logan prelevato dagli agenti della Essex Corp nel 1983, durante l’esperimento Arma X attuato da William Stryker alla base di Alkali Lake in Canada.

Un viaggio crepuscolare e violento verso la fine… e con forse la speranza che un futuro ci sarà, almeno per quei giovani bambini mutanti.

Rating: ★★★★★★☆☆☆☆ 

Regista: James Mangold

Cast

Hugh Jackman
Patrick Stewart
Richard E. Grant
Boyd Holbrook
Stephen Merchant
Dafne Keen
Eriq La Salle
Elizabeth Rodriguez
Doris Morgado
Mark Ashworth
Julia Holt
Elise Neal
Dave Davis
Juan Gaspard
Lauren Gros
Anno: 2017

Rispondi