Good girls

Cosa può mai spingere tre madri suburbane a rapinare improvvisamente un supermercato?

Una è sposara con un venditore d’auto e ha quattro figli, un’altra fa la cassiera in un megastore ha una bambina e deve lottare per l’affidamento di questa, l’altra invece fa un sacco di lavori e straordinari come il marito per potersi permettere le cure per la loro figlia malata gravemente ai reni.

La prima scopre che il marito è sull’astrico, ha ipotecato persino più volte la loro casa, e si fa in ufficio la segretaria/attrice del loro spot commerciale, la seconda non ha un soldo per pagarsi un avvocato che lotti per lei nella disputa dell’affidamento contro l’ex marito, la terza scopre che la figlia ha urgente bisogno di un trapianto di rene e che solo un farmaco costosissimo nel frattempo potrebbe aiutarla.

Vi sembrano tutti validi motivi?

Tutto apparentemente fila liscio durante la rapina ma il manager scopre che una delle rapinatrici è la sua cassiera, grazie a un vistoso tatuaggio che ha alla fine della schiena, e il proprietario del supermercato è in realtà una gang di delinquenti che lo usano per reciclare il denaro sporco.

Ma non è finita qui, il menager rattuso che ricatta la sua cassiera e vuol da lei sesso in cambio per non denunciarla tenta di stuprarla, nell’alterco, anche con la madre dei 4 figli che era li a farsi una doccia, finisce stecchito.

Come faranno le tre a destreggiarsi e a cavarsela?

La prima stagione è di 10 episodi da 45 minuti ognuno, la serie è stata rinnovata per una seconda.

Nulla di nuovo o sconvolgente sotto il sole.

Rating: ★★★★★★☆☆☆☆ 

Ideatore: Jenna Bans

Cast

Christina Hendricks: Beth
Retta: Ruby
Mae Whitman: Annie
Matthew Lillard: Dean
Reno Wilson: Stan
Manny Montana: Rio
Anno: 2018

Rispondi