Fra Le Tue Braccia – Cluny Brown

Una delle commedie più divertenti e significative di tutti i tempi, la grazia, l’ironia inglese e il sarcasmo nello scardinare i capisaldi della società dando “conigli alle rape”.

“Dov’è il mio posto? Dov’è quello degli altri?” Cluny Brown si fa semplici domande, il suo posto e comportamento è quello che le dice lo zio che sia? I suoi nuovi nobili datori di lavoro? La servitù di grado maggiore del suo? Quello che dice la società?
Ma Cluny Brown è diversa, è come un gatto d’angora che sogna Bagdad, e in mezzo a una vita fatta di tempeste e laghi calmi solo il professor Adam Belinski apprezzerà il suo essere con complicate tubature.

1938, Londra, a casa di un nobile prima di un party il professor Adam Belinski, scrittore profugo cecoslovacco antinazista, conosce la giovane Cluny Brown, figlia di uno stagnino, accorsa li in vece stagnina perchè la chiamata e il danno sembravano grave.

Tempo dopo i due si rincontrano nella tenuta di campagna di Sir Carmel, dove Belinski è ospite e Cluny è stata assunta come cameriera.

Nonostante la reciproca promessa di prendersi a calci se si fossero trovati minimamente attraenti tra loro e di restar solo amici, entrambi scopriranno qual’è il loro posto.

Il soggetto è tratto dal romanzo La carriera di Cluny Brown di Margery Sharp.
È il penultimo film di Ernst Lubitsch e l’ultimo da lui diretto interamente.

Delizioso.

Rating: ★★★★★★★★★★ 

Regia: Ernst Lubitsch

Cast

Charles Boyer: Adam Belinski
Jennifer Jones: Cluny Brown
Peter Lawford: Andrew Carmel
Helen Walker: Elizabeth Cream
Reginald Gardiner: Hilary Ames
Reginald Owen: Henry Carmel
C. Aubrey Smith: colonnello Charles Duff Graham
Richard Haydn: Jonathan W. Wilson
Margaret Bannerman: Alice Carmel
Sara Allgood: signora Maile
Ernest Cossart: Syrette
Florence Bates: ricca vedova
Una O’Connor: signora Wilson
Billy Bevan: zio Arn Porritt
Michael Dyne: John Frewen
Queenie Leonard: Weller
Christopher Severn: Ronald Snaffle
Anno: 1946

Rispondi