True blood

Un Adamo ed Eva dai nomi allusivi “Succhia” “C….” appartengono a specie diverse a dir poco incompatibili, Sookie Stackhouse è una cameriera di Bon Temps in Louisiana che riesce ad ascoltare i pensieri delle persone telepaticamente, lui è Bill Compton, un vampiro di 173 anni originario di Bon Temps tornato in città dopo parecchi anni.

Già dai nomi dati ai protagonisti s’intuisce il tenore ironico ed auto ironico della serie che mescola generi e messaggi, amore, desiderio, sesso, droga, alcolismo, stupro, razzismo, guerra, aids, il fascino del potere, la solitudine, il senso di colpa, il fanatismo religioso, le sette, il misticismo, i legami indissolubili che si hanno nel sangue, amicizie, e l’integrazione tra differenze razziali, culturali, religiose e sessuali; anche se si è molto diversi ci si può incontrare in nome dell’amore senza pregiudizi.

Un cammino difficile, tragico, cosparso di dolore e sangue accompagna tutti i personaggi che crescono e si evolvono in cerca del loro destino, della felicità o almeno la pace interiore.
Il messaggio della saggia nonna di Sookie è che bisogna aprirsi al mondo, a ciò che è diverso da noi per scoprire anche se stessi.

Un trip continuo e visionario in cerca del nostro cammino, anche se ci porta in luoghi oscuri e misteriosi, la luce e l’oscurità che si attraggono, si mescolano. Il senso della vita e della morte.

Tutte le storie sono interessanti e toccanti, ogni personaggio è Speciale, anche quelli minori.

Gli attori originari di diverse parti del mondo sono eccezionali, su tutti i premiati Nelsan Elli che interpreta il cuoco gay Lafayette dalle doti mistiche oltre che dissacranti, e a bucare lo schermo con la sua presenza scenica l’attore svedese Alexander Skarsgård che incarna il bad guy affascinante e letale Eric Northman che sguazza impassibile tra sangue e ironia, le spalle non sono da meno, da Pam sua progenie da un secolo, ipnotica dark queen del loro locale notturno Fangtasia, luogo di ritrovo tra vampiri e umani.
L’attrice protagonista Anna Paquin è la bambina da Oscar del film Lezioni di piano.
E nel cast c’è persino un’attrice italiana, Valentina Cervi, che con un perfetto inglese da una convincente interpretazione di Salomè.

Grazie al True blood, bevanda ideata da un’azienda giapponese che ha sintetizzato il gusto e nutrienti del sangue umano, i vampiri sono usciti allo scoperto sperando in un’integrazione con gli umani, così non più in rischio di vita in loro presenza e compagnia.

Tra le due specie esplodono desideri, affascinazioni, attrazioni e molto sesso, uno scambio di sangue tra le due porta a legami profondi e indissolubili, i vampiri sentono emozioni e paure di chi riceve il loro sangue creando un legame psichico riuscendo a localizzarli anche fisicamente, e gli umani se bevono il sangue di un vampiro avranno sogni e desideri sessuali verso chi gliel’ha donato, bere il V accelera la guarigione, preso in piccole quantità invece ha un effetto allucinogeno alterando le percezioni umane come se fosse una potente droga, creando anche dipendenza.

In realtà i vampiri è come se fossero vuoti interiormente, per questo tramite il loro sangue fatto bere a un umano assorbono le loro emozioni.

Ma non è finita qui, oltre ad umani e vampiri a Bon Temps incontrerete anche fate, licantropi, mutaforma, maghi e medium.

La sigla esplora l’idea di redenzione e di perdono, per questo le sequenze passando dal giorno alla notte sfociando in un battesimo. I punti focali sono il “fanatismo religioso” e “l’energia sessuale” come elementi di corruzione umana, alternando una sensazione di movimenti e nervosismo mentre altre scene sono riprodotte molto lentamente, singoli fotogrammi sono stati anche sporcati di gocce di sangue.

Basata sui romanzi del “Ciclo di Sookie Stackhouse” della scrittrice statunitense Charlaine Harris.

La serie è composta da 7 stagioni, le prime 5 sono di 12 episodi ognuna la 6° e 7° da 10, ogni puntata dura circa 60 minuti.

Nessuno è “sbagliato” ma Unicamente differente.

Porta dipendenza.

Rating: ★★★★★★★★★★ 

Ideatore: Alan Ball

Cast

Anna Paquin: Sookie Stackhouse
Stephen Moyer: Bill Compton
Alexander Skarsgård: Eric Northman
Sam Trammell: Sam Merlotte
Ryan Kwanten: Jason Stackhouse
Rutina Wesley: Tara Thornton
Nelsan Ellis: Lafayette Reynolds
Deborah Ann Woll: Jessica Hamby
Kristin Bauer van Straten: Pam De Beaufort
Joe Manganiello: Alcide Herveaux
Chris Bauer: Andy Bellefleur
Carrie Preston: Arlene Fowler
Jim Parrack: Hoyt Fortenberry
Todd Lowe: Terry Bellefleur
Lauren Bowles: Holly Cleary
Allan Hyde: Godric
Michael McMillian
Denis O’Hare
Alfre Woodard
Jessica Tuck
Kevin Alejandro
Evan Rachel Wood
Christopher Meloni
Fiona Shaw
Mehcad Brooks
Valentina Cervi: Salomè
Robert Kazinsky
Rutger Hauer
Theo Alexander
James Frain
Riley Smith
Luke Grimes
Daniel Gillies
Lara Pulver
Wes Brown
Anno: 2008-2014

Rispondi