State of Affairs

Nuova serie Usa tra spionaggio e political drama in cui il Presidente degli Stati Uniti ordina omicidi, stragi per il bene comune e l’occhio per occhio e dente per dente, questa è la grande America e questa è la “giustizia”.

Ogni giorno il presidente degli Stati Uniti deve affrontare e decidere sulle questioni più urgenti e dalla massima importanza; per stabilire la priorità delle grandi crisi internazionali, un gruppo di analisti della CIA, dopo attenta valutazione, redige il Briefing Giornaliero da consegnare al Presidente, nel quale sono riportate le 10 questioni più importanti da affrontare.

Il capo del team è Charleston Tucker (Katherine Heigl), che ha anche un legame speciale con il Presidente, essendo stata la fidanzata del suo unico figlio, prima che fosse ucciso in un tragico attacco terroristico in Afghanistan, in cui erano presenti anche le due donne.

Entrambe le sopravvissute all’attacco sono determinate a portare i colpevoli di fronte alla giustizia, anzi no, li voglion proprio morti.

Catapultati in una delle “sale dei bottoni” più importanti e decisive del mondo scopriremo che nulla è come appare e ognuno ha uno scheletro nell’armadio, tra spionaggio e controspionaggio qual’è la verità?

La prima stagione è di 13 puntate della durata di 45 minuti ognuna.

Avvince nella scoperta di…quanto sono buoni i bianchi.

Rating: ★★★★★★½☆☆☆ 

Ideatore: Alexi Hawley

Cast

Katherine Heigl: Charleston “Charlie” Tucker
Alfre Woodard: Constance Payton
Adam Kaufman: Lucas Newsome
Sheila Vand: Maureen James
Cliff Chamberlain: Kurt Tannen
Tommy Savas: Dashiell Greer
David Harbour: David Patrick
Anno: 2014

Rispondi

Scroll Up