Le Lost recensioni – 4.13 – There’s no place like home (Part 2 e 3) (Nika)

Seconda e terza parte di questa triplice puntata finale della 4° serie, chi c’è nella bara? A questo e ad altri interrogativi si darà una risposta.
Ce lo raccontano i nostri Amici.
Ecco a voi Nika

dunque, forse ma forse ci ho preso con la mia teoria bislacca che l’isola “galleggia” nel tempo e nello spazio e che Ben può aprire una porta nascosta per uscire dall’isola in un altro tempo e in un altro luogo….non immaginavo come potesse accadere ma mi aspettavo una cosa “spinta” e surreale come il timone magico. Se si può fare 1 sola volta vuol dire che la scena di Ben in tunisia col giaccone invernale è direttamente successiva a quando lui sposta l’isola in questa finale?

Bellissima la spiegazione sul perchè i nostri raccontan balle, mi è piaciuta. Maa continuo a chiedermi, onde evitare intoppi, widmore non faceva prima a mettere il fake 815 nell’oceano giusto? mah…

Anche se ho sempre votato per Locke al totobara, stavolta mi aspettavo che ben fosse solo un fantasma che parlava a jack e che alla fine nella bara ci sarebbe stato lui….il nostro mastro lindo preferito tutto acchittato da pinguino non è stato un bel vedere.

speriamo che finchè non tornano i six col cadavere, sawyer e juliet sull’isola trovino il modo di consolarsi a vicenda

scusate non so cosa dire, sta finale così intensa mi ha un pò stravolta!

…ad ogni modo claire non sappiamo che fine abbia fatto….potrebbe benissimo non essere morta.
Quindi magari quando i nostri 6 torneranno sull’isola, potrebbe anche essere che nel gran finale claire se ne vada col suo aaron in braccio in elicottero alla seconda dipartita, onorando il sacrificio del suo chaaalie.

Michael voglio vedere che fa, ci hanno dimostrato in precedenza che era “immortale” quindi il C4 deve avergli fatto un baffo…..sarà rimasto a sguazzare al largo dell’isola che non c’è più?
oppure ha compiuto il suo contrappasso e l’isola gli ha permesso di crepare in santa pace? boh.

Il più immortale di tutti comunque rimane Aaron, anch’io notavo che quel povero pupo non magna mai (e di conseguenza non si sporca), sta sempre mezzo nudo nella sua copertina, sballottato a destra e a manca da questo e da quell’altra tra esplosioni, sparatorie e terremoti, sua madre è sparita, lo fanno pure precipitare a mare con l’elicottero…e mai che si azzardi a piangere o a frignare!…quello è un alieno non un bambino!!!!!!!!!!!

Il bel finalone tra des e penny mi fa preoccupare…troppa felicità è sospetta, mi sa che penny rischia seriamente di fare la fine del ratto per mano di ben.
Unica consolazione, vorrà dire che rivedremo desmond…sperando che non si cambi la camicia.

Rispondi